BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 16 giugno 2014

Il giorno dopo di.. Cesena - Latina 2-1

Corriere dello Sport Stadio - Latian in corsa con Cisotti
Corriere Romagna - Cesena, cuore e testa
La Voce - Cesena, comunque la A ora è più vicina
Tuttosport - Beffa Cesena, la A in bilico
La Gazzetta dello Sport - Cesena, doppio colpo ma il Latian resta in corsa
Qui Villa Silvia - Il Cesena vince la finale di andata contro il Latina, 2-1 il risultato al termine dei primi 90' del doppio scontro. Oltre 12mila spettatori accorsi al Dino Manuzzi per la sfida che vale una stagione. Gol di Volta al termine del primo tempo, Marilungo ad inizio ripresa e rete della bandiera di Cisotti. Il match di ritorno si giocherà mercoledì, partita che D'Alessandro dovrà guardare dalla tribuna: il romano è uscito anzitempo dal campo per una lussazione alla spalla. Lunedì "leggero" con una seduta di scarico pomeridana per i leoni che hanno preso parte al match nel ritiro di Roma. Bisoli conta di recuperare Davide Succi, non ancora ripresosi dalla tendinite rotulea. Nessuno dei bianconeri diffidati è stato ammonito da Cervellera, il Giudice Sportivo punirà invece con un turno di stop il difensore del Latina Esposito.

Il commento del post partita
Cesena al 66% in A. Crepi la scaramanzia, i romagnoli vincendo e pareggiando guadagnerebbero il pass per il paradiso. Tra il dire (le percentuali) e il fare (la partita) c'è di mezzo il mare e un avversario sconfitto e pronto alla vendetta. Una partita vinta grazie alla sostituzione Garritano/D'Alessandro e al gioco sulle corsie esterno. Il romano ha pagato a caro prezzo il pressing e i falli commessi dagli uomini di Breda, allo stesso tempo l'ingresso del ragazzo scuola Inter ha dato linfa agli attacchi bianconeri. La partenza non era stata delle migliori, il 3-5-2 ha creato solo problemi e fortunatamente per Coser e soci la coppia Jefferson - Jonathas non ha punito. Molto meglio con la difesa a quattro, bellissima prestazione della retroguardia (la più forte del campionato), Volta goleador su tutti. Nel quarto d'ora finale Bisoli ha deciso di "spuntare" la squadra togliendo Marilungo per Gagliardini. Defrel unica punta e coperta alzata fino al naso, immediato gol ospite. Un piccolo errore che ha tolto qualche certezza al Cesena in vista del viaggio nelle terre bonificate dal Duce. Errore che, valutando con occhio ottimistico, consentirà ai romagnoli di tenere alta la concentrazione per i 90' finali.

Il triplice fischio
Lo staff arbitrale guidato dal signor Cervellera di Taranto esce a testa alta. Nei primi minuti partono fischi dagli spalti, alcuni interventi fallosi dei pontini su D'Alessandro avrebbero meritato un paio di ammonizioni. Con il passare del tempo - e l'uscita dal campo del numero 7 dei bianconeri - "guadagna" la fiducia del Manuzzi. Unico neo un fallo del Latina non fischiato da cui nasce il contropiede del 2-1.
25' Contatto Coppola - Crimi al limite dell'area di rigore, niente ammonizione per il bianconero
36' Brosco entra in tackle da dietro su un giocatore cesenate. Fallo fischiato ma l'arbitro non estrae il giallo. Il difensore scuola Roma era in diffida.
69' Contatto Capelli-Jonathas in area romagnola, la punta del Latina cade a terra. Cervellera non ci casca e lascia correre.
71' GIALLO Sanzionato Esposito, entrata scomposta su Garritano.
84' GIALLO Ammonizione per Defrel che ferma Ristovski lanciato in contropiede. Decisione corretta.
94' GIALLO Jefferson finisce sul taccuino dei cattivi. Fallo su un difensore cesenate dopo aver perso palla, proteste con l'arbitro e ammonizione immediata.
7 i minuti di recupero giocati, 3 nel primo tempo e 4 nella ripresa. Il Cesena vince anche la sfida dei corner (4-3); 4 gli offside segnalati dagli assistenti, equamente divisi tra Cesena e Latina.
Cervellera 6,5
Fiorito 6 - Di Iorio 6
Candussio 6 -  Pairetto 6

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti