mercoledì 8 giugno 2011

Giampaolo si presenta al Cesena: "Rifondiamo la squadra"

Marco Giampaolo nuovo allenatore del Cesena


Oggi la presentazione del nuovo tecnico del Cesena Marco Giampaolo.
"Sono venuto a Cesena dopo una nottata passata col Presidente Campedelli a discutere sul progetto. Ci siamo trovati d'accordo e non ho accettato la proposta della Roma anche perchè han scelto Luis Enrique.
Qui la situazione è diversa rispetto a Catania e Cagliari, piuttosto rivivo la situazione di Ascoli dove la squadra è da rifondare, le probabili partenze di Giaccherini e Parolo porteranno via elementi importanti. Sono due giocatori fondamentali e non vorrei privarmene, la società lo sa bene.
Foggia se verrà sarà un ottimo rinforzo, Jimenez purtroppo ha sfruttato l'articolo 17. Invece dall'Inter Caldirola è un giovane interessante, dipende se lui ed altri come Coutinho vogliono sbarcare in Romagna.
Il modulo negli ultimi anni l'ho sempre cambiato, il Cesena avrà il suo. Ora diamo spazio alla costruzione della squadra e poi al lavoro sul campo."

Notizie calciomercato. E' tornato vivo il nome di Francesco Tavano, attaccante in scadenza con il Livorno: il Cesena ha chiesto informazioni ai toscani per la punta ex Valencia.
Come annunciato anche nella giornata di ieri, Cristiano Biraghi (terzino mancino e nazionale under 18) e Marko Livaja (attaccante croato lo scorso anno a Lugano) potrebbero arrivare in Romagna come parziale contropartita per il riscatto di Yuto Nagatomo (6,5 milioni circa il corrispettivo ecomomico) da parte dell'Inter. Nel'ambito di questa trattativa il Cesena avrebbe chiesto in prestito il fantasista brasiliano Philippe Coutinho.
I nerazzurri sono interessati anche ad acquistare anche il centrocampista Marco Parolo. Il giocatore è in comproprietà tra i romagnoli e il Chievo e per questo Campedelli ha intenzione di acquistare l'intero cartellino per poi venderlo ad altre squadre di serie A. Anche il Napoli ed il Genoa vogliono acquistare Parolo: proprio con i liguri è arrivato l'accordo per il prestito con diritto di riscatto dell'attaccante Rennella (l'anno passato al Grasshoppers). Il Cesena avrebbe chiesto sempre a Preziosi la giovane punta Mattia Destro.
Il direttore della Roma Sabatini avrebbe chiesto alla dirigenza bianconera Emanuele Giaccherini. La richiesta economica da parte del Cesena è di 5 milioni di euro; non è escluso che la Roma possa mettere sul piatto della bilancia qualche giovane interessante. Sul giocatore di Talla resta sempre l'interessamento del Napoli che ha necessità di acquistare un giocatore offensivo.
Maurizio Domizzi, difensore del'Udinese, è nella lista della spesa di alcune società di serie A. Oltre al Cesena anche Parma e Siena sono interessate all'ex giocatore del Napoli; tuttavia è destinato a restare in Friuli sove Giudolin ha grande stima di lui.

Il tema caldo del calcio italiano riguarda lo scandalo del calcio scommesse: non vi sono dubbi sui nomi dei "boss" di questa cricca e sui tesserati di alcune società che hanno aggiustato o scommesso sul'esito di partite di campionato. Come spesso capita i giornali hanno bisogno di buttare nel calderone personaggi importanti quali De Rossi o Bobo Vieri. Oltre a loro è spuntato fuori anche Fiorenzo Treossi che nella giornata di oggi ha replicato sul sito ufficiale dell'A.C. Cesena:
“In merito alle indiscrezioni pubblicate oggi sugli organi di stampa ci tengo a precisare che sono completamente estraneo ai fatti che mi vengono imputati. Non ho nulla da nascondere e sono a disposizione degli inquirenti qualora abbiano bisogno di me. Tra l’altro sono venuto a conoscenza di questa cosa solamente questa mattina leggendo i giornali. Nello stesso modo ho già dato mandato ai miei legali di tutelarmi nelle sedi opportune qualora il mio nome venisse nuovamente abbinato a questa triste vicenda”.
Sul sito bianconero è possibile leggere anche queste righe: "In riferimento alle notizie apparse oggi sugli organi di stampa il Cesena Calcio ribadisce la completa estraneità ai fatti contestati. Abbiamo già dato mandato ai nostri legali per tutelare il buon nome della società nelle sedi più opportune."

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti