Corriere Romagna - Mariani è il portafortuna di Garritano
La Voce - Cesena, forse la strada è quella giusta
Corriere Romagna - Cesena, il futuro è con Foschi
La Voce - De Feudis: "Io, il Cesena e il mio sogno"
Qui Villa Silvia - Ieri pomeriggio il Cesena si è allenato a Villa Silvia dovendo fare i conti con i consueti problemi in infermeria. Cascione e Belingheri hanno continuato il lavoro di recupero, solo corsa per i due centrocampisti; seduta a parte per Bangoura, Ingegneri e Rodriguez (affaticamento alla coscia destra). Capelli non si è allenato causa febbre, impegno con l'Italia B per Camporese. Succi è tornato completamente a disposizione di Bisoli e ha svolto tutto l'alenamento con il gruppo. Aggregati i Primavera Braccini, Moncini, Raffini, Venturini, Valzania, Pedrabissi e Gaiani. Prima parte aerobica con scatti seguita da tanto utilizzo del pallone: partitelle a campo ridotto cinque contro cinque e a metà campo undici contro undici. Da segnalare l'impegno mostrato da De Feudis e Garritano, forse il giocatore con la miglior forma fisica della rosa. Oggi alle 15.30 il Cesena disputerà un'amichevole a Borello contro il Vallesavio, formazione di Promozione promossa in Eccellenza una settimana fa. Nella giornata odierna arriverà anche il comunicato del Giudice Sportivo, Manuel Coppola rischia tre turni di Stop per il pugno dato a Pisacane nel corso di Cesena - Avellino.

Buone notizie dagli uffici di Corso Sozzi: Rino Foschi rinnoverà il contratto con il cavalluccio fino a giugno 2015. Manca ancora la firma ma c'è già l'accordo tra il responsabile dell'area tecnica ed il presidente Giorgio Lugaresi. Messe da parte le voci che riguardavano l'interesse di Genoa e Bologna, Foschi può concentrare tutte le sue attenzioni per il finale di campionato e per la prossima sessione di mercato. A giugno, una volta conclusa la stagione regolare e gli eventuali playoff, verrà affrontato anche il tema Bisoli: il contratto del tecnico scade tra un anno ma non è esclusa una uscita anticipata. Tutto dipenderà dall'esito del campionato, dal programma per il futuro a breve termine della dirigenza e dalla volontà di Bisoli, criticato da una buona parte di tifosi e media dopo le tre sconfitte consecutive del mese scorso.

Giuseppe De Feudis ha parlato in sala stampa a Villa Silvia lunedì pomeriggio in vista della trasferta di Padova di venerdì alle 19.00.
"Non è stata una settimana facile, non ci aspettavamo di perderne tre di fila, la squadra è stata brava a reagire e cercare i tre punti. In questo calcio c’è la tendenza a dare giudizi molto affrettati. Le critiche di questo periodo su di me e sulla squadra non mi hanno toccato, io faccio del mio meglio per stare a disposizione dei compagni e del mister. C’è del rammarico per qualche punto perso in giro ma il campionato non è finito, adesso quello che conta che tutti siano al top per questo rush finale. La vittoria con l’Avellino è stata svolta che ci voleva, abbiamo dato un segnale di consapevolezza e non ci siamo smarriti davanti alle difficoltà. L’attaccamento ci è sempre stato, sarei il primo a riprendere un compagno se non vedessi impegno durante allenamenti e partite. Mi hanno fatto molto piacere le parole del Mister nel post gara, sarebbe bello conquistare la promozione e fare delle presenza in A con il mio Cesena".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha