giovedì 28 febbraio 2013

Il giorno dopo di.. Varese - Cesena 3-2

La Gazzetta dello Sport - Varese che fatica, il Cesena cede solo nel finale
La Voce - Ravaglia lascia solo le Ossola al Cesena
Corriere Romagna - Il Cesena crea, Ravaglia distrugge
Qui Villa Silvia - La squadra è tornata nella prima serata dalla sfortunata trasferta di Varese dove i padroni di casa si sono imposti per 3-2 proprio sul filo di lana.
Da oggi pomeriggio al Manuzzi si pensa già al Modena, che arriverà sabato, non proprio in un periodo di forma, che fa quindi ben sperare. Saranno indisponibili Comotto e Meza Colli (squalificati per le ammonizioni prese ieri), mentre dall'infermeria si dovranno recuperare Gessa, Coppola, Djokovic e Dallamano. Nodo importante è quello della porta: dopo la delusione di Ravaglia, Campagnolo è da recuperare al più presto.

Il commento post partita
Finisce la striscia positiva di questo 2013 appena iniziato con un bilancio di tre vittorie, un pari e una sconfitta, a cui va aggiunta la gara da recuperare. Nella trasferta di Varese c'è un punto da recriminare per le scelleratezze di Ravaglia, imparabile il gol di Zecchin ma decisivo in negativo sulla rovesciata di Ebagua e soprattutto nel finale sull'uscita a vuoto che permette a Troest di portare a casa i tre punti per i padroni di casa.
Come detto la gara era partita male, poi però riacciuffata per ben due volte con il buon Granoche e poi D'Alessandro, una furia sulla sua zona di competenza, spesso in scambio con Defrel per creare caso. L'epilogo è triste, ma i buoni spunti ci sono stati.
La doppia sfida tra Castori e Bisoli finisce in parità, considerando l'andata ma questa volta c'è la riserva. Già sabato col Modena bisognerà risolvere il dubbio Ravaglia, che già a gennaio sarebbe dovuto andarsene. Nell'immediato post partita di ieri, i tifosi si sono scatenati sul web massacrando mediaticamente il portiere di Forlì.

Il triplice fischio
Gara sostanzialmente corretta per Nasca ed i suoi assistenti che non hanno grande lavoro. Nonostante il numero di falli sia piuttosto elevato, non ci sono mai spunti di cattiveria, se non l'espulsione al 90' di Ebagua per tackle da dietro su Parfait. 
Giusti i gol convalidati, niente offside per la posizione di Granoche sull'1-1. Rimane qualche dubbio sull'intervento di Tonucci che ha scaturito la punizione vincente di Zecchin.
I minuti di recupero assegnati sono stati 0 nel primo tempo e 5 nella ripresa, per sopperire alle perdite di tempo dovute ai cambi e alle numerose reti.
Gli ammoniti sono: Defrel, Ferreira Pinto, Volta, Struna, Rea, Meza Colli e Comotto per gioco scorretto.
Nasca 6
Citro 6 - Peretti 6

1 commento:

  1. La piazza di Cesena è sempre stata esigente sul fronte portieri e spesso molti numeri 1 passati da qui hanno reagito negativamente alla pressione. Temo che Ravaglia possa risentire del malumore del pubblico, spero quindi che torni Campagnolo il prima possibile!

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti