Qui Villa Silvia - Il Cesena è tornato nella mattinata di giovedì dalla lunghissima trasferta di Novara dopo il pareggio a reti inviolate disputatosi al Piola. Allenamento in vista della gara con l'Avellino di sabato alle ore 15.00 al Rognoni. Da valutare Gomis uscito malconcio dalla sfida in Piemonte. Squalificato Stefano Sensi per aver preso l'ammonizione al 3' (vedi qui sotto). Possibile il recupero di Milan Djuric.

Nei giorni scorsi è stato rieletto Presidente Giorgio Lugaresi fino al 2018, inoltre il consiglio di amministrazione ha deliberato l'approvazione del bilancio 2014-2015 con una perdita di 260mila euro circa. Escono dal cda l’avvocato Christian Dionigi e il commercialista Franco Santarelli che diventeranno dirigenti. Il nuovo organigramma, verranno cambiati i due rappresentanti di Cesena per Sempre, sarà esposto prossimamente.

Saranno 12 i daspo emessi dalla questura di Vicenza per gli scontri risalenti a fine novembre prima della gara con i biancorossi. Fermati quindi i bianconeri che dovranno scontare un processo penale a cui se ne potranno aggiungere altri nove.


Il commento post partita
Punto sofferto a Novara, tutto merito di un Cesena che non si chiude in difesa per tutta la partita e di una buona dose di fortuna. Al fischio d'inizio una sorpresa, niente più 4-3-3, spazio al 3-5-2! Perico centrale (forse il migliore in campo), Molina esternaccio e Ragusa di punta. Benone il primo, malino gli altri due ma il resto della squadra, nel complesso, non ha sfigurato contro una squadra che in casa vince sempre e che sta lasciando davvero le briciole agli avversari. E' 0-0, si continua a segnare poco lontano da casa ma per almeno un tempo i giocatori di Drago hanno giocato a calcio. Si è rivisto Cascione in forma e Magnusson ha fatto una buona partita, di contro restano elementi come Rosseti, Molina e Kessie che partono dal 1' con la spia della benzina accesa. Come già detto, benedetta sia questa pausa invernale!

Il triplice fischio
Il sig. Nasca di Bari dirige il big match di Novara. Gara non dura ma dall'alta posta in palio. Non troppa difficile da gestire, il fischietto di Bari azzecca quasi tutto.
2' Buzzegoli in sborciata prende Magnusson al volto
3' AMMONITO Sensi per aver ostacolato Viola, era in diffida salterà la gara con l'Avellino
15' Molina atterra duramente un avversario
23' manca l'ammozione a Buzzegoli per fallo a Sensi
36' Corazza effettua un fallo da tergo su Kessie
39' AMMONITO Perico che cade sulla palla per spinta di un avversario
52' Sensi rischia il rosso per un fallo su Gonzalez
80' AMMONITO Cascione
Extratime: 2' minuti nel primo tempo, 5' nella ripresa
Off-side: Novara – Cesena 1-3
Nasca 6
Bindoni 6 – Tolfo 6

Corriere dello Sport Stadio - Il Cesena non si batte Drago sorride
Corriere Romagna - Cesena, nuovo look da un punto
Il Resto del Carlino - Il Cesena si da un piccolo regalo
La Voce - A Novara arriva un punto di platino
Tuttosport - Novara, niente 7 bello regge il muro Cesena

2 commenti:

  1. oddio Kessie in riserva non mi è sembrato, anche prima del cambio ha fatto una corsa di copertura e poi è ripartito e si è fatto tutto il campo sulla fascia destra. chiaro che in questo momento sembra l'unico in grado o che prova a saltare l'uomo.
    per il resto squadra a corto nel secondo tempo, ma rispetto a Vercelli un cambio netto di approccio alla partita

    RispondiElimina
  2. Drago dovrà risollevare lo status fisico

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha