Qui Villa Silvia - Un tiepido sole ha accompagnato nella mattinata odierna i bianconeri nella loro seduta di lavoro agli ordini di Massimo Drago. Il Mister ha ripassato i movimenti tattici dei reparti, dividendoli in difesa con parte del centrocampo, la restante parte con l'attacco. Poi si è passati alla tattica individuale e partitelle a tema. La sfida finale tra rosa contro neri è terminata 0-0. La rifinitura è prevista per venerdì mattina a porte chiuse.
Brutti colpi in infermeria. I soliti noti Improta, Dalmonte e Djuric sono indisponibili per la trasfertona di Crotone (vietata ai tifosi, il solito scandalo dopo i fatti accaduti a Vicenza con l'esplosione di una bomba carta e qualche tafferuglio fuori dal Menti) ma si aggiungono anche Ciano e Mazzotta. I due ex giovedì si sono allenati in fase personalizzata ma non riusciranno a recuparere. Renzetti e Garritano, recuperato al 100%, prenotano quindi due posti da titolari per la sfida dello Scida. In avanti potrebbe partire titolare Rosseti, reintegrato dalla Coppa Italia e in cerca di minutaggio prezioso. Più speranze per Capelli che sarà valutato proprio durante la rifinitura a porte chiuse. Attenzione a Sensi che è entrato in diffida, dopo che ha dovuto pagare pure la multa di 1500euro per simulazione (inesistente). Dalla Primavera sono stati aggregari Ferrari e Ciarmela.

Si è svolta oggi la seconda udienza per quanto riguarda il deferimento della società, a Lugaresi ed il probabile -1 in classifica. Il Tribunale Federale ha posticipato di una settimana il verdetto che dovrebbe essere esposto entro il 10 dicembre. Rimane comunque ottimismo in casa Cesena.

1 commento:

  1. E' davvero incredibile che uno per un probabile rigore a favore si becca giallo, multa e diffida. Perche' non gli mettono anche una scopa in cxlo x parafrasare elio?

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha