Qui Villa Silvia - Nella doppia seduta del mercoledì al mattino la squadra di Di Carlo ha svolto come di consueto una seduta fisica in palestra. Prima di pranzo si è trasformato i carichi sul campo con lavoro defaticante.
Nel primo pomeriggio Luka Krajnc è intervenuto in conferenza stampa e il mister ha fatto prima visionare i filmanti sulla Roma per poi passare alla fase tattica.
Out per la sfida di domenica sera: Valzania, Zè Eduardo e Tabanelli che però sta migliorando. Le visite mediche a cui si è sottoposto i giorni scorsi hanno evidenziato il buon recupero. Il suo rientro però è tra almeno 40 giorni.
Giovedì dalle ore 18.00 fino le 19.00 Djuric e Leali saranno presenti come testimonial presso la sede del Coordinamento Clubs Cesena per incontrare i tifosi.

Nella conferenza settimanale in vista di Cesena - Roma ha parlato il difensore Luka Krajnc.
"Avrei firmato subito per un pareggio contro l'Inter prima della partita a San Siro. Nel primo tempo noi abbiamo avuto le nostre occasioni e siamo passati in vantaggio, mentre nelle ripresa hanno risposto loro. Potevamo anche perdere perchè ne hanno avute tante. Alla fine il pareggio ci va bene e siamo tutti contenti ma dobbiamo svoltare pagina. Domenica c'è la Roma e ci prepariamo già da oggi per quella sfida.
Troveremo una squadra arrabbiata per la sconfitta patita con la Sampdoria ma è normale. Tutti pensano a sè stessi. Contro i blucerchiati hanno fatto un primo tempo devastante anche se poi hanno perso 2-0. Ci prepararemo a contrastarli perchè vorranno vincere. Se giochiamo come abbiamo saputo fare negli ultimi incontri contro Palermo ed Inter faremo risultato
Mi ha chiamato questa mattina un mio amico dicendomi che ero stato convocato in Nazionale maggiore Slovena. Sono molto sorpreso perchè poco prima mi aveva invece contattato il CT dell'Under 21 e avevo preparato quelle sfide lì. E' motivo di orgoglio per me questa opportunità.
Maturazione? E' normale crescere tanto quando si gioca in maniera continuativa. In settimana mi sono sempre fatto trovare pronto allenandomi bene anche quando non giocavo. Per la prima volta dopo la gara di Milano sono stato soddisfatto della mia prestazione".

La Gazzetta dello Sport - Carbonero: "Sogno Asperilla, il Cesena salvo e un altro Mondiale"

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha