BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

mercoledì 16 febbraio 2011

News Ac Cesena 16-02-11

Felipe commenta la sua prima da titolare con la maglia del Cesena contro l'Udinese di domenica scorsa.
"In fase difensiva abbiamo davvero giocato una buona partita con pochi fronzoli, spazzando quando serviva e badando soprattutto al sodo. Sono soddisfatto della mia prova era la prima gara da titolare che giocavo dopo parecchio tempo e visto come sono andate le cose posso dire di avere ormai i 90’ nelle gambe. Ho solo sentito un po’ di crampi a pochi minuti dalla fine e il mister ha preferito richiamarmi, ma tutto nella norma. Contro avevamo una squadra davvero lanciatissima. Io Di Natale e Sanchez li conosco molto bene perché ci ho giocato insieme e posso assicurare che da fuori non si capisce quanto siano forti. Poi, quest’anno, anche il resto della squadra si è rafforzato e non a caso sono in lotta per un posto in Champion’s con le grandi del campionato. 
Per quel che riguarda domenica possiamo recriminare poco. Abbiamo giocato un gran bel primo tempo, creando anche qualche buona opportunità e fino al gol di Toto eravamo perfettamente in partita. Purtroppo quella palla persa a centrocampo ci è costata carissima: eravamo messi male e davanti a giocatori di quel calibro abbiamo subito pagato.
Dobbiamo prendere quello di buono che abbiamo fatto vedere domenica e ripartire da Parma la volontà da parte nostra c’è. Come ho visto i miei compagni? Vogliosi, grintosi, determinati. Anche se la parola che meglio ci descrive è un’altra: incazzati."

Anche Paolo Sammarco ha rilasciato delle parole ai giornali prima della partenza per il ritiro di Desenzano.
"Non esistono ricette particolari, in questi casi serve una sola cosa: il lavoro. Dobbiamo lavorare a testa bassa senza alibi o scuse. Abbiamo dei difetti, però posso garantire che il gruppo non è spaccato, ma unito. Vogliamo uscire da questa situazione e fare ricredere i tifosi, perché avremo bisogno anche di loro in questa volata. Ora dobbiamo centrare qualche risultato, magari a sorpresa, altrimenti si fa davvero dura. La altre non vanno forte quindi per risalire dipenderà da noi, abbiamo la possibilità per farlo, ma serve qualche colpo, soprattutto in trasferta."

Ieri giornata di riposo dopo la ripresa di lunedì, con la Primavera di Agostini che è stata sconfitta nell'anticipo dalla Juventus per 2-1.
Oggi la prima squadra invece è arrivata a esenzano del Garda nella tarda mattinata. L'allenamento pomeridiana è stato svolto in una struttura adiancente all'hotel. Lavoro differenziato per Malonga e Dellafiore.
Domani è in programma una doppia seduta dall'allenamento suddivisa in mattina e pomeriggio. Venerdì allenamento pomeridiano mentre sabato allenamento mattutino,  poi pranzo a Desenzano e partenza per Parma.


Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti