BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 4 aprile 2011

News Ac Cesena 04-04-11

Le altre interviste di Cesena - Fiorentina 2-2.
Davide Santon
"Oggi è stato importante recuperare il risultato mentalmente vuol dire molto questo pareggio. Peccato per quel gol fallito da Bogdani nel finale, però comunque direi che siamo contenti. Non dimentichiamo che la Fiorentina è una squadra davvero tosta e davanti hanno dei giocatori davvero forti però fino alla mezz'ora abbiamo giocato molto bene anche noi. Poi siamo un po' calati e siamo stati bravi nel finale a riprendere la partita."

Dominique Malonga
"Ho recuperato palla e ho provato a puntare la porta per andare a fare gol, poi però mi sono reso conto che Natali e Marchionni mi avevano chiuso bene e ho visto Caserta che si inseriva: quindi l'ho passata e Caserta è stato bravissimo. Soddisfatto della mia prestazione? Devo imparare ad essere più cattivo in area. Oggi non ero affatto troppo isolato, Jimenez mi ha dato alcune palle molto belle, sono io che devo credere di più nelle mie capacità, poi il gol arriverà. Sono molto deluso per non essere riuscito neanche oggi a segnare."

Marco Parolo
"Il gol sfiorato? Sì, nel primo tempo ci sono andato davvero vicino, perché se con quel tiro da fuori avessi pre­so la porta, il portiere non avrebbe avuto scampo. Sono soddisfatto del­la prestazione, non tanto e non solo la mia personale ma di tutta la squadra. Ci abbiamo creduto e po­tevamo anche vincere. E' stata una partita bella, apertissima, combat­tuta. Poteva scapparci qualunque risultato: siamo stati bravi noi a sbloccarla, poi la Fiorentina ci ha rimontato con il livello dei giocato­ri di cui dispone, infine abbiamo pareggiato. L'occasione di Bogdani nel finale? Giu­ro, l'ho vista dentro. Segno che ci abbiamo creduto sino alla fine e che ce la possiamo fare."

Oggi giornata di riposo per la prima squadra che ieri è scesa in campo nel pareggio al Dino Manuzzi contro la Fiorentina di Mihajlovic. Quindi cancelli chiusi a Villa Silvia e riapertura per domani 5 aprile 2011 in vista della sfida di domenica a Palermo contro i rosanero di Delio Rossi, ieri rientrato sulla panchina del Palermo dopo l'esonero di Cosmi per la sconfitta a Catania.

In compenso se ieri è stata una vittoria, Igor Campedelli si aggiudica il personale premio in memoria di Prisco, ex icona interista di tutti i tempi. Questo speciale trofeo sottolinea la lealtà, correttezza e simpatia sportiva. Nella altre categorie invece i vincitori sono stati Walter Mazzarri (Napoli) e Antonio Di Natale (Udinese). La cerimonia di premiazione si svolgerà al Teatro Marrucino di Chieti nel pomeriggio di lunedì 16 maggio 2011.

Il Cesena Club "Paolo Martelli", in memoria dello stesso giocatore, organizza per il 7 aprile a Gatteo Mare nel campo di calcio a 6 il piccolo torneo che vedrà contrapposte vecchie glorie bianconere, la prima squadra con i dirigenti e lo staff tecnico. 

Il commento del lunedì.
Torno a scrivere finalmente per l'appuntamento del lunedì che ci accompagna da poche settimane. Subito una particolarità del match di ieri al Manuzzi tra Cesena Fiorentina poi terminata 2-2. Nella tribuna, la polizia in borghese ha multato il bar che vendeva il mitico Caffè Borghetti, il miglior alcolico penso da 20 anni mai usato negli stadi di tutta Italia! Incredibile come ciò possa essere accaduto, dovrebbero dare delle sanzioni a chi SANZIONA queste cose. Almeno i gestori da parte loro dichiarano di aver la licenza almeno da due settimane. Il Borghetti accompagna tutti i tifosi anche in trasferta. Con tutti i divieti anche questo... c'è da dire però che tale regola non vale per tutti gli stadi, guardacaso nella trasferta di Milano, contro l'Inter, ne servivano a decine su decine, bastava avere contante a sufficienza...
Ma veniamo al match. Apertura coreografica, quasi, con il bel viola spumeggiante sugli spalti. Come detto ieri nelle pagelle, anche da parte nostra il colore e tifo non sono mancati. Al gol di Jimenez boato e io che nell'esultare, come ultimamente faccio, gaurdo il cielo urlando. Poi pian piano, con le numerose scorribande di Mutu - Gilardino, incontenibile il secondo, si passa dal pareggio alla sconfitta! Incredibile vedere quei microscopici bamboccini stile "Age of Empires" che si muovono nella Curva Ferrovia per esultare contro i nostri vicini in gradinata... Per fortuna Ficcadenti prende la partita per i capelli e con l'aiuto dei cambi si arriva al pareggio fortunoso, ma meritato, di Fabio Caserta con l'ausilio di Gamberini. Boruc battutto e di nuovo gli occhi sull'azzurro cielo privo di nuvole. Al gol mangiato da Bogdani ti verrebbe voglia di maledire quel benedetto cielo che per due volte hai ringraziato, ma alla fine quello da insultare è il giocatore stesso e basta. Il pareggio alla fine va benissimo.
Tornando a casa leggo le sconfitte del Palermo e Parma, col Bari vittorioso. Peccato anche per il Lecce che vincendo a sua volta contro la corazzata Udinese ci scavalca e ora come ora saremmo retrocessi. I numeri ci sono per la salvezza, dopo l'infernale inverno di novembre e dicembre quando tutte le speranze sembravano spente.
Come canta la Curva Mare, DIFENDIAMOLA QUESTA SERIE A!

Notizie calciomercato. Emanuele Giaccherini dopo aver attirato Napoli, Lazio, Fiorentina e Parma ora ha aggiunto alla lista di candidate per il prossimo anno anche il Cagliari. Infatti nel mercato estive, qualunque sia il finale di questa stagione, la pulce di Talla di certo se ne andrà da Cesena per iniziare una nuova avventura. Per ora il prezzo del cartellino è 4milioni €.

Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti