BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 14 febbraio 2015

Prepartita Cesena - Juventus 23° giornata Serie A 2014/2015

Gara serale di cartello. All'Orogel Dino Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Juventus (ore 20.45) che sarà trasmessa su Sky Calcio 1 e Premium Calcio. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Juventus cliccando qui.

Biglietti terminati da circa 5 giorni per tutto lo stadio. Col sold out, primo stagionale, le biglietterie saranno aperte solo per ritirare gli accrediti. Si registrerà quindi un nuovo dato di affluenza.
Cade il 14 febbraio anche l'undicesimo anniversario dalla morte di Marco Pantani. Il nostro ricordo e quello della Curva Mare è ancora vivo. Dal settore di casa ci saranno certamente degli striscioni in onore del Pirata.


Nell'elenco dei convocati dopo la rifinitura di sabato pomeriggio a porte chiuse al Manuzzi, Domenico Di Carlo ha inserito anche Gaby Mudingayi, tesserato in settimana e di cui si attendeva il transfert dalla Spagna. Renzetti non è al 100% delle forze per cui Magnusson pare favorito per giocare titolare. Recuperato Giorgi, out rimangono: Marilungo (25 giorni), Valzania (20), Tabanelli (60), Cascione (da valutare), Cazzola (20), Pulzetti (15).
Prima della gara Edo Lelli, dirigente ed ex calciatore del Cavalluccio, sarà ufficialmente nominato Consigliere Onorario del Comitato d'Onore del Cesena Calcio. Nel pre gara gli verrà consegnata una maglia celebrativa.

La Gazzetta dello Sport - San Valentino ti amo campionato
La Gazzetta dello Sport - Letali coca e antidepressivi
Con Tevez squalificato, Allegri punta alla coppia strana Llorente - Morata. In difesa rientrano disponibili Lichsteiner e Barzagli, l'unico ballottaggio vero sembra essere quello tra Chiellini e Ogbonna. Marchisio non sarà al centro del gioco, con Pirlo che non sarà tenuto a riposo in vista dell'impegno della prossima settiamana in Champions League con il Borussia Dortmund. Indisponibili: Asamoah (60 giorni), Romulo (30), Matri (7), Marrone (20) Caceres (da valutare). Il pullman della Juventus è arrivato nel ritiro di Forlì nel primo pomeriggio di sabato.

Probabili formazioni

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Lucchini, Magnusson; Giorgi, De Feudis, Zè Eduardo; Brienza; Rodriguez, Defrel. All. Di Carlo.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Pirlo, Pogba; Pereyra; Morata, Llorente. All. Allegri.

I precedenti
Ben 12 i confronti in Serie A. Favoritissima è la Juventus con ben 5 vittorie (l'ultima grazie al gol di Borriello che spedì i romagnoli in Serie B nel 2011/2012). Sono scaturiti poi 7 pari ed il Cesena può vantare appena 1 vittoria (era la stagione 1975/1976 ed in 12 minuti Bertarelli siglà una doppietta scavalcando il gol di Damiani).

INTERVISTE PRE PARTITA
Domenico Di Carlo
"Affrontiamo una grande squadra. Dovremo togliergli tempi e spazi cercando di aggredirla nei punti focali per cercare di provarci. Il Cesena dovrà fare una partita molto accorta, di fronte abbiamo una squadra molto fisica e molto tecnica che ha sempre la giocata su 5/6 giocatori d’attacco, quindi tanta imprevedibilità in avanti. Vogliamo essere protagonisti anche noi facendoci sentire sul campo. Sono convinto che faremo una prestazione di grande livello ma serve essere perfetti tatticamente.
La Juventus è più forte di noi, lo sappiamo bene ma noi dovremo fare di tutto per provare a vincere la partita. Ci crediamo e dobbiamo uscire dal campo con la consapevolezza che abbiamo dato tutto per provare a vincere.
Lotito? Ci sono campo e la meritocrazia a decidere. Io penso che se il Carpi, o qualsiasi altra squadra, sarà più bravo degli altri meriti sicuramente la serie A".

Massimiliano Allegri
"I tre punti sono troppo importanti. Non è previsto il turnover, con Atalanta e Dortmund penseremo poi. Ogni domenica è una partita in meno e abbiamo meno possibilità di sbagliare. Poi potremmo avere 4 punti di vantaggio prima di giocare e quindi bisognerà vincere. E su un campo sintetico bisogna essere pronti con la testa e con i piedi.
Llorente-Morata? Non ho ancora deciso, di sicuro Pirlo sarà al suo posto,
Polemiche? Il Milan ha fatto una buona partita e delle polemiche si poteva fare a meno. La cosa migliore è che tutti, compresi i dirigenti, cerchino di riportare il calcio italiano ad alto livello".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti