Questa sera sarà in scena il quinto turno Coppa Italia valido come ottavo di finale. Al San Paolo di Napoli scenderanno in campo Napoli - Cesena (ore 20.45) che sarà trasmessa su Rai 2. Puoi vedere la diretta streaming di Napoli - Cesena cliccando qui.


Questa sera sono previsti 30.000 spettatori, il pubblico di casa sarà presente grazie anche ai prezzi ridotti dei biglietti per la Coppa Italia.



Ieri seduta di allenamento al Centro Sportivo di Villa Silvia, allenamento fisico e tattico per tutti. Martinez e Colucci saranno del match di Coppa Italia.
Questa mattina il Cesena ha svolto la rifinitura ad Agnano (Napoli) dove risiede in hotel per la sfida di questa sera al San Paolo. Temperature primaverili alle 11.00 con 15°. Tanti i ragazzi della Primavera convocati, per tutti gli altri che non sono partit oggi ci sarà l'allenamento a Villa Silvia alle ore 15.00 sotto la guida di Nicola Cancelli, è previsto l'arrivo di Moras.


Oltre a Vargas, troveranno spazio per la prima volta in stagione il portiere Rosati e Miguel Angel Britos, assente da quasi cinque mesi dopo la rottura del metatarso rimediata il 22 agosto al trofeo Gamper contro il Barcellona. In difesa, giocherà certamente Fernandez mentre c’è un dubbio tra Cannavaro e Grava, con il capitano favorito. Zuniga e Dossena presidieranno le fasce con Dzemaili ed Inler a metà campo e Gargano a tirare il fiato in tribuna. In panchina, almeno inizialmente, Marco Donadel, anche lui fermo dall’inizio di stagione e sul cui recupero Mazzarri fa affidamento per non tornare sul mercato.

Probabili formazioni.
Napoli - Rosati; Grava, Fernandez, Britos; Dossena, Inler, Dzemaili, Zuniga; Hamsik, Vargas; Pandev.

Cesena - 
Ravaglia; Vesi, Benalouane, Rossi, Lauro; T. Arrigoni, Colucci, Parolo; Rennella, Bogdani, Ghezzal.


I precedenti.
In massima serie solo 4 i precedenti: 3 vittorie del Napoli (1-0 lo scorso anno) ed una sconfitta nel 1981/1982 con rete di Piraccini all'82'. Solo in quella occasione il Cesena si è imposto in Serie A.

INTERVISTE PRE PARTITA

Daniele Arrigoni
"La classifica? Il problema non sono i 3 o i 6 punti di distacco, l'importante è rimanere concentrati abbiamo ancora un girone di ritorno da affrontare con molti scontri diretti che ci possono rimettere in gioco. A Udine siamo partiti male, poi piano piano abbiamo reagito, siamo riusciti a pareggiare e nel primo tempo potevamo anche fare qualcosa di più, nel secondo tempo il goal e l'espulsione hanno chiuso i giochi. Le due sfide contro Napoli e Novara? La partita di Coppa Italia è stata collocata in un orario e in una data molto difficili per noi, il Napoli giocando il lunedì potrà schierare molti dei titolari, noi non possiamo fare giocare tutti i titolari, perché giocando il giovedì alle 21:00 e poi alla domenica alle 15:00 mancano i tempi di recupero e francamente sono molto in difficoltà; per questo motivo ho dovuto convocare anche alcuni ragazzi della Primavera. Tutte queste cose non devono distrarci dalla partita di giovedì poi è normale che la testa sarà proiettata anche alla gara di domenica contro il Novara. Il mercato? Del mercato se ne occupa la società e io ne vorrei parlare il meno possibile, se poi mi chiedete se conosco Moras vi dico che l'ho allenato e che è un buon giocatore che se dovesse arrivare sicuramente ci darà una mano."
Miguel Angel Britos
"Ho la possibilità di giocare e ripagare la fiducia dell’allenatore, ma non sarà facile dopo 5 mesi fuori. Devo ritrovare il ritmo partita. Solo giocando potrò farlo e questo con il Cesena sarà un ottimo test. Per noi la Coppa Italia è importante."

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha