BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 27 agosto 2011

News Ac Cesena 27-08-11

UFFICIALE: è sciopero! Assocalciatori e Club non trovano l'accordo. Il Campionato si ferma come nel 1996. Tommasi ed Abete è scontro su tutti i fronti. I giocatori alzano il muro.

I dieci guai che affliggono il calcio italiano. Dal 2006 in avanti la Serie A dall'apice è passata ai bassifondi. Liga e Premier sempre più avanti con la Bundesliga a ruota. Ormai siamo ai livelli della Ligue 1 francese.


I tifosi si infuriano per l'incuria dei giocatori, con gli stipendi che prendono hanno il coraggio di scioperare. Molte altre anche le opinioni.

Qui Villa Silvia - Con la non partenza del Campionato, Marco Giampaolo ha deciso di svolgere oggi un'amichevole a porte aperte contro la Primavera Maurizio Giordani al Centro Sportivo Rognoni di Villa Silvia. Gli allenamenti, poi, riprenderanno martedì 30 agosto.

Notizie calciomercato. Prime sirene scozzesi con Rangers e Celtic, ora il Paris Saint Germain cerca di strappare Benalouane al Cesena. La futura promessa della difesa potrebbe quindi riabbracciare la Ligue 1 nel prossimo campionato.
Ghezzal è vicinissmo al Cesena. Campedelli dovrebbe versare alle casse del Bari circa 1,5milioni € per la comproprietà. Rimane però aperta la trattativa per Martinez. Il giocatore dovrà far presto a decidere dse lasciare o meno la Juventus.
Sempre in uscita, non bisogna dimenticare che Ricci è richiestissimo in Serie B e Giampaolo potrebbe approfittarne. Resterebbe quindi spazio per un ritorno di fiamma per Moras. Stessa sorte avrà anche il finlandese Riski. Bogdani invece è sempre sul punto di cedere a Cagliari e Siena, nonostante le ottime prestazioni sfoderate sin qui.

Ieri Igor Campedelli ha parlato al Resto del Carlino a riguardo dello sciopero dei calciatori.
"Penso siano stati sbagliati un po’ i tempi. Dare l'ultimatum a pochi giorni dalla partenza del campionato in un mese intenso come agosto, in pieno mercato e con molte società impegnate nel rinnovamento dei propri impianti e altro ancora, non è stato una scelta indovinata. Detto questo credo che il contratto sia ben fatto e la soluzione sia alla portata di tutti. L’ideale, per l’immagine collettiva del calcio, sarebbe stato quello di giocare e porre nella fine di settembre il termine ultimo per la sottoscrizione dell’accordo. Ci sarebbe poi stato eventualmente tempo per azioni forti. Ricordiamoci che il calcio è un bene che appartiene a tutti e va salvaguardato a dispetto degli interessi delle singole categorie."

Adrian Mutu - Il Principe della notte (Sportweek)
Tattica e formazione tipo 4-3-3 (Sportweek)
Prima parte dei giocatori (Sportweek)
Seconda parte dei giocatori (Sportweek)

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti