BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 12 giugno 2014

Il giorno dopo di.. Cesena - Modena 1-1

La Gazzetta dello Sport - Latina e Cesena per la A
La Voce - Cesena in finale: il grande sogno a 180'
Tuttosport - Ancora Marilungo! Il Modena s'illude
Corriere Romagna - Cesena, ti guido in finale
Qui Villa Silvia - Lavoro defacante questa mattina al Rognoni dopo il pareggio di ieri sera col Modena. In virtù del risultato dell'andata il Cesena si è qualificato per la doppia finale contro il Latina. Il vincitore salirà in Serie A insieme a Palermo ed Empoli. La gara di andata si svolgerà domenica 15 giugno alle 20.30 al Manuzzi e saranno assenti sia Belingheri che Succi. Da valutare rimangono Agliardi (ha preso una botta ieri nel primo tempo), Coser, Consolini e Ingegneri, mentre dalla squalifica tornerà Gagliardini.
Domani seduta alle ore 17.30 a Villa Silvia.

Il commento del post partita
E' finale! 180 minuti caldissimi, umidi afosi. Una vittoria là e un pareggio qua, tanto basta al Cesena per avere la meglio del Modena di mister simpatia Novellino. Semifinale con poco spettacolo e tanta sostanza, tutta racchiusa nelle due reti siglate da Marilungo. La punta di proprietà dell'Atalanta ha cambiato passo, non è più il giocatore lento e inconcludente visto sino a qualche settimana fa. Dietro a lui tutta la squadra. La mente di Cascione, le corse di D'Alessandro, le chiusure di Capelli, le idee di Bisoli. Quest'ultimo, criticato apertamente da tifosi e stampa a seguito delle tre sconfitte consecutive di aprile, ha ritrovato i suoi uomini più importanti e ha conquistato un obiettivo insperato undici mesi fa. Ora tocca al Latina affrontare il cavalluccio. Non sarà una sfida facile, il primo match si disputerà al Manuzzi e il ritorno in Lazio, inoltre il Cesena non avrà più il vantaggio della posizione in classifica in caso di parità di reti. Non c'è una vera squadra favorita in questo scontro decisivo. I pontini cullano il sogno della doppia promozione nell'arco di un anno e del primo viaggio nella massima serie. I romagnoli possono conquistare per la quinta volta il pass per la A. I precedenti in stagione sorridono a Breda, timoniere di un team che già in regular season ha saputo mettere alle corde il Cesena. Bisoli è tranquillo, sa di avere tra le mani un giocattolo che, a condizione di mantenere alta la concentrazione, può giocarsela apertamente contro ogni avversaria. State tranquilli, ci divertiremo!

Il triplice fischio
Si temeva il peggio per qualche castroneria di Baracani di Firenze ed alla fine poco o nulla è successo. L'episodio chiave è un tocco di mano di Manfrin su calcio di De Feudis. Il braccio è larghino dal corpo e al 38' sarebbe costato di certo il penalty e ammonizione. I sanzionati sono 4 e penalizzano il nervosismo del Modena.
33' CARTELLINO GIALLO a Babacar per aver colpito Capelli di gomito in un contrasto aereo
35' CARTELLINO GIALLO a Bianchi per atterramento di Marilungo
39' CARTELLINO GIALLO a Manfrin in stile rugbystico atterra D'Alessandro
61' Rischia Bianchi che spintona stizzito Coppola dopo un fallo subito
69' CARTELLINO GIALLO a Cionek. Defrel se ne va in velocità e viene trattenuto per una mano
90' CARTELLINO GIALLO a Coppola per una entrata dura
Non ci sono dubbi per gli off-side: 1 a 2 per Cesena e Modena.
I minuti di recupero sono stati 2 e 4 rispettivamente suddivisi per prima e seconda frazione di gioco. Complessivamente risultano adeguati per le perdite di tempo ed i cambi di gioco.
Baracani 6
Citro 6 - Peretto 5,5
Nasca 6 - Roca 5,5

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti