venerdì 5 dicembre 2014

Cazzola: "Che emozione il mio ritorno in campo!"

Corriere Romagna - Chisura settore ospiti è una farsa
La Voce - Vedo Rosso: il Cesena sogna il grande ritorno di Biondini
Qui Villa Silvia - Mercoledì di coppa, domenica da "dentro o fuori". Il giovedì bianconero va in scena presso il ritiro di Camposampiero (PD) dove la rosa di Bisoli è in ritiro in vista dell'importante sfida contro l'Atalanta. E' tornato in gruppo Almeida, out nel match contro l'Udinese per un attacco influenzale: il portoghese partirà titolare nel 4-3-1-2 che affronterà la Dea. Spazio per Nica come terzino destro con Giorgi che tornerà in mediana. Volta si gioca un posto con Capelli al centro della difesa per fare compagnia a Lucchini. In attacco Defrel potrebbe rifiatare per fare spazio a Rodriguez che ben si era mosso contro il Genoa; alle spalle del duo offensivo si piazzerà Brienza. Non fanno parte del gruppo in "viaggio di lavoro" in terra veneta gli infortunati Perico (tornerà arruolabile in 10 giorni), il solito Pulzetti e Marilungo. Nulla di grave per Luca Valzania, il centrocampista classe '96 era uscito malconcio dallo scontro con Geijo in Coppa Italia: trauma contusivo all'arcata sopracciliare con ferita lacero contusa e sei punti di sutura, così recita il bollettino medico.
La seduta di venerdì pomeriggio sarà seguita dalla rifinitura di sabato mattina e dopo pranzo il Cesena raggiungerà il nuovo ritiro di Bergamo.

Riccardo Cazzola ha riprovato l'emozione di giocare un match ufficiale dopo dieci mesi di stop. Il centrocampista proveniente dall'Atalanta ha rilasciato un'intervista al sito ufficiale dell'A.C. Cesena. "Ho riscoperto il piacere del ritiro e della partita dopo tanto tempo, non giocavo da Fiorentina - Atalanta dello scorso febbraio. Avevo previsto con il Mister di giocare circa venti minuti ma l'infortunio di Valzania e i tempi supplementari hanno dilatato il mio minutaggio. La partita è differente rispetto all'allenamento poiché si spendono energie e forze mentali in maniera totalmente diversa e in quantità maggiore. Non ho pensato al ginocchio, non ho avvertito dolore e mi sono sentito bene. Devo ancora lavorare tanto e pensare alla mia condizione atletica. Ho ricevuto messaggi e complimenti da compagni di squadra e dagli amici, fa piacere ricevere affetto e ripaga dei tanti mesi di sofferenza lontano dal campo".

Come è noto da giorni, ma solo in data odierna è arrivata l'ufficialità dal GOS, i tifosi del Cesena non potranno prendere parte alla delicatissima trasferta di Bergamo. Il comunicato duro della società romagnola. L’A.C. Cesena esprime grande rammarico per la decisione assunta in data odierna dal G.O.S. di Bergamo che – di fatto – impedisce ai nostri tifosi di seguire e sostenere la squadra in uno scontro diretto, fondamentale per il prosieguo del nostro campionato. Si tratta a nostro avviso di una misura del tutto ingiustificata che colpisce una tifoseria, la nostra, che ha sempre tenuto un atteggiamento esemplare e che oggi paga le violenze messe in atto dai tifosi di altre squadre. Non comprendiamo la logica di questo provvedimento che riguarda tutti i tifosi indistintamente e che rappresenta un enorme passo indietro nel complesso lavoro che tante società, come la nostra, stanno mettendo in campo per rendere più sicuri e accoglienti gli stadi. É l'ennesimo paradosso italiano che testimonia la sostanziale incapacità di risolvere i problemi legati alla delinquenza da stadio che nulla hanno a che vedere con i nostri affezionati e correttissimi supporters.

Notizie calciomercato. Meno di un mese alla sessione invernale di calciomercato, qualche segnale di movimento c'è già ora. Il Cesena punta a rinforzare una rosa che non pare essere completamente all'altezza della categoria. La Voce di Romagna ha trovato un possibile candidato per puntellare la linea mediana: la dirigenza di Corso Sozzi starebbe sondando il terreno per riportare a casa Davide Biondini, prodotto delle giovanili bianconere. Il ragazzo di Montiano, ora in forza al Sassuolo, lasciò il cavalluccio undici anni fa alla volta di Vicenza, l'ultima sua stagione al Manuzzi fu quella 2002/2003 quando lo allenava mister Beppe Iachini. 

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti