Una trasferta per frenare la mini crisi e per non perdere il gruppo di testa, partita ostica in Piemonte per Ragusa e compagni. Allo Stadio Silvio Piola scenderanno in campo Pro Vercelli - Cesena (ore 15.00) che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 4. Puoi vedere la diretta streaming di Pro Vercelli - Cesena cliccando qui.

Dalla biglietteria non si conoscono ancora i dati ufficiali.

Il cavalluccio è partito giovedì pomeriggio in direzione Novarello dove la squadra sarà in ritiro e preparerà la sfida con la Pro Vercelli. Assente Succi che soffre di un'infiammazione al tendine d'Achille destro, solo lavoro personalizzato in palestra in questi giorni. Out i soliti Improta e Dalmonte oltre a Capelli (stop di 20 giorni), Ciano e Djuric (lo staff medico li recupererà per il match casalingo contro la Ternana). Caldara non giocherà, un turno di stop dopo il rosso rimediato nella scorsa giornata. Sensi accusa un affaticamento muscolare all'adduttore dopo la rifinitura, la sua condizione fisica sarà valutata fino all'immediato prepartita, in sua assenza giocherebbe Cascione. Uno spunto di formazione: Gomis tra i pali, in difesa Perico e Renzetti ai lati (panchina per Mazzotta), in mezzo a loro ci sarà ancora Magnusson e ritornerà Lucchini. Mediana a tre composta da Kessie, Sensi o Cascione e Kone. In attacco ci sono tre maglie per quattro uomini: Rosseti, Molina, Garritano e Ragusa.

Rifinitura a porte aperte per i vercellesi allenati da mister Foscarini. Assente la colonna offensiva Marchi per squalifica, ai box Sporcati e Scaglia, convocato Emmanuello appena tornato in gruppo. Davanti a Pigliacelli il tecnico ex Cittadella disporrà un 4-3-3 con Bani, Coly, Legati e Filippini. Dovrebbe rivedersi Scavone a centrocampo al posto di Ardizzone, assieme a lui l'ex Matute e Germano (da valutare comunque la sua posizione, abile in mezzo al campo ma pure da terzino). Nel tridente d'attacco torna  Di Roberto con Beretta e Mustacchio.

Probabili formazioni
Pro Vercelli (4-3-3): Pigliacelli; Bani, Coly, Legati, Filippini; Germano, Matute, Scavone; Di Roberto, Mustacchio, Beretta. All.: Foscarini.

Cesena (4-3-3): Gomis; Perico, Lucchini, Magnusson, Renzetti; Kessie, Sensi, Kone; Ragusa, Rosseti, Garritano. All.: Drago.

Arbitro: Minelli di Varese
Assistenti: Raparelli - Margani
Meteo: nuvoloso con locali aperture, 7° con venti deboli o assenti

I precedenti
Un solo precedente al Piola in Serie B. Nella stagione 2012-2013 le due squadre si sono affrontate, 1-3 il risultato finale (autogol di De Paula e reti di Rodriguez e Succi per i romagnoli, a segno Modolo per i piemontesi).

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"Non stiamo attraversando un periodo brillante ma se analizziamo le ultime partite vediamo che con il Pescara abbiamo disputato una grande prestazione, in coppa contro il Torino abbiamo fatto una brutta gara, a Crotone abbiamo fatto una discreta prova contro una squadra in salute e galvanizzata dai risultati conseguiti ed infine la partita con il Trapani dove abbiamo trovato di fronte una buona organizzazione difensiva. E' una fase in cui stiamo trovando delle difficoltà. Il problema deriva dalla brillantezza e poca lucidità negli ultimi metri.
Come ho detto con i ragazzi, il punto di penalizzazione per noi deve essere uno stimolo maggiore e non un motivo di abbattimento.
La Pro Vercelli è una squadra fisica nel reparto difensivo e abile nelle palle inattive. In casa si esprime al meglio pressando alto e aggredendo l’avversario. Ha giocatori molto abili nell’uno contro uno e anche se non avrà Marchi per squalifica, potrà contare su un buon attaccante come Beretta. Dovremo avere un atteggiamento coraggioso disputando una grande gara contro un avversario difficile.
Ad oggi mancano solamente 4 partite alla pausa e dobbiamo raccogliere quanti più punti possibili".
 
Maurizio Foscarini 
"Domani mancheranno Marchi e Scaglia: perdo anche del peso a livello di personalità.  Speriamo siano finiti gli alti e bassi. Avevamo dato spunti importanti, prima di Avellino. Voglio che la squadra faccia il tipo di partite che abbiamo fatto precedentemente alla gara di martedì. I nostri ultimi avversari non hanno nulla da invidiare al Cesena come potenziale offensivo. 
Germano? Lo considero in due ruoli. Può essere centrocampista e anche terzino. Lo alterneremo. Ha giocato avanti e anche dietro ma non dico dove giocherà.

2 commenti:

  1. Questa volta ci saremo, mi auguro che giochino senza timori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo speriamo anche noi, serve una buona prestazione che dia fiducia.

      Elimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha