BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 24 marzo 2011

News Ac Cesena 24-03-11

I bilanci della Serie A
Ieri la ripresa degli allenamenti a Villa Silvia con le assente già note di Parolo, Santon, Riski, Bogdani e Von Bergen per gli impegni con le nazionali. Il Capitano Giuseppe Colucci invece ha rihciesto un permesso, concesso, dalla società. Allenamento differenziato per Rosina, che sta recuperando gradualmente dall'elongazione all'aduttore lungo della coscia destra accusato giovedì scorso. Sammarco, Felipe e Budan sono tornati in gruppo e hanno disputato l'allenamento per intero. La squadra ha svolto una prima parte di seduta sostenendo delle ripetute sui 300 metri, poi ha giocato una partitella a metà campo.
Per oggi, giovedì 24 marzo, vi sarà una doppia seduta: una mattutina e una pomeridiana. Invece domani 25 marzo solo allenamento pomeridiano. Niente stop nel week end: doppia seduta per sabato 26 ed allenamento mattutino per domenica 27 marzo.

Ieri la nazionale di Cesare Prandelli ha effettuato l'ultimo test in vista di giocare in Slovenia contro la medesima nazionale. Il match tra Italia e Italia Under 18 si è concluso 4-0 per la prima squadra. Per Marco Parolo solo 30' minuti giocati in sostituzione di Alberto Gilardino. Oggi partenza da Pisa per la Slovenia, domani sera il match.

Igor Campedelli ieri ha parlato in radio in vista della sfida tra Cesena - Fiorentina di domenica prossima.
"A gennaio abbiamo cercato di migliorare la squadra ma sappiamo di dover lottare fino alla fine. Felipe? Ha avuto un impatto positivo, si vede che è un giocatore importante ma che manca del ritmo partita. Ci aspettiamo da lui un finale di campionato all'altezza, penso possa essere utile al Cesena e il Cesena possa essere utile a lui. Il suo futuro? Ha una valutazione importante per le casse del Cesena, se ci salveremo si vedrà. Mutu? Non è un giocatore come gli altri, va preso per quello che è con pregi e difetti. Ci abbiamo provato, pensando che Cesena fosse l'ambiente ideale per lui per ritrovare serenità ma quello che è successo tra lui e la Fiorentina non ci riguarda e capisco che il club viola abbia deciso alla fine di reintegrarlo in rosa. La Fiorentina? Sta facendo bene nel girone di ritorno, ha ritrovato un equilibrio ed è in questo momento è un avversario molto temibile."

I gruppi ultras viola ed in generale anche i tifosi al seguito della squadra di Mihajlovic, sono letterlamente insorti per il prezzo considerato assurdo per i biglietti del settore ospiti in Curva Ferrovia al Manuzzi di Cesena. Infatti il tagliano ammonta a ben 24€ per i tesserati (Curva Ferrovia, parte superiore), 29€ per i non tesserati (Curva Ferrovia, gradinata inferiore).Oggi incontro a Sesto Fiorentino ore 18.00 tra i vertici dei Clubs e dei gruppi organizzati ultras con avvocati e giornalisti per evidenziare questo disagio.
All'andata era stato il CAMS a vietare la trasferta ai tifosi senza tessera bianconeri, anche se poi scoppiò il putiferio per chi si recò là con regolare biglietto in mano, stop della polizia, visione del match in centro a Firenze, proteste in piazza,giro in autostrada scortati come terroristi pericolosi ed infine rimborso del tagliando solo pochi giorni dopo. A distanza di un girone praticamente, ora tiene banco il prezzo, tutto coincide sempre e solo con le volontà dell tv di impossessarsi di più soldi possibile...

Igor Budan oggi in conferenza stampa prima dell'allenamento al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni di Villa Silvia.
"Da lunedì ho ripreso ad allenarmi con continuità, ora sto bene e questa settiman mi servirà a capire bene cosa potrò dare in vista della prossima settimana. Fino ad oggi non sono riuscito a dare il mio contributo alla squadra, so che la squadra e la società puntavano molto su di me, fino ad oggi le cose non hanno girato ma ora sono sereno, voglio dare il massimo per le prossime otto finali che ci aspettano. Credo che gennaio sia stato il mese più difficile, ma tutto sommato non abbiamo perso molto terreno sulle dirette concorrenti e ora siamo davanti.Domenica prossima incontriamo la Fiorentina è una squadra in forma alla quale ho segnato spesso in carriera, anche l'anno scorso, speriamo che sia di buon auspicio.
Spero che con il lavoro questa settimana e la prossima possa mettere in difficoltà il mister sulla scelta dell'attaccante, credo che più c'è concorrenze e meglio si riesce e dare in campo alla domenica.C'è una grande voglia di ripartire, e di fare bene, ora siamo a otto partite dalla fine del campionato, abbiamo bisogno di fare più punti possibili per essere sicuri, ma siamo ad un buon punto."

Yuto Nagatomo, tornato in patria per contribuire all'iniziativa benefica per il suo paese colpito duramente in questa settimana, ricorda i bei tempi romagnoli.
"A Cesena, con i miei ex compagni, uscivamo la sera. A Milano no, anche perché stiamo sempre divisi tra stadi e aeroporti. Poi per essere al top in campo bisogna fare una vita molto sana. Ho lasciato da poco l’albergo. Ho trovato una casa in centro. Di solito, se esco, vado al ristorante con Sneijder e Materazzi."

Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti