La locandina di presentazione di Massimo Drago pubblicata dal sito web ufficiale del Cesena
Qui Villa Silvia - Il nuovo corso è incominciato. Massimo Drago ha firmato un contratto che lo legherà al Cesena per un anno, ora è ufficiale. La presentazione ufficiale avverrà giovedì 11 giugno alle ore 12.00 presso la sala stampa dell'Orogel Stadium Dino Manuzzi.
Secondo le indiscrezioni che sono giunte dalla scorsa settimana c'è una opzione di rinnovo automatico in caso di raggiungimento dei play-off o della Serie A. La base economica è di 150mila euro lordi e insieme al tecnico ex Crotone arriveranno in riva al Savio anche il vice Giuseppe Galluzzo, il preparatore atletico Andrea Nocera e dal collaboratore tecnico Fabio Errigo. L'unico a rimanere sarà Francesco Antonioli che proseguirà il suo lavoro di allenatore dei portieri.

Sull'agenda bianconera, dopo aver superato il Pic-Nic bianconero a cui in pochissimi di noi hanno preso parte, c'è anche la mostra fotografica "Calcio... ieri e oggi 40 anni di Serie A". Gli scatti provengono dallo studio Bracci di Bagnacavallo e sarà possibile visionarli dal 16 al 30 giugno presso la Chiesa del Suffragio (Via Trento e Trieste). Alla presentazione della rassegna ci saranno diversi ospiti del mondo del calcio, tra cui Arrigo Sacchi. La conduzione spetterà a Carlo Polgrossi.

L'ultimo saluto prima di cercare una nuova sistemazione spetta a Domenico Di Carlo. Tramite il Corriere Romagna possiamo apprendere uno stralcio delle sue dichirazioni.
"Dopo la gara con l'Atalanta abbiamo avuto un calo evidente e la botta è stata avvertita sia dalla squadra che dalla società, me compreso. La sconfitta decisiva è stata quella. Le non parole con Foschi, da cesenate e tifoso appassionato, ci hanno allontanato ma io credo di aver dato tutto fino alla fine. Il supporto della società l'ho sempre avuto. Mi hanno sempre fatto sentire parte di qualcosa di speciale e a Cesena sono stato una favola, l'ho sempre detto. Ovviamente mi sarebbe piaciuto restare ma il bene del club deve venire prima di ogni altra cosa e dopo una retrocessione è giusto ripartire con un nuovo allenatore in cui si crede totalmente.
La retrocessione? Non voglio trovare alibi ma siamo stati penalizzati anche da diversi rigori non concessi come quello a San Siro contro l'Inter che avrebbe cambiato la stagione. Poi siamo stati frenati da tantissimi infortuni. Mi spiace tantissimo non essere riuscito a compiere il miracolo e spero un giorno di poter tornare e ripare con grande soddisfazione una piazza così bella".

Notizie calciomercato. Per il ruolo di portiere insieme ad Agliardi è bagarre tra Cordaz, stimato da Drago, e Gomis. Quest'ultimo reduce dall'esperienza di Avellino era stato già in passato seguito dai bianconeri.
Tramite Tuttosport invece rimbalza la volontaà dei Granata di preparare l'assalto a Defrel che sarà l'uomo-mercato in casa Cesena. Su di lui però ci sono Atalanta, Genoa, Lazio, Milan, Bayer Leverkuson, Amburgo e alcune squadre spagnole.
In avanti quindi occorrerà rimpiazzare il francese e oltre a Corvia piace un altro pupillo di Drago: Ciano. L'attaccante però è stato avvicinato dalla Salernitana.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha