BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

mercoledì 8 ottobre 2014

Presentazione Hugo Almeida

Qui Villa Silvia - Nel martedì di riposo per il gruppo, al centro sportivo Rognoni ha invece calcato il manto erboso Hugo Almeida. Nel suo primo giorno di scuola ha subito sudato agli ordini di Chiodi, insieme a Cazzola, altro infortunato. Il tutto sotto gli occhi di Foschi, Lugaresi e Bisoli. Postilla: nel contratto biennale, ci sono due opzioni di rescissione. La prima nel caso di retrocessione della squadra in B, la seconda nel caso un club di maggiore importanza cercasse l'attaccante (con un livello economico più alto). In questa seconda ipotesi il giocatore si puo svincolare "rimborsando" al Cavalluccio il suo costo della stagione in corso.
Per tutti gli altri quindi ci sarà il rientro ai lavori oggi alle 10.30 e poi alle 15.00.

L'attaccante portoghese Hugo Almeida si è presentato con interprete al seguito nella sala stampa del Dino Manuzzi all'ora di pranzo, dopo la seduta mattutina al Rognoni. Insieme a lui ecco il Lugaresi e anche Foschi.
"Non guardo al passato e nemmeno al futuro. Il mio presente è il Cesena e questa è la mia scelta. Rigrazio i due gentiluomini che mi hanno voluto qui. Sono felice della mia nuova squadra e farò di tutto per i compagni. In due settimane spero di essere in forma ed era il mio sogno fin da bambino arrivare nel campionato italiano.
Non sono più giovane ed i sogni li lascio agli altri, preferisco il realismo. Un nuovo inizio? Non lo considero tale, ma solo il proseguo della mia carriera. Amo giocare con le palle alte e di fisico, infatti il mio idolo era Christian Vieri".






Ospite del programma radiofonico "Scarpini", Riccardo Cazzola è intervenuto su Radio Studio Delta.
"Grazie per l'invito, è bello essere qui con voi. Sono una persona equilibrata, ma come tutti ho alti e bassi e ho dei sogni nel cassetto. Uno dei quali, si è realizzato, giocare in Serie A.
Ad aprile di 1 anno e mezzo fa mi sono rotto il crociato, poi sono riuscito a tornare in squadra, ma a distanza di 4-5 mesi è tornato il problema al menisco. A marzo poi ho fatto il primo intervento chirurgico, poi in ritiro col Cesena il 7 agosto sono tornato purtroppo sotto i ferri. Ora sto uscendo da questo tunnel. Sono momenti difficili da vivere per un calciatore, lontano dai compagni e dal campo. Non è stato facile, sono ottimista, per ora ho svolto solo palestra e corsa da solo. Speriamo che sia alle spalle questo momento difficile.
Sono felice di essere qui, la bellezza di Cesena, siamo vicino al mare e ci sono tanti divertimenti. Anche se sono qui da poco la apprezzo. Il gruppo poi è spettacolaree c'è una grande società che tiene conto anche dell'aspetto umano dei calciatori e nel calcio di oggi non è facile trovarne di simili. Non vedo l'ora di dare il mio contributo e rilanciarmi con questi colori.
Non sono io a dovermi esprimere su Almeida. Il curriculum è davvero importante. Oggi pomeriggio in allenamento ci raccontava del suo passato, aveva vinto a 18 anni la Champions col Porto di Mourinho. E questo è bastato...
La mancanza di gol? La chicca arriva sempre di rado, non la vivo con ansia. Prediligo il recupero della palla e la fase di interdizione. Sono un centrocampista con diverse caratteristiche.
La biografia su Wikipedia? E' una cosa carina, se qualcuno vuole sapere di te viene lì. Poi così prendo in giro la mia fidanzata Francesca. A giugno dell'anno prossimo ci sposeremo".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti