Qui Villa Silvia - Ieri doppio allenamento. Al mattino a Villa Silvia ed al pomeriggio al Manuzzi, solo quest'ultima a porte chiuse. Martinho e Rennella sono in recuopero ma ancora svolgono lavoro differenziato, a cui si è aggiunto Antonioli che starà fermo ancora per 2 settimane almeno per il guaio subìto al polpaccio nel pre partita contro la Savignanese in amichevole al Manuzzi. Sbloccata la trattativa per Rodriguez, il transfer è arrivato e si allena con i compagni a pieno regime. Forse partirà lui titolare con Von Bergen in mezzo alla difesa.
Oggi allenamento a porte aperte a Villa Silvia. Da evidenziare che al Manuzzi si è allenato il Bellaria del fratello di Campedelli, Nicola.

Igor Campedelli oggi, insieme al Sindaco Lucchi ed agli Ingegneri ai lavori di ristrutturazione del Manuzzi, hanno parlato in conferenza stampa per la chiusura del cantiere Manuzzi.
"Sono felice che i lavori si siano conclusi al meglio, soprattutto per i tifosi che ora sono entusiasti della nuova gradinata inferiore con i posti a soli 5metri dal campo. Le altre novità sono già state rese note: il maxi schermo, i real box, le nuove telecamere Sky e il manto in sintetico. Mi auguro che il Manuzzi possa diventare la casa di tutti, sperando la prossima volta di far miglior risultato."

Anche il Sindaco Lucchi prende parola.
"Lo Stadio è bellissimo e siamo entusiasti del progetto. Le nuove migliorie lo hanno reso ancora migliore, non ho visto lo stadio di proprietà della Juventus ma credo sia all'altezza. Ora speriamo che Giampaolo e la squadra possa anche vincere e portare risultati ai tifosi."

Torre del Grifo (Catania) - Ieri sedute di allenamento mattina e pomeriggio entrambe a porte chiuse,. Montella vuole cambiare i tatticismi della squadra quando i suoi sono privi della palla. Ballottaggi in diversi ruoli con la probabile ascesa di Sciacca e di Catellani che potrebbero cominciare dall'inizio con due maglie da titolari. In avanti il terzetto è in dubbio: si giocano un posto in tre, Bergessio, lo stesso Catellani e Lanzafame. Anche la seduta di oggi pomeriggio è a porte chiuse.
In conferenza stampa ha parlato Lodi, fantastista famoso per le sue micidiali punizioni.
"Per quanto mi riguarda io sto bene a Catania e non ho mai chiesto alla società di andare via, e se anche ci fosse stato un contatto tra il Catania e la Fiorentina io non ne sono a conoscenza. Contro il Siena è toccato a me andare in panchina, in questo caso bisogna solo accettare le scelte del mister, che decide anche in base a chi sta meglio. Chiunque deve lavorare sodo ogni giorno per guadagnarsi il posto in campo e farsi trovare pronto ogni volta che si viene chiamati in causa. Quest’anno sto provando entrambi i ruoli, sia davanti la difesa, che è un ruolo che non ho mai fatto però mi è sempre piaciuto, e anche come mezzala. In entrambi i casi mi trovo bene, deciderà il mister dove avrà bisogno di me,  c’è sempre da migliorare e mi trovo bene con i miei compagni. Per quanto mi riguarda lavoro ogni giorno, e mi farò sempre trovare pronto. Amiron? Bisogna dargli del tempo, ha bisogno di giocare per trovare la giusta forma, non bisogna dargli tutte le colpe. Con lui ho giocato in passato nell’Empoli, anche se in ruoli diversi, chissà se con il passare del tempo non ci sia la possibilità di giocare anche insieme. Che partita sarà contro il Cesena? Non conosco Giampaolo, loro sono veloci in attacco, noi dobbiamo far girare palla velocemente e cercare di farli stancare il prima possibile, sarà una partita difficile e molto tattica. Montella? Con lui ci troviamo tutti bene, da sempre dei buoni consigli."

Notizie calciomercato. Rimasto in casa Inter per voler dell'allenatore, Luca Caldirola, sembra proprio in dirittura d'arrivo nel mercato di gennaio. Il giocatore che è in comproprietà con l'Inter, ha quasi deciso di accettare Cesena,in quanto avrà poco spazio nella rosa nerazzurra.

Roma, Palermo, Samporia e Cesena dicono NO alla tessera

2 commenti:

  1. Grandissima L'Idea Dei Romani,Sono contento che altre società si faccino avanti x dare contro alle tdt.Ma Le Prime a Muoversi dovrebbero essere le grandi società, tipo Milan,Inter,Juventus che sono quelle che alla fine fanno più abbonati.

    RispondiElimina
  2. A loro cambia "poco", hanno un sacco di rientri comunque

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha