BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 5 aprile 2014

Ternana - Cesena 0-2 33° giornata Serie B 2013-2014

 TERNANA CESENA 0-2 (Succi 6, Coppola 80')

RISULTATO FINALE:  TERNANA CESENA 0-2
Ternana CESENA 0-2. Non solo gli 8 infortuni nelle fila del CESENA ma pure il punto di squalifica in classifica affibbiato dalla Commissione Disciplinare. I bianconeri affrontano la Ternana di Tesser che dal suo arrivo non ha mai perso. Al momento del calcio d'inizio i giocatori della Ternana si accorgono di una piccola buca dalla loro parte del campo e in maniera artigianale i giocatori risolvono spostando un pezzo di terra da un'altra parte del manto erboso. Parte bene il CESENA: Defrel al 3' se ne va a Rispoli e Gavazzi sulla fascia sinistra ma riesce ad immettere un bel cross sul primo dove Succi in tuffo prova ad anticipare l'avversario, ma la palla è altissima!
Ancora i bianconeri in avanti con Marilungo a destra, dal fondo crossa nel mezzo ed una strana traiettoria fa rimbalzare la palla in area piccola permettendo a Davide Succi di punta di antipare Brignoli! Rete inaspettata del CESENA al 6' con la difesa statica della Ternana che chiede l'off-side inesistente! Il Cigno torna a segnare dopo tanti mesi! Non si fa attendere la risposta dei padroni di casa: Viola dai trenta metri sfodera un bolide di destro e Coser deve volare e respingere in angolo.Sugli sviluppi Litteri di testa prova ad incornare sul secondo palo ma cicca il pallone.
Poi l'occasione dal limite di Maiello di destro supera Coser in tuffo ma Consolini salva di testa sulla linea! Molto divertente la gara conc apovolgimenti di fronte, tanto che Succi al 13' va vicinissimo al raddoppio! Marilungo verticalizza e il tocco da sotto del Cigno si infila di poco sopra la traversa! I rossoverdi collezionano molti corner ma non sono incisivi. Occasione ghiotta sull'asse di destra: Litteli approfitta di una caduta in area di Gagliardini, Antenucci rivece dal dischetto e gira per Maiello. Il suo destro è sicuro ma Camporese ci mette il corpo e respinge! Difficoltà per il CESENA che si è rintanato nella propria metà campo!

Break del CESENA improduttivo e ancora Viola dai trenta metri fa volare Coser che si rintana in angolo! Sugli sviluppi nasce il calcio di rigore per la Ternana per un fallo di mano di Volta. Dal dischetto al 31' Antenucci spara di destro altissimo sopra la travers ed il CESENA si salva! La Ternana accusa il colpo e vengono fuori i romagnoli che in trenta secondi creano due palle gol! L'ex Atalanta in doppio passo supera Meccariello e di destro colpisce in diagonale il palo lungo, la sfera capita sui piedi di Defrel a sinistra ed il suo cross è intercettato da Succi che in capocciata costringe Brignoli al super intervento (36')! Si fa rivedere la Ternana con un sinistro a giro di Gavazzi dal limite e scheggia l'esterno del palo! Tante emozioni al Liberati! L'ultima del primo tempo è il sinistro a giro su punizione al 43' dai 25 metri, ma la traiettoria è errata con Coser nelle vicinanze. Tutti negli spogliatoi senza recupero per Baracani che emette il duplice fischio.
Riprende il gioco e ancora la Ternana crea pericoli: Maiello scarica per Litteri ed il suo destro a botta sicura trova ancora Coser che dice no! Primo cambio imposto da Tesser: fuori il buon Litteri per Ceravolo al 58'. Proprio lui è imbeccato da Maiello e la sua incornata finisce di poco a lato al 62'. Camporese pasticcia sulla riga e su pressing manda in angolo. All'undicesimo corner, Farkas impatta in corsa da solo in area piccola ma sbaglia clamorosamente mira! Cosa rischia il CESENA!
E' forcing della Ternana (65') che sta dominando anche nella ripresa, Maiello cade in area ma la palla carambola sul destro di Ceravolo e Coser salva ancora la porta! Doppio cambio per le squadre: nella Ternana esce il giovanissimo terzino Paparusso per l'attaccante Avenatti; invece Bisoli rileva Defrel per Ingegneri e pensa a croprirsi maggiormente (67'). Nuova occasione per Ceravolo, ne salta due e rientra sul destro, ancora Coser in tuffo gli nega la rete! Bisoli non è soddisfatto dei suoi ed entra Alhassan per Belingheri al 70'. Si gioca ad una porta sola con tutto il CESENA dietro la linea della palla, sarà un finale durissimo!
Ultimo cambio per i romagnoli al 76': Garritano subentra a D'Alessandro, oggi in ombra. Quello che non ti aspetti accade. Il CESENA rintanato e di rimessa sfodera Garritano in dribbling su Meccariello ed il suo sinistro a giro impegna in tuffo Brignoli, palla che arriva a Coppola e tap-in vincente! 2-0 CESENA al Liberati all'80'!!! Tesser gioca quindi la mossa della disperazione con l'inserimento di Falletti per Rispoli. Ci credono i rossoverdi con il destro di Zito che impensierisce Coser! Baracani per proteste espelle Tesser per un contrasto in campo tra Gagliardini ed un suo giocatore all'86'. Si arriva senza azioni degne di nota al 90' con la lavagnetta che indica 5 minuti di recupero essendo successo un po' di tutto. Al 94' nemmeno un bel sinistro di Avenatti consente di arrivare al gol per la Ternana, Coser non si distrae blinda ancora la porta per la quarta gara consecutiva! Vince il CESENA per la quarta sfida consecutiva e ci si lancia davvero ad una lotta ardua per il secondo posto. Alle spalle ci sono anche risultati favorevoli. Il Cavalluccio c'è!

PAGELLE - Diamo i numeri! 

Coser 7: vola per ben due volte su Viola al 10' e 30'. Se non ci arriva, ci pensa Consolini. Graziato da Antenucci su rigore. Salva su Litteri e poi su Ceravolo in almeno due occasioni. Il sinistro di Avenatti al 94' lo blocca con una mano. POLIPO
Camporese 5,5: soffre troppo ad inizio gara e Zito inventa l'occasione buona per Maiello. Si crea una voragine dietro a D'Alessandro e Belingheri che sono più offensivi. Spesso si rifugia in angolo sottopressione. INCHIODATO
Volta 5: smanaccia in area il cross di Antenucci e procura il rigore rischiando il rosso. Il numero 7 rossoverde gli crea diversi problemi. SVIATO
Consolini 6: salva su Maiello all'11' e Gavazzi non crea grossi problemi. PANE QUOTIDIANO
D'Alessandro 5: sembra facile sulla carta contro il giovane Paparusso ma nei tentativi di incursione viene spesso stoppato. Ha poche occasioni nel primo tempo come nella ripresa; sgaloppa poco. ALT PAPARUSSO
Gagliardini 6: lanciato davanti alla difesa come vice Cascione, soffre chiuso in una morsa da Maiello e Viola. Fa vedere la grinta e personalità del suo dna nella ripresa. DOPPIA FACCIA
Coppola 6: la sua posizione è sempre compromessa da Gavazzi e Maiello al rientro dietro la linea, perde palloni facili e non fa muro. Salva su Antenucci e lo chiude bene al 56'. Meglio nella ripresa dove pesca anche il secondo gol personale in Serie B per il 2-0. POSTO GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO
Belingheri 4,5: la fase di ripiegamento è dura con Zito che fa quello che vuole. Causa la condizione fisica è sempre messo sotto. Regge 70 minuti ma non incide. KO
Defrel 6: compie qualche sporadica incursione lungo la fascia presidiata da Gavazzi e Rispoli. Nel momento di difficoltà aiuta in difesa. I suoi cross sono precisi. Gioca 67' ma con la squadra in apena combina poco. MORBIDO
Succi 7: fa a sportellate Meccariello. Beffa la difesa avversaria per il primo gol tornando a segnare dopo lungo tempo. Recupera tante punizioni e rischia di segnare il 2-0 al 13'. Si sacrifica sulla linea dei centrocampisti quando c'è bisogno ed è molto generoso. Ha fame di gol come al 36' quando Brigonoli deve volare sul suo colpo di testa. Nella ripresa rifiata. CIGNO BELLO
Marilungo 6,5: compie alcune belle incursioni ed offre l'assist al gol di Succi. Ha piedi buoni e visione di gioco ampia ed intelligente. Rischia di segnare al al 35', solo il palo lo ferma. LEGNO
Ingegneri 6: fa avanzare Consolini in avanti. Ceravolo è un osso duro ma tiene la posizione. DENTI STRETTI
Alhassan 6: entra a venti giri di lancette dalla fine, offre fisicità e maggiore interdizione di Belingheri. FISICO
Garritano 6: offre lo spunto per il 2-0 con la bella giocata dal limite. FIORE

Bisoli 6: rischia Consolini per Ingegneri e viene subito premiato con l'ex Sassuolo che salva un gol quasi sulla linea. Decisione giusta Succi rivede la luce: è il migliore in campo. Paga dazio invece Belingheri a causa della scarsa forma. Dal campo, Tesser imposta gioco e chiude per buona parte del match il Cesena, ma i ragazzi bianconeri sanno soffrire e tenere sotto la cenere i carboni per poi colpire con Coppola. Da ringrazie Antenucci e company per la scarsa mira. Tre punti preziosissimi, considerando le assenze.

Curva Est Ternana 6: Menti Perdute, Generazione Sconvolta capeggiano nel settore dedicato. Non troppe presenze al Liberati ma il colore non manca.

Curva Mare 6: buono il numero dei tifosi bianconeri con 200 unità ma non si fanno mai sentire. Presenti Bellaria, San Zili, Coordinamento, Kick Off, Club Tartari e Club Ronta. Si gono però la gara di sofferenza e soprattutto i tre punti portati in riva al Savio.

INTERVISTE POST PARTITA

Attilio Tesser 
"Il calcio funziona così. Una squadra ha dominato e giocato creando 8-9 palle gol nitide, l'altra invece ha pensato solo alla rimessa come spesso capita, puntando al contropiede, vincendo la partita. E' un peccato anche se siamo partiti ad handicap col gol di Succi. Questo episodio voglio rivederlo con calma perchè concedere una rete ad una squadra così difensivista è troppo. L'episodio è strano, in tv non ho rivisto la dinamica, perchè tutti i giocatori sono rimasti fermi e io sono rimasto abbastanza sbalordito quando è stato convalidato il gol. Evidentemente è stato commesso un errore molto grosso per lasciare un giocatore solo sul primo palo. In seguito però c'è stata tanta Ternana come forse non è mai accaduto durante la mia gestione. Ripartiamo dagli errori che saranno analizzati in settimana e dalle tante cose positive fatte vedere che dietro al 2-0 si nascondono".

Pierpaolo Bisoli 
"Abbiamo proposto anche un buon calcio, non senza soffrire per merito della Ternana. Ci è capitata una chiara occasione da gol per andare sul 2-0, poi loro hanno sbagliato il rigore e avuto altre occasioni. Tutto sommato la partita è stata condotta molto bene senza grandi affanni, tranne qualche episodio in mischia nato da palle inattive su cui sono molto bravi. La mia squadra l'ho vista molto bene con tutte le problematiche che abbiamo.noi non badiamo alle assenze e a quello che succede fuori dal campo. Guardiamo solo a quello che facciamo durante la settimana. Questi tre punti non sono un messaggio per la chiamata alla Serie A, siamo a 52 punti dietro all'Empoli, in attesa del posticipo, e andiamo avanti con questo gruppo dalla mentalità importante".

Roberto Gagliardini
"Ero già abituato a giocare davanti alla difesa dai tempi della Primavera bergamasca. Questione d'abitudine. E' andata bene, sono contento. Il punto di penalizzazione è stato uno stimolo in più, si è visto sul campo dove abbiamo creato tantissimo, potevamo stare già sul 2-0 o sul 3-0 a fine primo tempo. Il rigore per la Ternana c'era, ma è stata l'unica sbavatura concessa".

Manuel Coppola
"Dedico il gol a mio figlio, Gabriel, a mia figlia, Sara, e a mia moglie Claudia: le persone più importanti della mia vita. Non c'è stato solo Coppola, tutto il Cesena ha mostrato cuore e grinta. E' una vittoria importantissima, sono strafelice per Succi che con questo gol metterà da parte un momento difficile. Abbiamo giocato un buon calcio, quando ripartivamo c'era sempre l'impressione di poter far male. E ora saremo sempre sul pezzo anche nelle prossime partite".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti