Qui Villa Silvia - I bianconeri sono scesi in campo questa mattina nel penultimo allenamento in Romagna prima della delicata trasferta di Vicenza. A saldo delle due sconfitte consecutive, una in trasferta ed una in casa, tira aria non di crisi ma di malessere. Mettiamola così. Finalmente tutti i nazionali sono rientrati e Drago ha potuto riabbracciare anche Kessie e Magnusson. Al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni mancavano quindi solo gli infortunati Improta, Dalmonte e Rosseti, invece Ciano e Mazzotta hanno lavorato a parte dividendosi tra campo e palestra. Proprio in questo luogo il gruppo ha svolto una sessione di "core stability", per poi concentrarsi su lavoro atletico sul sintetico. Spazio quindi alla fase tattica con possesso palla e partitelle a tocchi ridotti. La partitella finale ha poi spedito tutti sotto la doccia. Dal punto di vista tattico sembra proprio che ci sarà una inversione di tendenza facendo avanzare Stefano Sensi sulla trequarti e lasciando il compito di fare legna a Cascione e Kone. Con il rientro di Djuric, dietro a lui agiranno Ciano e Ragusa con appunto il talento di Urbania, mentre in difesa Lucchini è destinato alla panchina lasciando spazio a Caldara. Perico è squalificato, dunque sarà lanciato dal primo minuto De Col. Delicata è la sua posizione, fino ad ora non ha avuto un grande impatto sui pochi minuti disputati. Sulla sinistra tiene sempre banco il ballottaggio Renzetti - Mazzotta.

La rifinitura è prevista per sabato mattina al Rognoni a porte chiuse, subito dopo Mister Drago parlerà in conferenza stampa e il torpedone partirà per il ritiro in Veneto.

La Gazzetta dello Sport - Non è una B per buongustai, Crotone - Cesena sono l'eccezione

1 commento:

  1. A quanto pare djuric di e' infortunato... andiamo bene...

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha