lunedì 17 dicembre 2012

Il giorno dopo di.. Juve Stabia - Cesena 2-2

La Voce - Il Cesena si aggrappa  Succi e Bisoli
Corriere Romagna - Il Cesena da viaggio non sbanda più
Qui Villa Silvia - Pierpaolo Bisoli dopo il pareggio di Castellammare ha concesso ben due giornata di riposo ai suoi ragazzi. Quindi la ripresa è fissa per martedì al Manuzzi a mezzogiono fino a venerdì compreso. Infatti domenica in campionato è previsto il fantomatico lunch match, dove verranno in Romagna i galletti del Bari. Per sabato invece la rifinitura è prevista per il primo pomeriggio.
I rientranti sono Iori e Caldirola dalle rispettive squalifiche. Da sottolineare domani l'impegno in amichevole del capitano dell'Under 21 contro la rappresentativa di Lega Serie B. Sono da valutare invece Graffiedi, D'Alessandro, Turchetta e Belardi. Anche Gessa, Rossi e Morero sono usciti malconci dall'incontro con la Juve Stabia. Chi desta maggiore preoccupazione è Parfait: per lui forse c'è la frattura ad un zigomo.

Il commento del post-partita
Due gol in trasferta realizzati da Bomber Succi, Ravaglia che sfodera una prestazione decente, Djokovic che perde meno palloni del solito e regala un assist al centravanti di fiducia. Ogni tanto da casa Cesena giungono anche belle notizie, peccato che viaggino sempre con cattive nuove. Vedi la doppietta realizzata dall'ex Adriano Mezavilla, tutto tranne che un goleador affermato. I giorni più lunghi sembrano essere terminati, i problemi fuori dal campo sono stati momentaneamente assopiti, ora tocca alla squadra dare un ulteriore sospiro di sollievo ai tifosi del cavalluccio. La doppia rimonta sul sintetico di Castellammare può essere vista come un punto di partenza per il futuro. Esso non sarà ridente e gioioso, il calciomercato vedrà cessioni importanti (Iori? Belardi? Caldirola?) rimpiazzati da prestiti gratuiti e acquisti a costo zero (De Feudis? Petras? Pichlmann?). Ancora tre impegni a precedere la pausa lunga del mese di gennaio, è necessario raccogliere bottini importanti per andare in letargo tranquilli.

Il triplice fischio
Gara davvero molto spezzettata nella prima frazione di tempo e molto aggressiva. Il direttore di gara Abbattista fa fatica a tenere in pugno gli uomini in campo. Nel secondo tempo invece decolla il gioco portando al risultato di quattro reti, tutte regolari.
Come detto il gioco è stato aggressivo e gli ammoniti sono Maury, Murolo, Djokovic per gioco scorretto, mentre Succi e Danilevecius per proteste. Da sottolineare al 6' un episodio chiave: Parfait subisce un netto fallo da Balzaneddu (poteva starci l'ammonizione), l'arbitro non fischia e il difensore stabiese forse lo provoca verbalmente. Gesto però da sconsiderato, la manata rivolta da Parfait all'avversario che gli potrebbe costare il rosso, fortunatamente graziato. Da registrare i due brutti falli su Gessa e Gorzegno non sanzionati.
Ci sono dubbi sul braccio di Balzaneddu che permette al Cesena di pareggiare sull'1-1 con rigore di Succi. Le immagini televisive non chiariscono a pieno il dubbio.
I miuti di recupero concessi sono stati 5 minuti e nel secondo tempo 3'. Si è perso moltissimo tempo a discapito del gioco ed è stata una corretta valutazione.

Abbattista 5,5
Longo 6 - Tegoni 6

La Gazzetta dello Sport - Mezavilla Succi pari e polemiche
La Voce - Cesena, contro l'ex ecco Succi express

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti