venerdì 12 ottobre 2012

Primo incontro tra Campedelli, Lugaresi e Mancini

Corriere Romagna - Iori e il cartello lavori in corso
Corriere Romagna - Lugaresi, futuro senza Cesena
La Voce - Cesena fusione in due atti, ecco le cifre
La Voce - Il vero Iori lo dovete ancora vedere
La Voce - Comotto centrale, D'Alessandro scalpita
Qui Villa Silvia - Giovedì mezzo piovoso alla Celletta. Bisoli ha fatto sostenere a Iori e compagni la partitella classica in famiglia per oltre un'ora. Confermato il 3-5-2 con Comotto centrale difensivo, in avanti la coppia titolare è stata Succi - Defrel. Proprio Succi ha firmato una bella doppietta, mentre Elia Ballardini ha fatto di tutto per notarsi e potrebbe anche sedere in panchina domenica contro il Crotone. I titolari si sono imposti per 3-2 con anche le reti di Rossi, mentre per le riserve Lapadula ha lasciato il marchio personale, insieme a Meza Colli in grande spolvero anche lui. A parte hanno lavorato Gessa e Brandao, giusto per non rischiarli, ma domenica ci saranno certamente.
Oggi appuntamento sempre alle ore 15.00 a Villa Silvia, probabilmente sotto la pioggia. Mentre per domani la rifinitura si effettuerà al Manuzzi.

Nel fronte societario Giorgio Lugaresi mercoledì ha avuto un primo incontro con Campedelli e Mancini ma ancora la soluzione del suo coinvolgimento o meno pare lontana. A fine ottobre è previsto l'incontro decisivo con l'assemblea dei soci, ma come detto, Lugaresi pare che sarà liquidato e quindi allontanato. Il suo 30% di quote quindi, verrebbe remunerato da Campedelli. Lo stesso ex Presidente ha commentato un suo possibile ritorno da dirigente, ma l'idea non gli aggadra visto che il suo modello di società è diverso da quello odierno di Campedelli. Stessa cosa per il settore giovanile: con Mancini non c'è mai stato un vero rapporto, visto che la società ha sempre deciso in maniera autonoma senza contemplare mai lo stesso Lugaresi. Il tutto va a conferma di un'uscita di scena di Lugaresi.
La fusione societaria sarebbe composta da due fasi, di cui vengono annunciate cifre e numeri nella rassegna stampa de La Voce di Romagna, qui sopra.

Confermata la prima presentazione al pubblico dell'intento di creare un nuovo Manuzzi a Pievesestina, con circa la capienza di 30000 posti. Durante la conferenza di domani in Comune che si chiama "Carta Bianca", dove verranno espresse le zone di urbanizzazione in cui la politica locale si concentrerà , vi è anche il progetto del nuovo stadio. La notizia è uscita ieri e subito vi è stato grande clamore tra il tifo bianconero, come al solito spaccato in due: molti lo ritengono intoccabile, un museo vivente. Con la ragione, altri supporters sono consapevoli che avere uno stadio realmente moderno, seppur ristrutturato più volte, non significa averlo quasi in pieno centro e con le abitazioni adiacenti. Il Comune, secondo il Corriere Romagna, ieri ha rilasciato un comunicato ufficiale dove appunto dà la notizia della presentazione di un primo progetto per il nuovo stadio, che sarà quasi certamente a Pievesestina, ad opera di un'azienda romagnola leader nell'edilizia ma non di Cesena.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti