Ritorna subito la Serie B con il turno infrasettimanale con uno scontro quasi testa-coda. All'Orogel Stadium Dino Manuzzi scenderanno in campo Cesena - Como (ore 20.30) che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 7. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Como (ore 20.30) cliccando qui.

Dalla biglietteria fanno sapere che sono stati venduti 857 tagliandi di cui 44 nel settore ospiti.


Mister Drago ha qualche dubbio di formazione, i tanti infortuni e la squalifica di Kone lasciano comunque margine di scelta al tecnico. Capelli ha recuperato dall'infortunio che lo ha tenuto fuori dalla trasferta di Salerno e ritroverà posto al fianco di Caldara davanti al confermatissimo Gomis. Ai lati della difesa Perico e Mazzotta che rileva Renzetti. A centrocampo rientra anche Sensi dopo la noia muscolare con Cascione e Kessie. A riposo quindi Ragusa con al centro dell'attacco il buon Djuric in grande forma. Ai lati Garritano e Ciano. Se Sensi non dovesse farcela scelta obbligata di Kessie e Cascione, visto che Kone è squalificato.

Reduce dal pareggio di Latina per 1-1, gli uomini di Sabatini sono ultimi in classifica e detengono il record negativo di gol incassati, ben 16.
Per quanto riguarda la formazione, i lombardi riabbracciano bomber Ebagua che ritorna dalla squalifica. Rimangono indisponibili Cristiani e Fietta, entrambi infortunati. Nei 23 convocati c'è anche il difensore Giosa, assente nelle ultime uscite.

Probabili formazioni
Cesena (4-3-3): Gomis; Perico, Capelli, Caldara, Mazzotta; Kessie, Sensi, Cascione; Ciano, Djuric, Garritano. All.: Drago.

Como (4-3-1-2): Scuffet; Madonna, Ambrosini, Cassetti, Garcia Tena; Casoli, Minotti, Bessa; Sbaffo; Gerardi, Ebagua. All.: Sabatini.

Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano del Friuli
Assistenti: Borzomì - Margani
Meteo: parzialmente nuvoloso con 12°, vento debole e alta umidità

I precedenti
Sono ben 15 i precedenti assoluti tra le due formazioni al Manuzzi, di cui 9 in Serie B. Il bilancio parla di 9 vittorie bianconere, 4 pareggi e 2 sconfitte. L'ultimo incontro è terminato 1-0 in favore dei bianconeri nel 2000/2001 nella Serie C con gol di Chiaretti.

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"Il mio unico dubbio è se schierare Sensi o meno. Capelli ha recuperato e in difesa rientra Mazzotta.  Se Sensi giocherà riposerà uno tra Ciano, Ragusa e Garritano. Altrimenti abbiamo gli uomini contati.
Non dobbiamo farci trarre in inganno dalla loro classifica, dobbiamo scendere in campo con la giusta mentalità, cioè quella di vincere.
Temo Ebagua perché mi ha fatto gol lo scorso anno e col Varese. Loro sono una squadra camaleontica perché cambia spesso il modulo e sanno adattarsi.
All'inizio ero scettico del sintetico, poi allenandoci sempre su quello dobbiamo trasformarlo in una nostra arma. Il fatto di fare diversi allenamenti tra erba e sintetico portano a problemi muscolari, lo dicono le statistiche.
De Col? Ancora è presto, i problemi muscolari potrebbero insorgere sabato quindi potrebbe scendere in campo, non questa sera.

Carlo Sabatini
"Noi puntavamo a vincere la scorsa partita, sono banalità ma è così. Per come poi si era messa ci sta bene anche il pareggio, prendiamola come un'inversione di tendenza io guardo alla prestazione che per 70 minuti è stata buona. I ragazzi hanno reagito bene al cambio tattico anche se negli ultimi 20 non sono stato contento. Altrimenti staremmo parlando di una vittoria che altrimenti ci sarebbe stata. Da qui bisogna ripartire. Non ci dovevamo aspettare di superare il momento così all'improvviso.
La partita arriva giusta, il Cesena è una squadra che gioca e ha due volti diversi in casa e fuori. Al Manuzzi sono molto aggressivi ma concedono anche. E' una partita che si può provare a vincere con tanta umiltà e sacrificio".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha