BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

mercoledì 20 aprile 2011

News Ac Cesena 20-04-11

Oggi amichevole al Centro Sportivo di Martorano tra Romagna Centro - Cesena. Ingresso libero devoluto in beneficenza all'Ospedale Bufalini. Inizio del match previsto per le 15.00.


L'amichevole di oggi tra Romagna Centro - Cesena è terminata 0-7 per i bianconeri. Nel primo tempo sono andati a segno Giaccherini e Malonga, poi autore di una tripletta finale. Nel secondo tempo oltre al francesce sono andati sul tabellino dei marcatori Igor Budan e anche Roope Riski sigliando una doppietta.
Assenti Felipe (ha ripreso qualche esercizio fisico solo oggi), Alessandro Rosina (contrattura all'adduttore della coscia sinistra) e Pellegrino che ha svolto solo lui allenamento differenziato.

Il ricorso per la squalifica di Paolo Sammarco è stato respinto, quindi dovrà saltare 2 turni di campionato.

Igor Campedelli è riuscito ad eludere i restringimenti del CASMS prendendosi la responsabilità del tifo cesenate per la trasferta di Bologna. Alle 16.00 è arrivata la conferma ufficiale.
Presidente Campedelli, una grande vittoria.
"E’ prima di tutto una cosa giusta. I nostri tifosi meritano di andare a Bologna, di vivere allo stadio un derby in serie A."

Com’è nata l’idea?
"L’attesa per la gara in città è altissima ed era doveroso cercare di venire incontro a tutti, o perlomeno di provarci. Inoltre c’era il precedente di Ferrara che faceva ben sperare. L’idea parte da lì."

Con chi ha parlato?
"Direttamente con l’Osservatorio. E sulla decisione di ritirare il divieto ha pesato tantissimo proprio quel che successe quel giorno: migliaia in giro per la città senza alcun genere di problema. Abbiamo acquistato credibilità davanti a tutti, e oggi raccogliamo i frutti."

Però, come a Ferrara, ha dovuto garantire per tutti.

"Non c’era altra strada: l’Osservatorio mi ha chiesto di assumermi la responsabilità per il comportamento dei nostri tifosi in trasferta e questo ho fatto. Ma sono fiducioso e sono sicuro che sabato tutto andrà per il verso giusto."

Ha avuto garanzie nell’incontro tenuto con gli ultras?
"Come per Ferrara ho spiegato che ci vuole l’impegno di tutti. Ma non mi piace parlare solo di ultras: questa è una vittoria di tutti i tifosi cesenati, perché premia una tifoseria nel suo complesso, senza distinzioni. Abbiamo sempre sostenuto chi crede in noi e oggi lo dimostriamo con i fatti."

Quanti conta di portarne a Bologna?

"Davvero non lo so. Già siamo in piena prevendita Inter e nessuno dei miei collaboratori ha ancora avuto tempo di pensare a altro."

Il derby, partita decisiva anche per la salvezza.
"Ma in questo momento tutto passa in secondo piano. Ricordo il mio ultimo derby, l’attesa, il viaggio in pullman... Ripeto, è bellissimo aver dato a tutti la possibilità di vivere in prima persona una giornata così speciale. Crediamo da sempre nel tifoso che sa soffrire accanto alla propria squadra, non in chi, alle prime difficoltà, dà un calcio alla propria passione e restituisce l’abbonamento."

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti