BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

mercoledì 1 giugno 2011

News Ac Cesena 01-06-2011

Notizie calciomercato. E' fissato per oggi pomeriggio l'incontro tra i dirigenti di Cesena e Inter riguardo al riscatto di Nagatomo. Da definire solamente l'aspetto economico della trattativa ma è praticamente ufficiale il passaggio del terzino asiatico in nerazzurro. Sempre restando in tema Inter, ha parlato Vigorelli, agente di Santon, affermando che la Romagna potrebbe essere ancora destinazione gradita per il proprio assistito. Infatti il giovane a Milano non avrebbe la maglia da titolare garantita e preferirebbe giocare ancora per una stagione in prestito.
Parolo è l'oggetto del desiderio di molte squadre di serie A. Il Genoa sarebbe in vantaggio rispetto a Udinese e Inter per acquistare la metà del cartellino in mano al Cesena; l'accordo per andare in porto deve avere l'assenso anche del Chievo, proprietaria dell'altro 50%. I romagnoli vorrebbero Rennella (la stagione scorsa al Grassophers) più tre milioni di euro per il centrocampista ex Foligno. Si parla di un interessamento di tutte e due le squadre per l'acquisto di Luis Jimenez dalla Ternana: l'obiettivo è quello di acquisire assieme il cileno e farlo giocare a Cesena per la prossima stagione.
Il Crotone vorrebbe trattenere Milan Djuric, attualmente a metà tra Parma e Cesena. La punta, protagonista di una buona seconda parte di stagione in Calabria, potrebbe restare un altro anno in prestito.
Vicenza e Cesena rinnoveranno per altri 12 mesi le comproprietà legate ad Alessandro Tulli e Denis Tonucci. L'attaccante e il difensore, protagonisti di una discreta annata con i biancorossi, resteranno in Veneto anche la prossima stagione.
Continua l'inseguimento al giapponese Takashi Usami: su di lui vi sono squadre di alto rango quali il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund, neo campione della Bundesliga e certamente non nuova ad acquisti extra continentali (Kagawa è l'ultimo campione sfornato dai giallo neri).
Giampaolo è sempre più vicino. Entro la fine della settimana potrebbe arrivare dal presidente l'annuncio ufficiale dopo che la pista Pioli è andata scemando: infatti l'ex tecnico del Chievo è diretto alla corte di Zamparini per sedere sulla panchina del Palermo per i prossimi due anni.
Resta ancora alto l'interesse per Adrian Mutu, come confermato da Lorenzo Minotti. "Non posso negare un interesse per il giocatore, è uno dei talenti più forti del calcio mondiale, le trattative però non ci concludono con i sentimenti".

De Feudis è tornato alla base dopo il prestito al Torino e non esclude una possibile permanenza in Romagna.
"A me non è mai interessato avere il posto da titolare e non è vero che l’anno scorso sono andato via per questo motivo. A me interessava soltanto avere una possibilità, mi sarebbe piaciuto e mi piacerebbe ancora provare a giocarmi le mie carte in un campionato che non ho mai vissuto direttamente ma che sono riuscito a conquistare sul campo, grazie a un gruppo splendido."

Vedendo il rendimento dei compagni, cresce il rimpianto del Conte?
"Certo che cresce. Hanno dimostrato che con la serietà e l’impegno si può giocare anche in serie A. Non voglio più fare polemiche, e sono pronto a discutere con la società sui nuovi programmi, però ancora non mi spiego il trattamento che ho ricevuto l’anno scorso. Ficcadenti? Non c’è più e per me è meglio, però non è mica detto che il prossimo allenatore abbia voglia di concedermi una chance. Io non so quello che succederà però ne approfitto per fare i complimenti a chi ha ottenuto, meritatamente, questa salvezza."

Torna l'incubo Calcioscommesse che potrebbe rivoluzionare il mondo del pallone.16 persone arrestate, sette in carcere e i restanti ai domiciliari. Le accuse principali sono quelle di aver condizionato fortemente l'esito di alcuni incontri di A, B e Lega Pro 2010-11. Tra i nomi illustri troviamo Giuseppe Signori, ex Bologna e Lazio e attacante anche della nazionale; Stefano Bettarini, anche lui ex calciatore e noto per la storia ormai conclusa da tempo con Simona Ventura e Cristiano Doni, capitano dell'Atalanta neopromossa in massima serie e proprietario di un noto stabilimento balneare di Cervia. L'operazione è guidata dalla Polizia di Cremona in collaborazione con il SCO (Servizio Centrale Operativo) e con l'aiuto delle questure di Bari, Como, Bologna, Rimini, Pescara, Ancona, Ascoli Piceno, Ravenna, Benevento, Roma, Torino, Napoli e Ferrara.
In tutto le persone indagate sarebbero una cinquantina tra i quali si legge anche il nome di Gianfranco Parlato, difensore ben ricordato dai tifosi bianconeri e Vincenzo Sommese, ex Toro e attualmente fuori rosa dopo l'esperienza all'Ascoli. Le indagini durano da circa sei mesi e sarebbero coinvolti nella "organizzazione criminale" molti ex calciatori di serie A e attuali tesserati e dirigenti di società minori.
Tra gli aspetti emersi si parla anche di "calmanti somministrati ai giocatori" per permettere loro di peggiorare le prestazioni all'interno del rettangolo verde.
FIGC e Lega Pro si costituiranno parte civile dell'inchiesta e il presidente della Federazione italiana Abete ha affermato che la procura aprirà un'inchiesta riguardo al nuovo Calcioscommesse.
Le notizie si susseguono di ora in ora, nei prossimi giorni sarà possibile fare maggiore luce sugli eventi in questione.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti