Corriere Romagna - Cesena e la dipendenza da Cascione
Corriere Romagna - conti e società al setaccio
La Voce - L'acqua e due euro e le neve col Milan
La Voce - Nadarevic: "Cesena subito in Serie A"
Qui Villa Silvia - Nell'allenamento svolto ieri pomeriggio al Rognoni di Vila Silvia da segnalare il lavoro a parte di Belingheri per un affaticamento, terapie e palestra invece per Coser. Sempre per affaticamento, differenziato per Ingegneri e Camporese mentre Marilungo è tornato in gruppo. Nota su Manuel Coppola: il centrocampista è stato operato venerdì scorso e ha iniziato la rieducazione in un centro specializzato romano. Resterà nella capitale per circa 15 giorni e da metà mese potrà riprendere la riabilitazione a Cesena. Il rientro ufficiale dovrebbe avvenire a metà marzo. Prelevati dalla Primavera i "noti" Iglio, N. Arrigoni, Venturini e Yabre oltre a Prati e Valzania. Riscaldamento sul campo e poi trasferimento in palestra per eseguire esercizi sulla forza, in seguito ritorno sul campo con fondamentali di rapidità. Partitella finale di 45 minuti, vittoria per la squadra arancio con il punteggio di 3-0: a segno il trio D'Alessandro - Succi - Defrel. Provati il 4-4-2 ed il 4-3-1-2, modulo visto nella parte finale di Cesena - Crotone e che dovrebbe essere riproposto dal 1' anche a Lanciano. In Abruzzo probabile esordio dal 1' per Agliardi. Nuovo allenamento oggi alle 15 a Villa Silvia.
Il Giudice Sportivo ha confermato, tramite consueto comunicato del martedì, che Emmanuel Cascione dovrà saltare la sfida di Lanciano a causa di una giornata di squalifica ottenuta per accumulo di ammonizioni.

Le perquisizioni della Polizia presso la sede di corso Sozzi e nelle abitazioni di Campedelli, Marin, Pransani e Trovato fanno ancora parlare nei bar e nelle piazze cesenati. Nella giornata di ieri, fortunatamente e - aggiungiamo - finalmente, si è conclusa la querelle con Marco Giampaolo. Nella sede locale della UIL è stato siglato l'accordo tra l'ex tecnico bianconero ed il Cesena, evitando così il percorso nelle aule giudiziarie del Tribunale del Lavoro. Come preannunciato, l'esborso della società sarà nettamente inferiore all'iniziale richiesta degli avvocati di Giampaolo: 200mila euro circa "spalmati" in comode rate invece di un milione di euro.

Notizie calciomercato. Il calciomercato ha chiuso la propria sessione invernale venerdì scorso, ciò non vieta alle società di seguire attentamente le prestazioni dei giocatori di altre squadre. Luka Krajnc, difensore classe '94 rivelazione del Cesena di Bisoli, sta impressionando gli addetti ai lavori per la crescita tecnica avvenuta negli ultimi mesi. Lo sloveno appartiene al Genoa e al momento, come riporta Tuttomercatoweb, ci sono alcuni club interessati, in particolare la Fiorentina ed una compagine tedesca.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha