BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 28 dicembre 2015

Il giorno dopo di.. Cesena - Avellino 1-2

Qui Villa Silvia - E' tempo del rompete le righe in casa Cesena. La debacle con l'Avellino (1-2 con le reti di Djuric, Bastien e Castaldo) permette proprio agli irpini di raggiungere i bianconeri nell'ultimo posto per i play-off. Va però considerato il match rinviato del Perugia, a un soffio dai romagnoli. La ripresa è fissata per il 6 gennaio ma Drago e il suo staff non torneranno a casa in Calabria. Occorre fare il punto della situazione con Foschi, almeno così il mister ha riferito. Servono certamente rinforzi ma prima occorrerà effettuare cessioni.


Il commento post partita
Il Cesena chiude male un anno cominciato con il lento e mesto ritorno in B e concluso con una brutta sconfitta nell'ultimo match prima della sosta invernale. La gara con l'Avellino ha messo nuovamente in mostra i soliti vecchi problemi: difesa in difficoltà sugli assalti avversari ed un centrocampo che non garantisce il giusto filtro, un attacco incapace di rendersi pericoloso dal primo all'ultimo minuto, una condizione fisica precaria. Nel caos e nella bagarre emergono due elementi, Ragusa e Drago. Il giocatore ha terminato, o almeno così ci auguriamo, un'involuzione avviata ad ottobre: impreciso sotto porta, tatticamente spesso fuori luogo, incapace di reggere la pressione quando squadra e tifosi si affidano a lui. L'allenatore ha sbagliato la mossa di risposta al modulo più spregiudicato messo in campo da Tesser nella ripresa, che tolto un difensore per un trequartista (da 4-3-1-2 a 4-2-4) ha vinto la contesa, ancora una volta l'ex tecnico del Crotone ha mostrato palesi difficoltà nel modificare il proprio piano tattico. Mentre il presidente se la spassa in Thailandia, a Cesena c'è tanto da fare. Una rosa da rinforzare, qualche giocatore da salutare e uno spogliatoio da riunire. Rino e Massimo ce la faranno?

Il triplice fischio
Gara affidata al fischetto di Palermo, il Sig. Abisso. Match correttissimo nel primo con pochi falli. Tutto viene rovinato nella ripresa che si fa più dura.
15' Ragusa gomito largo in volo su Ligi
34' AMMONITO Kone per un fallo da tergo
40' Trotta tira la maglia a Renzetti a metà campo
58' AMMONITO Djuric per fallo su Biraschi
63' Gol irregolare di Castaldo. Azione d'avvio da interrompere per fallo su Perico da parte di Trotta
67' AMMONITO Insigne
71' AMMONITO Jidayi per fallo da dietro su Rosseti
81' ESPULSO Arini per fallo ai danni di Renzetti, molto brutto
83' AMMONITO Castaldo per proteste, è una furia nel finale
Off-side: Cesena – Avellino 2-1
Extratime: 0' minuti nel primo tempo, 4' nella ripresa
Abisso 5
Soricaro 6 – Di Salvo 5,5

2 commenti:

  1. Non penso sia un problema di rosa, ma piu' un problema di mentalita'.
    Ci sono tanti giovani bravi e vedo i mezzi per giocare molto meglio di quanto fatto da 10 partire a questa parte

    RispondiElimina
  2. Alcuni dei "mezzi" che avevano portato il Cesena stanno soffrendo e potrebbe rendersi utile qualche alternativa (o, ancora meglio, un paio di elementi più affidabili).

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti