Buone notizie dal punto di vista amministrativo. In tribunale, per la causa imbastita da Lecce, Cesena e Brescia sui 2,5 milioni€ da cedere alle partecipanti di Europa League, i giudici del TAR del Lazio si sono espressi a favore delle neo promosse. Passo importante per le tre ex cadette e di sicuro questo denaro sarà importantissimo nel proseguo della stagione e dell'inizio della prossima. Purtroppo il verdetto non è definitivo, si avrà una sentenza certa solo tra qualche anno. In ogni caso questa vittoria è importante per il bilancio, soprattutto dei bianconeri, i più "poveri" della Serie A che sicuramente avranno a disposizione la cifra. La Lega di Serie A, dopo la bocciatura di dicembre, ora pare aver fatto un passo indietro ed aver rinunciato definitivamente anche per i prossimi anni.

Nell'allenamento di ieri, sotto un splendido sole primaverile e bassa umidità, il Cesena calcio continua nel lavoro. Infatti Ficcadenti ha concesso solamente lunedì libero alla sua truppa. Assenti i nazionali Von Bergen, Riski e Bogdani, questa sera però nel match dell'Italia contro la Slovenia Parolo e Santon probabilmente finiranno in panchina. Forse potrebbero essere utilizzati mercoledì nel test contro l'Ucraina.
Budan in grande spolvero, chissà che il letargo non sia finito, in partitella mentre Sammarco e Felipe sono rientrati in gruppo. L'unicopunto interrogatativo è l'esilio forzato di Alessandro Rosina che si allena ancora a parte per il recupero. Forse con la Fiorentina sarà in panchina per disputare gli ultimi scampoli di partita. Nel prossimo turno contro i violi, tornerà disponibile anche Emanuele Giaccherini dopo la squalifica.

Notizie calciomercato. L'Ac Cesena sta muovendo i primi passi per la stagione a venire. Infatti come secondo in porta, si sta pensando all'ingaggio di Tommaso Berni, ora vice di Muslera alla Lazio. A giugno scadrà il contratto ed ancora non ha ricevuto offerte da Lotito. Sarebbe un buon colpo averlo a parametro zero, infatti Calderoni tornerà dal prestito all'Atletico Roma, Simoncini ancora è giovane e deve far esperienza.
La Juventus di Agnelli ha messo gli occhi sul terzino Davide Santon dell'Inter ma ora in forza al Cesena di Igor Campedelli. La Vecchia Signora potrebbe cedere uno tra Felipe Melo o Sissoko.

Caos web e scoppia la denuncia. Questa mattina su un quotidiano locale è spuntata la notizia che in due siti internet (Cesenainbolgia, nostro collaboratore, e il forum degli ultras delle Wsb81), tre utenti (uno dei quali in passato) sono stati querelati e denunciati dal vicepresidente del Cesena Calcio Sergio Aletti per diffamazione. I due casi, per i muri, sono diversi: infatti su ilcesena.net si tratta di offese personali e grosse frasi ingiuriose, mentre, nell'altro solo commenti negativi per il locale di un gestore che si è accorto della cosa. L'articolo non firmato è stato subito visto dai webmasters che così han replicato.
"Sulla Voce di Romagna di oggi è stata pubblicata la notizia della querela di due utenti del sito ilcesena.net da parte del vice-presidente Sergio Aletti.
Nel medesimo articolo si fa riferimento ad una querela ricevuta dal nostro Webmaster a causa di un intervento pubblicato nella cartella 'Nonsolocalcio' del nostro sito.
Questa notizia non corrisponde assolutamente al vero ma piuttosto manipola una situazione pregressa occorsa al nostro Webmaster rendendola pubblica in maniera riprovevole e, ribadiamo, descrivendola in termini assolutamente fallaci, trattandosi in realtà di altro forum, altro argomento, altro periodo temporale, altri soggetti coinvolti.
Un esercizio della falsità non nuovo a certi giornalisti che si nascondono dietro al vile anonimato (l'articolo non ha firma) ma che ben conosciamo per aver gettato fango sul nostro sito dalle colonne di altri forum a caccia di facili consensi e per essersi meschinamente nascosti dietro nick multipli nel tentativo di mascherare la propria identità e provocare reazioni artificiose.
Li ha sempre traditi l'odore."

Per ora nessuna replica da ilcesena.net ma di certo non è un buon momento per i portali internet. Poco ci manca che verranno anche qui a dare un'occhiata....

La conferenza stampa di oggi di Luigi Piangerelli prima dell'allenamento quotidiano a Villa Silvia.
"Servono almeno una decina di punti per salvarci, ma non voglio fare calcoli, perchè quello che conta d'ora in poi è giocare tutte le partite come se fossero delle finali. Vengo da un biennio fantastico e voglio chiudere con la salvezza, poi a fine stagione credo che appenderò gli scarpini al chiodo. A  maggior ragione quindi voglio evitare la retrocessione. A tutto quello che verrà dopo non ho ancora pensato perchè sono concentrato sulla corsa alla salvezza nella quale sono sicuro che ci sarà bisogno di tutti. Anche se solo per pochi minuti, bisogna farsi trovare pronti
Personalmente ho avuto una bella esperienza a Firenze. E' una bella piazza, e a livello sportivo ho raggiunto una promozione in Serie A dopo il fallimento, quindi conservo un bel ricordo. In questo momento la Fiorentina è piuttosto in forma, ma anche noi lo siamo. Ora ci attendono otto partite, siamo consapevoli che nessuno ci regalerà niente da qui alla fine ma sono anche sicuro che domenica prossima porteremo a casa la vittoria."
 

Questa sera la nazionale italiana affronterà la Slovenia per le qualificazioni agli Europei 2012. Francesco Graziani, commenta così la convocazione di Marco Parolo.
"La convocazione di Parolo? A Cesena sta facendo molto bene, ultimamente ha fatto bei gol. Fa bene entrambe le fasi, è ancora inesperto e forse non con grandissime qualità a livello europeo, ma in questo momento il calcio italiano ci dà questi risultati e su questi bisogna guardare al futuro."

Condividi

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha