BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 14 ottobre 2013

Il giorno dopo di.. Juve Stabia Cesena 0-2

Corriere Romagna - I corsari bianconeri
Il Resto del Carlino - E' di lusso il Cesena da viaggio
La Gazzetta dello Sport - Meglio fuori casa il Cesena decolla
La Voce - Caro Cesena, non Menti più
Qui Villa Silvia - Rientro in serata a Cesena per la truppa di capitan Succi da Castellammare di Stabia. Vittoria stra meritata con le reti straordinarie di Defrel e Garritano portano altri tre punti in saccoccia che permettono di stare lì al secondo posto, agganciando l'Empoli.
Chi è rimasto in Romagna nel weekend ha proseguito le terapie, come Almici, Bangoura, Camporese, Coppola (oggi rientrerà) e Rodriguez.
Non sarà disponibile neanche Capelli, ieri infatti ha ricevuto il cartellino giallo che gli costa la squalifica per la gara di venerdì contro il Bari al Manuzzi.
Nella seduta mattutina, saranno valutate le condizioni di Nadarevic, Tabanelli e Consolini.

Il commento del post partita
Sarebbe bastato il pari, è arrivata una vittoria importantissima. Tante difficoltà per Bisoli nell'imbastire una formazione titolare in forma, Consolini gioca nonostante qualche acciacco, Cascione è ancora indietro ma prova a stare in mezzo al campo. La partita contro la Juve Stabia è stata vinta dai giovani: la freddezza di Defrel, la grinta di Tabanelli, la classe di Garritano. Quest'ultimo ha realizzato una rete fantastica, fuga sulla sinistra, gioco di gambe e finte con il corpo per disorientare il difensore, palla sempre attaccata ai piedi, tiro preciso sul secondo palo. Rino Foschi ha ottenuto un vero e proprio affare portando in Romagna questo ragazzo che è in comproprietà con l'Inter, il 19enne va ad aggiungersi al già ricco arsenale a disposizione del mister. Tra pochi giorni toccherà al Bari confrontarsi con i bianconeri, ora secondi in classifica ma con i piedi ancorati a terra. Il campionato è lungo, lunghissimo. Le insidie saranno tante, tantissime. Il campionato di serie B non è il posto ideale per trovare certezze. Questa squadra ha comunque le possibilità per fare bene, la rosa è ampia e dispone di ottimi elementi, l'allenatore ha grandi doti comunicative con i propri ragazzi, la piazza è carica. C'è tutto per dare spettacolo e ottenere qualche soddisfazione. La prima sia comunque la salvezza, non montiamoci la testa.

Il triplice fischio
Non è certamente una gara facile da gestire, accade un po' di tutto, anche qualche episodio teso. Mariani di Aprilia però a nostro giudizio si porta a casa la pagnotta.
I sanzionati sono: Renzetti (ferma irregolarmente Sowe che gli era scappato via), Scozzarella (sgarettata a Tabanelli da dietro), Tabanelli (ingiustamente sanzionato per aver calciato via la palla ma il fischio è arrivato dopo), Garritano (molto generoso anche in questo caso), Di Nunzio (fallo tattico per un contropiede di Garritano), Diop (tocco di mano, sarebbe dovuto essere espulso per altri tocchi lesti), Capelli (provoca il rigore, concesso giustamente, con un'entrata scomposta).
Manca invece nell'elenco Doninelli che atterra in netto ritardo il povero Garritano. Proprio l'ex interista riceve pure una gomitata da Contini al 34' che sarebbe costata il rosso diretto.
I minuti di recupero sono stati 1 e 4 nella ripresa, giusti considerando i cambi e le interruzioni di gioco per i falli commessi.
Mariani 6
De Meo 6, Del Giovane 6

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti