BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 23 febbraio 2015

Il giorno dopo di.. Milan - Cesena 2-0

Qui Villa Silvia - Reduci dalla sconfitta col Milan al Mezza di ieri (reti di Bonaventura e Pazzini), il Cesena è tornato in città nella notte. In mattinata la squadra sosterrà la classica seduta di scarico per chi è sceso in campo. Tutti gli altri svolegeranno programma completo.
Salteranno la sfida di domenica contro l'Udinese per squalifica Giorgi, Lucchini e Volta. Sono invece da valutare Zè Eduardo, Defrel e Nica per gli acciacchi rimediati con i rossoneri. Rientrerà però Perico, fermato per un turno dal Giudice Sportivo ed ha quindi scontato la squalifica. Gli infortunati Pulzetti, Cazzola, Tabanelli, Marilungo, Valzania, Cascione, Moncini proseguiranno i rispettivi programmi di recupero.


Il commento del postpartita
Il formato trasferta proprio non piace al Cesena. Ancora una prestazione pregiudicata, come successo ad Empoli e in altri mille casi, nei primi minuti regalati agli avversari. Anche contro il Milan si ripete questo atteggiamento sbagliato e arriva il gol di Bonaventura. Il Cavalluccio poi viene fuori e avrebbe anche meritato il pareggio con la super conclusione di De Feudis, ma Abbiati si ricorda di fare il portiere e riscatta la paperona dell'andata. Di Carlo è costretto ad effettuare due cambi per infortunio: Zè Eduardo si tocca il ginocchio, Nica poi riceve una botta in testa che gli procura un taglio sopra l'occhio destro. L'unica mossa non azzeccata è Carbonero: sembra inutile puntare su di lui, tanto che procura il rigore, inventato, realizzato da Pazzini, e poi rischia nel giro di qualche minuto di farsi pure espellere. Questa volta tanto cuore e grinta nell'ultima mezz'ora non hanno portato i risultati sperati, il piano di Di Carlo continua ma la strada è sempre in salita con lo spetto dell'esclusione del Parma dal campionato e i tre punti concessi a tavolino alle avversarie. Il Cesena spera dunque, sia in sè stesso ma anche alla riuscita del salvataggio del club Ducale.

Il triplice fischio
Tanti i contrasti ed i falli concessi, non sempre c'è un peso per entrambe le parti, vedi Milan Djuric che si vede sanzionare tutto ciò che fa non appena sfiora un avversario. Tommasi della sezione di Bassano del Grappa si gioca la pagnotta per tante inesattezze sulle sanzioni e desta tantissimi dubbi il contatto Carbonero - Antonelli che vede solo lui.
2' annullato gol a Poli per fuorigioco di Destro. L'attaccante era davanti alla visuale del portiere
7' AMMONITO Lucchini, tackle su Menez che lo aveva saltato. Squalificato per Cesena - Udinese
13' contatto dubbio Bonera – Zè Eduardo di spalla in area
31' AMMONITO Bocchetti, atterra duramente Defrel
35' manca una sanzione a De Jong: manata sul volto a Giorgi non aggressiva
61' AMMONITO Nica che stende Menez
83' AMMONITO Volta per atterramento di Cerci, salterà Cesena – Udinese
88' rigore per il Milan da rivedere il contatto Carbonero – Antonelli
91' AMMONITO Carbonero per un contrasto duro su Cerci. Rischia il rosso diretto
Analizzato il caso dell'offside sul gol annullato a Poli, tutti gli altri sono perfettamente avvistati.
Abbondanti i recuperi: 3' minuti nel primo tempo a causa del gol e dei diversi corner e falli fischiati. Addirittura 5' nel secondo tempo per il rigore, le sostituzioni.
Tommasi 5,5
Di Fiore 6 - Stallone 6

Corriere Romagna - Cesena, i viaggi restano tristi
La Gazzetta dello Sport - Milan, un goccio di Jack per il sorridere di nuovo

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti