sabato 6 dicembre 2014

Prepartita Atalanta - Cesena 14° giornata Serie A 2014/2015

Sfida salvezza decisiva per la panchina di Pierpaolo Bisoli e per la stagione bianconera in Serie A. All'Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo scenderanno in campo Atalanta - Cesena (ore 15.00) che sarà trasmessa su Sky Calcio 3. Puoi vedere la diretta streaming di Atalanta - Cesenacliccando qui.

Il settore ospiti riservato ai tifosi del Cesena è stato vergognosamente chiuso a causa degli scontri tra atalantini e romani nella precedente gara di campionato. La vendita dei biglietti è riservata ai soli possessori di tessera del tifoso per i supporters di casa. La società del Cesena ha espresso con un comunicato ufficiale tutto lo sdegno per quanto successo, soprattutto in una gara importantissima per la salvezza.


Come detto sopra, Bisoli si gioca tutto in 90 minuti, dopo il ko in Coppa Italia contro l'Udinese, seppur non avendo per nulla sfigurato. I ballottaggi sono tanti al termine della rifinitura di sabato mattina al ritiro di Camposampiero in provincia di Padova in cui i bianconeri si sono allenati in questi giorni non facendo ritorno in Romagna. In difesa a destra Nica (sfavorito) si gioca un posto con Volta e Capelli, così come questi ultimi due possono essere impiegati in coppia con Lucchini nel centro. A sinistra difficile un rientro di Renzetti nel momento di forma straodinario di Mazzotta. In mediana Carbonero dovrebbe partire al lato destro di Cascione, con Giorgi a sinistra. In avanti Djuric e Rodriguez si giocano una maglia da affiancare a Almeida. Il torpedone è arrivato nel ritiro di Bergamo sabato sera prima di cena.
Corriere Romagna - Bisoli: "Sbaglierò il meno possibile"
La Voce - Dea del calcio, fai la grazia a questo Cavalluccio
Al termine della rifinitura a Zingonia Colantuono ha convocato 23 calciatori. Ha svolto lavoro differenziato Biava, ma domenica sarà in panchina. Raimondi è a Barcellona, dove verrà operato e per questo indisponibile.

Probabili formazioni

Atalanta (4-4-2): Sportiello; Zappacosta, Stendardo, Cherubin, Del Grosso; Molina, Cigarini, Carmona, Gomez; Moralez; Denis.

Cesena (4-3-1-2): Leali; Capelli, Volta, Lucchini, Mazzotta; Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Almeida, Rodriguez. All. Bisoli.

I precedenti
In totale le due formazioni si sono incontrate a Bergamo per 15 volte. In Serie A il bilacio parla di 4 vittorie per l'Atalanta, l'ultima nella 1° giornata di Serie A 2011/2012 con il netto risultato di 4-1 grazie alle reti di Candreva, Denis, doppietta di Marilungo e a chiudere i conti ci ha pensato Peluso.
 
INTERVISTE PRE PARTITA

Stefano Colantuono
"Ho grande rispetto del Cesena, ha sempre cercato di dire la sua. Magari ha sbagliato l'approcio contro il Genoa, un po' come noi a Udine. Nelle altre gare, anche quelle perse, hanno giocato bene la loro partita e si sono sempre dati molto da fare. Il Cesena è stato costruito per fare un certo tipo di Campionato e se la sta giocando con le altre, non è distante dalla zona salvezza.
In questi ultimi tre Campionati abbiamo raggiunto con scioltezza la salvezza ma nel passato l'Atalanta ha già fatto campionati come questi. Siamo stati rallentati un po' dagli infortuni, il percorso si è un po' complicato ma lo sistemeremo tranquillamente.
Ad Empoli non abbiamo giocato una partita brillante, molto utile la vittoria contro l'Avellino in Coppa Italia. Questo ci deve dare molta convinzione perché quando miglioreremo quello che ci manca potremo dire la nostra. Ho sempre visto un'Atalanta giocare bene in casa. Domani faremo la nostra partita con grande voglia spegliando di sbloccarci ed essere più intraprendenti negli ultimi venti metri".

Pierpaolo Bisoli
"Nei giorni successivi alla Coppa Italia abbiamo lavorato per trovare 11 giocatori in forma per disputare la sfida con l'Atalanta al meglio. Con l'Udinese i ragazzi hanno dimostrato di giocare con la testa libera e sto cercando di trasmettere serenità al gruppo. Ci mancano dei punti indubbiamente, ma sapevamo che dovevamo fare un campionato di sofferenza.
Domani a Bergamo ci aspetta una battaglia. Noi abbiamo bisogno di punti e l’Atalanta è in una situazione di classifica inaspettata, mi aspetto che saranno aggressivi fin da subito. Dovremo cercare di fare la nostra gara, senza andare sotto pressione e sono convinto che anche se sarà dura potremo portare a casa un risultato importante. L’assenza dei nostri tifosi allo stadio di Bergamo a mio avviso rappresenta l’ennesima ingiustizia nei confronti della nostra tifoseria che si è sempre dimostrata di una correttezza unica.
Nica? Non è ancora pronto per disputare una gara di questa importanza.
Cazzola? Sono felice che sia tornato in campo ma è ancora lontano il suo rientro in campo in Serie A. Dovrà allenarsi ancora per molto tempo.
Giorgi e Rodriguez li ho risparmiato dalla Coppa. Il centrocampista non ha ancora sulle gambe tre sfide in una settimana, mentre lo spagnolo ancora deve raggiungere il 100%".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti