Qui Villa Silvia - Come di consueto Di Carlo ha effettuto una seduta fisica al mattino e una tattica nel mercoledì pomeriggio di lavoro in vista di Cesena - Udinese. Dopo il riscaldamento a bordo campo col preparatore, il gruppo ha approfondito il possesso palla e movimenti tattici in inferiorità numerica. Out Marilungo, Tabanelli e Cazzola, Giorgi ha dovuto abbandonare in anticipo il terreno di gioco per una contusione al piede sinistro rimediata nel torneo a piccoli gruppi di 4 atleti che si è svolto prima del "rompete le righe". Dalla Primavera sono stati aggregati Iglio, Severini, Pierfederici e Dalmonte. Giorgi ha abbandonato la seduta anzitempo per una contusione al piede sinistro. Tengono ancora in apprensione lo staff Cascione, Zè Eduardo (lesione di secondo grado del legamento collaterale mediale ed un lieve stiramento del legamento crociato anteriore), mentre Pulzetti dovrebbe essere recuperato. Nica sarà disponibile come vice Perico, rientrato dalla squalifica. Il Giudice Sportivo invece ha confermato le squalifiche di Giorgi, Lucchini e Volta. Pronti quindi Capelli e Krajnc.
Giovedì è in programma un allenamento alle ore 15.00 al Centro Sportivo Rognoni.

In conferenza stampa ha parlato il capitano Giuseppe De Feudis.
Segnare domenica a San Siro contro il Milan sarebbe stata una gioia immensa, peccato che Abbiati abbia fatto una parata immensa. Io mi sono coordinato nella maniera giusta e nel miglior modo possibile però è stato bravo a fare quella parata lì. Sicuramente il gol avrebbe cambiato l'inerzia della gara perchè saremmo andati almeno al riposo a fine primo tempo sul risultato dell'1-1. Poi nel secondo tempo ce la potevamo giocare fino alla fine.
Sicuramente segnare in quel campo lì che è stato calcato da grandi campioni sarebbe stata una soddisfazione grande. C'erano sugli spalti i miei genitori e i miei amici, però ripeto che merito di Abbiati e andiamo avanti.
Mancano ancora molte partite ma sicumente la squadra è ancora in una posizione sfavorevole e vuole tirarsi fuori da questa situazione. Il Cagliari ha 4 punti di vantaggio e vogliamo raggiungerlo.
Ora abbiamo due turni consecutivi in casa da sfruttare al massimo e dovremo essere bravi a fare più punti possibili. Nella posizione in cui siamo non è facile, ma vogliamo due vittorie. Udinese e Palermo sono molto attrezzate ed organizzate, il fattore di casa occorrerà sfruttarlo perchè abbiamo disperato bisogno di fare punti".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha