BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

venerdì 20 maggio 2011

News Ac Cesena 20-05-11

Notizie calciomercato. Ieri sera a cena,dopo il match Forlimpopoli - Cesena 0-5, c'è stato l'incontro tra il Mister Massimo Ficcadenti e il Presidente cel Cesena Calcio Igor Campedelli. I due si sono parlati per il proseguo o meno, dopo la salvezza, del rapporto di lavoro che lega Ficcadenti sino a giugno. L'esito è stato negativo, ne manca solo l'ufficialità che potrebbe essere data oggi o domenica sera dopo il match a Marassi contro il Genoa. Ficcadenti ha numerosi estimatori: Palermo, Catania e Torino a cui si aggiunge il Lecce dopo l'esonero nella serata di ieri di De Canio (ma piace anche Atzori della Reggina su cui anche Campedelli ha messo gli occhi!). I nomi più accreditati sono sempre Ventura (in calo), Bergodi, Sannino, Di Francesco (in calo) e Giampaolo (l'ex Cagliari però è troppo oneroso, vorrebbe 600mila € d'ingaggio). Tesser dovrebbe rimanere a Novara per la grande impresa che sta compiendo e in caso di Serie A non abbandonerà i lombardi. Stefano Pioli invece si svincolerà dal Chievo Verona ma ha piazze più blasonate che lo attendono, si parla addirittura di Roma. Il nome nuovo però è Dan Petrescu, in Romania e Russia ha fatto e sta facendo bene il suo compito portando le squadre ai suoi comandi ai vertici, ma la Serie A è ben diversa dai campetti dell'est europa.
Con Ficcadenti anche il numero 2 Conca se ne andrà. Mattia Toffolutti, preparatore atletico invece dovrebbe rimanere, ha compiuto un "miracolo" fuori dal campo facendo rimanere l'infermeria bianconera durante la stagione praticamente sgombera da infortunati. Campedelli ne è consapevole e farà di tutto per poterlo trattenere. Anche il preparatore dei portieri, Ermes Fulgoni, potrebbe rimanere ancora per una stagione.
Francesco Antonioli sarà il portiere dei bianconeri anche per la prossima stagione. San Francesco infatti prolungherà ancora per una stagione e la firma potrebbe avvenire anche prima dell'ultima di campionato contro il Genoa. Il numero 12, Alex Calderoni è in prestito e tornerà all'Atletico Roma, potrebbe essere Avramov, svincolato dalla Fiorentina quindi giungerebbe a parametro zero. Come terzo dovrebbe rimanere Simoncini, in alternativa uno tra Teodorani e Ravaglia (probabilmente andranno in prestito nuovamente per crescere ulteriormente le loro esperienze nelle serie minori).
In avanti, Igor Campedelli ha annunciato che farà un tentativo di rinnovo per Emanuele Giaccherini: gli prolungherà il contratto con 600mila € d'ingaggio, se ci fossero offerte migliori sarà di certo venduto (Napoli in vantaggio sulla Fiorentina).
Per "El Mago" Luis Antonio Jimenez la faccenda è nota: sono necessari 6milioni € per acquistarlo dalla Ternana, cifra troppo elevata. L'unica ipotesi possibile è lasciarlo svincolare dalla Ternana per poi riprenderlo nel gennaio 2012, ma l'affare è molto difficile da concludere.
Con l'addio di Ficcadenti di certo il buon Giuseppe De Feudis potrebbe trovare impiego: per ora è in lotta playoff con il Torino. ma tornerà dal prestito. Gorobsov è quindi destinato a tornare anch'egli alla casa madre granata.
Dalla neo retrocessa Sampdoria in cadetteria i dirigenti dell'Ac Cesena stanno pensando al doppio colpo: Massimo Volta, centrale difensivo proprio ex Cesena della promozione in A e Nicola Pozzi, cesenate doc e dop.
A centrocampo interessa un altro romagnolo puro sangue come Davide Biondini, domenica era presente al Manuzzi per festeggiare nella Curva Mare la salvezza del Cesena. Anche il suo però è un problema d'ingaggio e la Lazio potrebbe offrirgli un ingaggio importante.
Genoa interessato anche a Gianluca Sansone (comproprietà tra Frosinone e Siena). Il centrocampista classe '87 interessa molto ai liguri e a Malesani che approderà sulla panchina rossoblu. Bologna e Cesena inseguono, con Chievo Verona e Torino che sono interessate all'operazione ma guardano da più lontano.

Ufficiale - Mister Massimo Ficcadenti affronterà la partita contro il Genoa come ultima da allenatore del Cesena Calcio. Igor Campedelli e Ficcadenti quindi si lasciano dopo un solo anno di lavoro, senza rinnovare il contratto per la stagione 2011-2012.

Nel secondo test consecutivo in due giorni, il Cesena Calcio di Colucci e squadra è sceso sul campo del Forlimpopoli ed ha battuto la squadra locale 5-0. In una bella giornata di sole e contornata da una cornice di pubblico degna della Serie C2 (1500 spettatori), le due squadre hanno offerto spettacolo. L'incasso è stato devoluto in beneficenza. Erano presenti anche stand di frutta locale in cui Lauro su tutti, si sono tuffati ad assaggiare le fragole di stagione. Le formazioni:
FORLIMPOPOLI: Guerra; Bertaccini N., Gualdi, Bertaccini M., Corbara; Fabbri, Malandri, Callisti, Dal Pozzo,;Casadei, Selleri.
A disposizione: Angelicchio, Santi, Lazzerini, Fornasari, Senni, Giuchi, Boccali.
Allenatore: Sig. Matulli

CESENA (primo tempo): Calderoni; Ceccarelli, Pellegrino, Dellafiore, Lauro; Caserta,Gorobsov, Parolo; Jimenez, Budan, Giaccherini.
CESENA (secondo tempo): Simoncini; Santon, Pellegrino, Dal Bello, Piangerelli; Sammarco, Colucci, Appiah; Rosina ( 27' st Riski), Malonga, Bogdani.

MARCATORI: 12' pt Budan, 25' pt Budan, 28' pt Budan, 31' pt Giaccherini, 22 st Bogdani.

Dopo il discorso di Igor Campedelli della settimana scorsa per i nuovi lavori al Dino Manuzzi e renderlo libero dalle barriere che separano i giocatori dal campo, anche il Sindaco Lucchi pare favorevole alla proposta del numero uno bianconero.
"Con l'arrivo della Serie A al Manuzzi il pubblico è sempre stato importante in termini di numeri con molte famiglie e bambini che sono scese sugli spalti anche per la prima volta. Potremmo fare un esperimento già in agosto per l'amichevole di rugby tra Italia - Giappone, visto che i tifosi della palla ovale sono abituati a queste cose e a maggior fair play. Anche noi del mondo del calcio possiamo prendere spunto, a dimostrazione anche del fatto che molte personalità sportive hanno preso la cittadinanza a Cesena nel corso degli anni.
Credo quindi che il Manuzzi e la gente del Manuzzi sia pronta a questo passo, ovviamente nei limiti delle leggi in vigore e nel loro rispetto. Osiamo e proponiamoci come "eploratori" in questo senso di percezione e di vita del calcio per far apparire un nuovo modello di sport."

Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti