Corriere Romagna - Del Cesena si vedono solo gli ex
La Voce - Candreva e Parolo: vecchio cuore Cesena
La Gazzetta dello Sport - La Lazio ritrova tifo e vittoria, Candreva show. Ma il Cesena?
Tuttosport - Candreva, gol e ruggini Lazio
Corriere dello Sport Stadio - Pioli vince con gli italiani
Il Messaggero - Gioco, gol e tifosi. La Lazio si ritrova
Corriere della Sera ed. Roma - Segnali di una nuova Lazio
Qui Villa Silvia - Domenica da dimenticare per il Cesena che torna in Romagna con tre reti sul groppone prese dalla Lazio (Candreva, Parolo e Mauri i marcatori). Lunedì di lavoro per la rosa bianconera a Villa Silvia. I giocatori scesi in campo ieri hanno effettuato una seduta di scarico mentre tutti gli altri hanno svolto lavoro tecnico ed una partitella a campo ridotto.
Il prossimo incontro del Cavalluccio è previsto per sabato 20, al Dino Manuzzi andrà in scena il match Cesena - Empoli. Contro la formazione di Sarri mancheranno Cazzola e Pulzetti (precaria condizione fisica), Tabanelli (frattura al piede) e molto probabilmente anche Carbonero (ha appena cominciato una mini preparazione, era comunque tra i convocati della partita giocata ieri). Bisoli conta di recuperare Defrel che sta smaltendo una lesione muscolare.

Il commento del postpartita
Il Cesena torna dall’Olimpico con una sconfitta, troppo forte la Lazio allenata da Pioli. I capitolini, come previsto in settimana da Bisoli, hanno agito prevalentemente sulle corsie esterne con sovrapposizioni di attaccanti, interni e terzini. Il 4-3-1-2 dei romagnoli si è dimostrato facilmente vulnerabile, gli aquilotti erano disposti con il 4-3-3, modulo “indossato” dal Parma all’esordio ma meno bloccato. Il centrocampo bianconero non ha arginato le avanzate avversarie, Cascione è andato in crisi fin da subito risultando deficitario in funzione di regista. Bravi i locali a fermare ogni volta le possibilità di contropiede di Brienza e soci con falli dalla metà campo in avanti. Il mister del Cesena ha perso la sfida sul piano tattico oltre che sul campo, inutile trovare scuse. Al diavolo chi ipotizzava il pareggio a Roma, ora la testa va alla sfida di sabato prossimo. Arriverà al Manuzzi l’Empoli per una gara che il Cesena può e deve vincere in ottica salvezza.
 
Il triplice fischio
Si fa dura la gara tra Lazio e Cesena. Parolo, Biglia e Gentiletti nella prima mezz'ora non le mandano a dire e picchiano duro, costringendo Irrati di Pistoia ad estrarre diversi cartellini, che a nostro avviso non sono però sufficienti. Nel complesso gara sempre tenuta in mano e non ci sono errori evidenti.
24' GIALLO a Lucchini per tocco di mano. L'avversario è molto vicino e sembra esagerata la sanzione anche se il braccio è comunque lago ma il gesto è involontario
27' GIALLO a Parolo per proteste
44' GIALLO a Biglia, trattiene Rodriguez che era scappato palla al piede. Rischia grosso
67' GIALLO a Braafheid che trattiene Marilungo
Candreva inoltre ha da reclamare per un presunto rigore non dato nel primo tempo, con una manata di Renzetti durante la corsa. Il difensore si era messo tra la palla e il laziale. Troppo fighetto per i nostri gusti.
Giusto segnalare l'offside per Keita all'85', era al di là della linea dei difensori bianconeri. L'attaccante era andato a segno, quindi rete perfettamente da non convalidare.
I minuti di recupero sono stati 2' e 3' rispettivamente fra primo e secondo tempo.
Irrati 6
Stefani 6,5 - Petrella 6,5

Notizie calciomercato. La Voce di Romagna riporta una news di calciomercato legata al Cesena. Il gran bazar estivo ha chiuso i battenti due settimane fa ma restano apertissime le trattative di molti club con calciatori svincolati. Il cavalluccio pare essersi mosso per Hugo Almeida, attaccante portoghese classe '84 che ha disputato l'ultima Coppa del Mondo con la propria nazionale. Ultima esperienza al Besiktas dal gennaio 2011 al giugno scorso, in precedenza il centravanti aveva giocato, tra le altre, per Werder Brema e Porto.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha