BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

giovedì 26 maggio 2011

News Ac Cesena 26-05-11

Ufficiale - Il Pavia ha acquistato dal Cesena Calcio la metà del cartellino del difensore Nebil Caidi. Il classe '88 in uqesta stagione era già nella squadra azzurra e quindi vi rimarrà anche per il prossimo anno.

Ufficiale - Maurizio Lauro ha firmato ieri il rinnovo del contratto con l'Ac Cesena. Il terzino sinistro rimarrà in Italia sino al 2013.

Notizie calciomercato. Adrian Mutu ieri ha rifiutato un possibile trasferimento in Turchia al Galatasaray ed all'Olympique Marsiglia. Il suo divorzio dai viola è scontato, infatti già a gennaio aveva trovato l'intesa con i bianconeri di Campedelli. La pista che lo lega all'Ac Cesena ora è percorribile: la volontà del giocatore è di restare in Italia e potrebbe giungere a parametro zero in riva al Savio.
Dopo le informazioni richieste in estate per Jonas Portin (Padova), 24enne difensore finlandese, la società bianconera proverà un nuovo assalto a breve. Infatti il centrale è deciso a lasciare Padova per la situazione tesa venutasi a creare col mister Dal Canto. Su di lui però ci sono numerose squadre oltre al Cesena: Atalanta, Bari, Bologna, Chievo, Parma, Torino e Udinese.
Per il reparto avanzato si sogna in Romagna il rientro in base dopo 9 anni di Nicola Pozzi (Sampdoria). Il giocatore è valutato 3milioni € ma il Cesena Calcio spera di cavarsela con appena 2. Per il giocatore sarebbe di certo un buon ritorno anche perchè con la Samp retrocessa non ha intenzione di giocare una stagione in Serie B e Campedelli sta cercando di costruire una squadra ambiziosa.
Il futuro di Davide Santon è sempre più indeciso. Ieri Minotti ha parlato a riguardo ricordando come un suo possibile trasferimento via dall'Inter dipenda ora solo dalle decisioni della società di Milano. Campedelli già qualche settimana fa si era espresso favorevole ad un possibile rinnovo del prestito, magari inserendolo nella trattativa per Marco Parolo, ora bisognerà valutare se la Juventus ha la volontà di strappare questa promessa all'Inter. Il mediano potrebbe rientrare se finisse in neroazzurro, nell'operazione col Genoa per portare Criscito nelle mani di Leonardo. In ogni caso, prima del 30 giugno Cesena e Chievo Veron dovranno risolvere la comproprietà alle buste.
Un altro rinnovo non troppo caldo è di Francesco Antonioli: il portierone 42enne rinnoverà per un'altra stagione, lunedì è prevista la firma.
Capitolo allenatore: Pioli molto probabilmente non finirà alla Roma e ieri Campedelli ha incontrato Giampaolo, altro pezzo da 90 richiesto da molti club come lo stesso ex tecnico del Chievo Verona che non rimarrà certamente in Veneto.

Felipe Dal Bello ha annunciato un suo possibile ritorno ad Udine già nelle prime sessioni del mercato estivo.
"Adesso sono della Fiorentina. Non nascondo che mi piacerebbe. Domenica ero ad Udine appena finita la nostra partita a Genova per festeggiare con Zapata e gli altri. Ricordo quando arrivammo ai preliminari che mi presentai in sala stampa con un boccale di birra."

La Voce di Romagna oggi in edicola ha messo alla luce un aspetto quasi pauroso: il Cesena Calcio, sponda però Sergio Aletti (vicepresidente con il 45% delle azioni in suo possesso), sarebbe pronto o è interessato ad acquistare la totalità delle quote del Ravenna Calcio, squadra nemica per storia e territorio. Il Ravenna dopo l'illecito sportivo del suo direttore generale ora dovrò combattere nelle sabbie mobili dei play out. Mi auguro solo che questa ipotesi sia solo utopistica.

Due baby convocati in Nazionale: si trattano di Gianmarco Bevitori e Luca Valzania, rispettivamente difensore e centrocampista della squadra Giovanissimi Nazionali. Il commissario tecnico federale Francesco Rocca li ha chiamati per il Torneo Giovani Speranze, riservato agli Under 15, in programma da sabato 4 a lunedì 6 giugno al Centro Tecnico Federale della Borghesiana di Roma.

Alex Calderoni ha debuttato quest'anno in Serie A proprio nell'ultima giornata contro il Genoa. Dopo 13 anni ha indossato nuovamente la maglia bianconera. Infatti con Corrado Benedetti gli fu dato spazio al posto del tanto osannato Scalabrelli dopo la salvezza.
"Ricordo bene quella partita, era contro il Saronno e finì in parità. Fu una festa come al Marassi, in palio non c'era più niente. Voglio ringraziare Antonioli e Ficcadenti per avermi concesso contro il Genoa la possibilità di tornare a vestire questa maglia.
A parte la mia gioia personale, il match soprattutto nel primo tempo è stato un po' così. Nella ripresa almeno siamo quasi riusciti a rialzare il risultato. Sul gol di Floro Flores, il secondo, sono riuscto a respingere il primo tentativo ma sia io che Felipe siamo rimasti sbalorditi su come da quella posizione possa aver potuto segnare, infatti credevamo che la palla fosse destinata in calcio d'angolo.
Per quanto riguarda il mio futuro sarei molto felice di poter rimanere a Cesena. A 35 anni preferisco fare il secondo in A che il titolare in B o Lega Pro vista anche come si è conclusa malamente la mia avventura all'Atletico Roma. Quest'ultimo match mi ha visto impegnarmi nei 5 mesi che ho trascorso a Villa Silvia, quindi è per me fonte di grande vanto poter tornare a questi livelli dopo tempo che non mi allenavo."

Sempre per gli episodi di Genova, prima del match si sono riscontrati dei piccoli scontri ma poco pubblicati dai mezzi di informazione. Come al solito tv e giornali hanno fatto poco. Prima del match un gruppo di tifosi bianconeri si pensa mischiati a qualche sampdoriano, sono venuti a contatto con quelli rossoblu festanti per la retrocessioni dei cerchiati. Sono volate quindi delle manate e qualche insulto ma tutto è rientrato nella norma.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti