BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 14 gennaio 2012

18° giornata Serie A 2011/2012 Cesena - Novara

Domenica sarà in scena la diciottesima giornata di Serie A 2011/2012. Al Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Novara (ore 15.00) che sarà trasmessa su Sky Calcio 6HD. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Novara cliccando qui.

Circa 200 i biglietti staccati per il settore ospiti. Dati non pervenuti per i settori di casa del Cesena.




Il Cesena si è allenato allo stadio Manuzzi venerdì, dove sosterrà anche la rifinitura di sabato mattina. I reduci della trasferta a Napoli hanno sostenuto un lavoro differenziato di defaticamento, mentre gli altri 9 giocatori che non erano stati convocati sono stati impiegati in una seduta più dura. Sabato mattina ancora rifinitura al Manuzzi dove Arrigoni ha scelto la formazione da far scendere in campo domenica, nello scontro salvezza. Lavoro differenziato per Djokovic e Martinho, solo terapie per Malonga.

Ufficiale - Marko Livaja i giorni scorsi è ritornato all'Inter in comproprietà.

Ufficiale - Ritornano a casa due giovani in prestito del Cesena. Si tratta di Michele Gabbianelli (Bellaria Igea Marina) e di Giacomo Bassoli (Santarcangelo).

Notizie calciomercato. Sembra vicino, secondo la Gazzetta dello Sport il ceco Pudil (si aspetta il sì del Granada di proprietà dell'Udinese). Entro lunedì possibile anche dal Wolfsburg il prestito di Pilar (ex Viktoria Plzen). Rimangono calde le piste di Kozak (Lazio, in uno scambio con Parolo o la metà di Alfaro) e ritorna il nome di Pozzi dopo il suo rifiuto. A centrocampo Caserta è vicino alla Sampdoria in uno scambio con Semioli (anche lui rifiutato dal Cesena), ma sul mediano già lo scorso anno al Cesena, i dirigenti bianconeri potrebbero prenderlo come ultima scelta. Vicino il ritorno di Graziano Pellè dal Parma: anche il Cagliari lo vorrebbe per rinforzare il reparto avanzato secondo Tuttomercatoweb.
Bogdani è vicino al Lecce, in una trattativa che porterebbe Ofere in Romagna. Il Crotone ha messo gli occhi su Vincenzo Rennella, dopo l'ottima prestazione di Coppa Italia a Napoli.

Durante l'allenamento a Novarello di venerdì pomeriggio, Tesser non ha sciolto i dubbi di modulo per la gara delicatissima al Manuzzi. Possibile l'impiego di Caracciolo e Mascara insieme sin dal primo minuto. Se Centurioni non dovesse recuperare dall'infortunio al piede, non si esclude l'utilizzo anche di Rinaudo, per lui un ritorno da ex in Romagna.
Rifinitura al Manuzzi sabato alle ore 15.00.

Probabili formazioni.
Cesena - Antonioli, Comotto, Von Bergen, Rodriguez, Rossi, Parolo, Guana, Ceccarelli, Candreva, Eder, Mutu.

Novara - Ujkani, Paci, Centurioni, Dellafiore, Morganella, Gemiti, Jensen, Radovanovic, Rigoni, Mascara, Caracciolo.

I precedenti.
Quello di domenica sarà il primo affronto in Serie A tra Cesena e Novara al Manuzzi. In Serie B si registrano due pareggi e una vittoria per il Cesena nei primi anni 70' (5-1). L'unica sconfitta è quella dello scorso anno in Coppa Italia dopo i tempi supplementari dove il Novara si è imposto per 3-1. IN Serie C1 solo due incontri: una vittoria ed un pari per i bianconeri.

INTERVISTE PRE PARTITA
Vangelis Moras
"Sono molto felice di essere qua, volevo fortemente una nuova avventura in Italia e ringrazio il Cesena per avermi dato una nuova opportunità. Preferisco giocare centrale ma all'occorrenza ho giocato anche sulla destra. Arrigoni mi conosce molto bene, è un allenatore molto intelligente, ci siamo sentiti dopo la firma del contratto e gli ho fatto l'in bocca al lupo per la partita. Antonioli lo conosco bene e da quando lo conosco è sempre stato vecchio (ride, ndr). Scherzi a parte, qualsiasi cosa dica su di lui è sempre poca. Con lui avevo un rapporto particolare, mi fa piacere ritrovarlo. In questo momento la squadra è a 6 punti dalla zona salvezza, ma il tempo c'è. Dobbiamo soffrire tutti insieme. Domenica abbiamo una gara importante, ma d'ora in poi per noi saranno tutte finali. Avevo voglia di tornare in Emilia Romagna, in queste zone mi sono sempre trovato bene, il Cesena mi sta cercando da due anni con convinzione ed è questa fiducia che mi ha convinto a venire qua. Da oggi in poi mi metto a disposizione per dare una mano per raggiungere l'obiettivo della salvezza."

Tommaso Arrigoni
"E' stata una gran partita quella di Napoli, il San Paolo lo avevo visto solo in tv e giocarci dentro è stato bello ma allo stesso tempo molto difficile con il pubblico ostile a fischiarci. Mi tremavano le gambe. Zuniga è stato il giocatore che mi ha impressionato di più, molti scambi di palla e velocità incredibile. Noi abbiamo fatto il massimo lottando su ogni pallone sapendo che affrontavamo una grande squadra che vuole fare bene nella competizione. Purtroppo gli episodi ci hanno castigato e il secondo calcio di punizione da dove è nato il gol del 2 a 1 mi è parso molto generoso. Il mister al termine della partita ha parlato a tutti ed è rimasto stupito per la nostra gara. Per salvarci dovremo giocare così per tutto l'arco dei 90' in ogni gara."

Daniele Arrigoni
"Per Moras manca ancora l'ok della Lega Calcio, in Inghilterra ha giocato abbastanza e sarebbe pronto dal punto di vista fisico. Beppe ha recuperato dall’infortunio, ma gli mancano gli allenamenti in preparazione della gara e quindi non so sarà pronto dall’inizio. Mi auguro inoltre che abbia recuperato Parolo che ho dovuto mandare in campo nel corso della gara di Napoli e che per fortuna non si è infortunato. Di sicuro in attacco giocheranno le due punte che non ho portato a Napoli. Per il resto devo ammettere che con la formazione sono ancora incasinato."

Attilio Tesser
"I nuovi scenderanno quasi tutti in campo, solo Rinaudo sono indeciso e valuterò las ua forma sabato al Manuzzi. Contro la Fiorentina è stato un fatto di timore e siamo venuti dalla sosta, non ci voleva proprio a noi. In settimana abbiamo fatto un lavoro diverso, i giocatori saranno più brillanti. Il match contro il Cesena è indubbiamente importante, ma non decisivo. Non siamo nemmeno a metà del campionato. Il Novara deve dire la sua e far capire che è ancora vivo. Il Cesena ha giocatori molto tecnici ed offensivi, in estate siamo stati molto in difficoltà nell'amichevole. Dovremo noi avere più malizia."

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti