BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

venerdì 18 ottobre 2013

Cesena - Bari 2-1 10° giornata Serie B 2013-2014

 CESENA BARI 2-1 (Defrel 29', Succi 37', Fedato 64')

RISULTATO FINALE: CESENA BARI 2-1
CESENA Bari 2-1. Prima della partita abbraccio tra i due mister: Bisoli stringe Alberti, poi ognun per sè. Poche emozioni, se non lo sventolio continuo dei baresi in Curva Ferrovia e i tantissimi fumogeni della Mare. Al 10' la prima conclusione di Calderoni dal limite ma Campagnolo non ha problemi. Le squadre si equivalgono, c'è una situazione di ping pong, ma il CESENA prova a sfondare con le incursioni laterali di Defrel. Scaturiscono dei numerosi angoli, ma non si riesce a pungere la difesa del Bari, attenta fin qui. Si giunge al 26', lancio in profondità di Cascione per Succi, ma Guarna lo anticipa.
E' il preludio per la rete del vantaggio (29'): Succi spizzica di testa un pallone sulla trequarti, Garritano calibra per Defrel che lascia sul posto Samnick e la butta dentro per il vantaggio! CESENA in rete ancora con il francese come lo scorso anno! Il Bari è rintronato ed accade l'impensabile: un contatto duro tra Cascione e Sciaudone fa scivolare la palla a mo di assist, Succi buca centralmente palla al piede e realizza l'uno due al 37'!!! Curva Mare che esplode per il 2-0!! Squadre che si avviano negli spogliatoi dopo un solo minuto di recupero.
Nella ripresa mister Alberti cambia subito le carte in tavola con ben due cambi: entrano Beltrame e Fossati per Samnick e Romizi. L'andatura del match non cambia col il CESENA che si fa vedere pericolosamente in avanti, Garritano recupera palla sulla trequarti, allarga a destra per Succi che entra in area e lancia indietro per Defrel a rimorchio. Si tratta di un rigore in movimento ma il tiro è centrale! Che spreco!! Giunti al 58' ecco D'Alessandro che rileva Defrel tra gli applausi e poco dopo Alonso lascia il posto a Joao Silva. Arriva l'accorcio del Bari un po' a sopresa: Sciaudone pesca Fedato in ottima posizione, decentramento e destro sul primo palo che trafigge Campagnolo, con la difesa statica, Krajnc è fuori tempo.
Bisoli pensa a coprirsi: Garritano lascia il posto a Coppola ed il Bari spinge alla ricerca del pari ma non crea nulla se non due conclusioni dalla distanza. Al 70' Fossati e poi Sciaudone al minuto 89. Nulla di fatto in entrambe le occasioni, certamente nella ripresa il CESENA ha pensato solo a difendersi, ma senza rischiare troppo.
Nei tre minuti di recupero non accade più nulla e si portano a casina altri tre punti fondamentali che permettono al Cavalluccio di issarsi, per 24 ore, al primo posto della classifica di Serie B Eurobet, in attesa dei risultati di domani.

PAGELLE - Diamo i numeri! 

Campagnolo 6: tre tiri dalla distanza e una sola incursione, quella di Fedato che lo penetra sul suo palo ma da distanza ravvicinata. La busta paga se la porta a casa. INCOLPEVOLE
Consolini 6: ragiona bene in tutti i frangenti della fase difensiva e non ci pensa troppo a sparare via la palla quando serve. Soffre un po' Romizi ad inizio gara, ma il Bari nel complesso non si fa vedere troppo spesso dalle sue parti. DECISO
Volta 7: monumentale di testa, di piede, di anca, di furbizia, di tutto. Annulla Alonso e Galano, un po' di brio lo dà solo Joao Silvia ma lo riduce in polvere. FILO SPINATO
Krajnc 6: partita quasi perfetta alla pari di Volta, se non fosse per la scappatella con Fedato. E' sua la distrazione che gli costa un voto più alto. RIGHELLO SULLE MANI
Renzetti 6: non è precisissimo nei cross come spesso ci ha abituati, nella ripresa un po' si risolleva. Anche in questa gara non spinge molto ma difende la sua postazione. SCUOLA CALCIO
De Feudis 6,5: molto bene nella fase di interdizione, ha occhi in tutte le direzioni. Lascia il posto al 72' a Granoche. ENERVIT
Cascione 7: l'ex Rimini dopo l'avvio deludente sforna prestazioni da campione davanti la difesa. Marca quasi a uomo Alonso ed attira i palloni degli avversari quasi fosse una calamita. E' un filtro importantissimo per la difesa e detta i tempi di gioco in fase di possesso. Solo Sciaudone gli tiene testa. CALAMITA
Tabanelli 6: scende dal piedistallo di cristallo su cui era salito ma dà battaglia a Defendi e Galano. Prezioso anche in fase di copertura. Non sempre gli vengono concessi i falli. STABILE
Garritano 6,5: pochi palloni giocati, ma cerca sempre il tocco di precisione, vedi l'assist per la rete di Defrel. GEOMETRA
Succi 7: è suo la spizzata che dà il via alla rete dell'1-0, poi ci pensa di persona a sfruttare il rimpallo di Cascione e spiazzare Guarna. Addirittura si sacrifica arrivando a metà campo a raccogliere palloni. LEONE
Defrel 7,5: le sue scorribande non le faceva nemmeno Barba Nera. Sempre col coltello tra i denti, spacca la difesa avversaria in pezzi. Calderoni, Sciaudone e Polenta vanno in apnea. CALAMITA'
D'Alessandro 5,5: un po' sottotono, come il resto della squadra nella ripresa. Gioca poco più di mezzora e la squadra è impegnata a coprirsi. Soffre questo status. MALESSERE
Coppola 5,5: rimpingua il centrocampo ma risulta un po' nervoso e non sempre preciso. Si becca l'unico giallo della gara. STORTO
Granoche 6: sostituisce De Feudis e con il recupero gioca 21 minuti. Tocca pochi palloni ma alza la squadra e fa perdere tempo. BOA

Bisoli 6,5: ritrova Krajnc e non rischia Almici, quindi butta nella mischia l'acciaccato Consolini e non soffre più di tanto. Primo tempo da leoni, secondo tempo da... coglioni, ma non troppo. Fedato sì, buca proprio lo sloveno ma non basta. 4-4-2 col rombo e poi 4-3-2-1 per coprirsi nel finale. I rischi sono stati minimi e dalla distanza, solo due occasioni per i galletti.
Scelta importante anche di schierare ancora Garritano dietro Defrel e Succi, poi Coppola nella ripresa ha dato quantità per reggere gli assalti finali.

Curva Mare 6,5: oltre al record di abbonati del Cesena in B, si raggiunge questa sera la vetta di 10875 presenze al Manuzzi. Sciarpate e cori non mancano, si ritrovano i fumogeni, usati in vasta quantità. La festa per il primo posto è tutta dei tifosi che già sognano in grande.

Curva Ferrivia Bari 6: la lunga distanza si fa sentire, i galletti si presentano in circa 70 unità ma sbandierano per tutta la gara. A livello canoro stentano molto, ma già la presenza conta.

INTERVISTE POST PARTITA

Pierpaolo Bisoli
"Non guardo la graduatoria. Il primo posto è certamente un aspetto di soddisfazione per i miei ragazzi ed i tifosi. Sì godiamo, ma ci sono ancora tantissime partite da giocare e se fosse oggi l'ultima giornata staremmo festeggiando.
I primi venti minuti sono stati di alto livello ed abbiamo messo sotto pressione una squadra buona come il Bari. Le occasioni sono state molte e pensavo di raggiungere un risultato più tondo. Si sarebbe quindi potuto arrivare nel finale soffrendo meno ma la squadra ha portato a casa il risultato. Di più non posso chiedere: reggere per 60-70 minuti sempre lo stesso ritmo è impossibile. Almeno per come faccio giocare io i miei ragazzi".

Roberto Alberti
"E' stata una partita strana con pochissime occasioni da entrambe le parti e si sono materializzate nei tre gol. Nel primo tempo sono stati più bravi i ragazzi di Bisoli, nella ripresa invece noi. 
Si è combattuto a centrocampo. Se togliamo le due reti, Guarna non è stato impegnato. La seconda poi è scaturita da un contrasto di Cascione e la palla è schizzata a Succi, bravo ad infilarsi nello spazio. Ci siamo fatti bucare in velocità, ma è stato merito dell'attaccante, ci sono anche gli avversari in campo e gli va dato ciò che gli spetta".

Massimo Volta
"Tutta la squadra ha disputato una grande partita specie nel primo tempo. Poiché eravamo reduci da una gara dispendiosa come quella di domenica contro la Juve Stabia, volevano partire forti perché sapevamo che avremmo potuto accusare un calo. Siamo andati sul 2-0 già nel primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo commesso inconsapevolmente l'errore di chiuderci".

2 commenti:

  1. Salutate la capolistaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  2. Voi siete i Capilista che aggiornate sempre e comunque questo sito! Grandi ragazzi! Un sAluto a tutti!
    By WalFin 89

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti