BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 30 maggio 2013

News Ac Cesena 30-05-13

Corriere Romagna - Lugaresi "Sì ce la faremo"
La Voce - Quando l'abbonamento ti allunga la vita
Qui Villa Silvia - Anche ieri pomeriggio Bisoli ha messo sotto torchio i suoi ragazzi della Primavera. Oggi pomeriggio ultimo test alle 15.30 al Manuzzi contro una rappresentativa marchigiana, poi ci saranno le meritate vacanze per tutti fino al ritiro di luglio. Per la panchina resta favorito Angelini.

Notizie calciomercato. Il 30 giugno scade il contratto di Denis Tonucci. Proprio la sua situazione fa venire i grattacapi e l'addio è molto probabile: Brescia, Novara ed anche Modena hanno fatto sondaggi per il difensore centrale. Stesso discorso per Meza Colli: il mediano dovrebbe cambiare aria. In uscita anche Comotto (Siena) e Granoche (Novara).
Su Luca Ceccarelli ha messo gli occhi il Sassuolo.
In arrivo i soliti: Lauro, Renzetti, De Feudis, Caserta, Zè Eduardo. Le quote sono stabili, però si alzano quelle di Nadarevic, Lazarevic e Ragusa. Qui c'è lo zampino di Foschi, infatti i giocatori sono tutti di proprietà del Genoa.
Per l'attacco rimane vivissima la pista che porterebbe a Comi, ma bisogna fare in fretta, il Milan non sta ad aspettare.

Dino Zoff racconta a La Voce di Romagna come era il personaggio di Bisoli ai tempi della Fiorentina nella stagione 2004-2005.
"Arrivai a Firenze a gennaio al posto di Buso, Bisoli era il vice e decisi ugualmente di tenerlo con me. Pierpaolo era giovane e molto preparato: un vero professionista, serio e un gran lavoratore. Si vedeva che voleva subito rimettersi in gioco dopo l'addio al campo. Si capiva che avrebbe fatto strada pure nelle vesti di tecnico.
In questi anni ho seguito il mio 'allievo': ha fatto molto bene col Cesena, vorrei rivederlo in Serie A. Con Bologna e Cagliari non è stato fortunato. E' ancora giovane, ha tempo per tornare sui palcoscenici del calcio che conta.
Il Cesena? Ho sempre avuto simpatia per questa provinciale, ricordo però ancora la batosta del 1976, doppietta di Bertarelli."

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti