Nell'allenamento di ieri al Centro Sportivo di Villa Silvia, Ficcadenti ha fatto svolgere una seduta defaticante per tutti coloro che sono scesi in campo nel recupero con l'Inter. Solo Lauro e Von Bergen non sono scesi in campo, ma si sono sottoposti a massaggi e terapie. Von Bergen soffre di una leggere lombalgia mentre Lauro ha una contrattura all'aduttore destro. Assente anche Ivan Fatic colpito da influenza e costretto allo stop dai sanitari del Cesena calcio.

Per i biglietti di Milan - Cesena di domenica sera, i punti vendita sono sul sito ufficiale del Cesena Calcio. Sino ad ora sono 300 i biglietti venduti per il settore ospiti del 3 anello.

Ufficiale - Guglielmo Do Prado è stato riscattato interamente dal Southampton, squadra di Terza Divisione Inglese. La scoeità bianconera incasserà 800mila €. Queste le sue parole dopo l'ufficialità di ieri sera:
"Mi piacerebbe giocare di più e anche segnare più gol. L'obiettivo è raggiungere la promozione quest'anno e anche il prossimo. Il calcio e i tifosi mi rendono felice di essere qui e sono anche molto felice del nuovo contratto. Mi piace molto lavorare con la squadra, con i miei compagni e mi trovo bene anche con i dirigenti."
Cesena - Catania del 2 febbraio 2011 sarà vietata per i tifosi siciliani sprovvisti di tessera del tifoso.

Notizie calciomercato. Emanuel Biancucchi (Monaco 1860), cugino di Lionel Messi, prossimamente arriverà in Romagna per sostenere un test di prova con la Prima squadra. A conferma di questo affare l'amicizia che lega il padre di Lionel con Luca Mancini.
Sampdoria, Torino, Fiorentina e Cesena seguono con interesse Pasquale Foggia (Lazio) ormai fuori dagli schemi con l'arrivo di Sculli. La squadra blucerchiata è in netto vantaggio, sarà dura per il Cesena strappare il talentuoso centrocampista.

Lorenzo Minotti commenta il calciomercato delle punte e dei difensori che servono al Cesena.
"Maccarone e Mutu? Sono le piste principali che stiamo seguendo, ma le situazioni si sono complicate e non so se riusciremo a chiudere le trattative. Ezequiel Matias Schelotto adesso sta trovando meno spazio, ma lui ama il Cesena e la nostra volontà è quella di tenerlo: il suo cartellino tuttavia è di proprietà dell’Atalanta e perciò se qualcuno è interessato deve parlare con loro. Stiamo valutando alcune cose in entrata che riguardano Terlizzi del Catania c'è una possibilità ma allo stato delle cose sembra difficile che si possa chiudere."

Ariedo Braida, ex calciatore bianconero per 2 stagioni con cui conquistò la A, ora dirigente del Milan da anni e fedelissimo di Berlusconi, ricorda felicemente i suoi trascorsi in Romagna.
"Certo che mi ricordo il canto dei tifosi attribuitomi a me. Sono stati due anni bellissimi in Romagna, soprattutto la stagione della promozione è stata importante e significativa. La Romagna per me è speciale, è una terra di valori veri, a misura d’uomo. Il Cesena di oggi? Ho visto la gara con l’Inter e ha fatto un’ottima partita dimostrando di essere una squadra vera e compatta, che gioca e che può dare del filo da torcere a tutti. Spero raggiunga la salvezza, perché vi assicuro che un pezzo del mio cuore è rimasto in bianconero."

Massimiliano Allegri commenta dopo Milan - Bari la sfida di domenica sera in posticipo.
"Sappiamo che le partite sono tutte difficilissime, lo abbiamo visto anche a Lecce dove abbiamo avuto un attimo di disattenzione e ci hanno segnato. Contro il Cesena sarà altrettanto difficile se non di più perchè è una squadra che è in un buon momento e ha fatto bene ieri sera contro l'Inter. Dovremo stare attenti e prepararci bene, il campionato non è mai stato chiuso, abbiamo fatto due passi falsi come li aveva fatti l'Inter tempo fa, bisogna avere rispetto di tutte le avversarie che inseguono e concentrarsi su quello che dobbiamo fare noi."

Il Cesena calcio presto potrebbe avere nuovi investitori. Infatti Igor Campedelli, attuale Presidente, potrebbe  accogliere l'ingresso di nuovi azionisti con capitali freschi da immettere nelle casse bianconere per mantenere la categoria.

Emanuele Giaccherini in conferenza stampa.
"Sono amareggiato per aver lasciato la squadra in dieci, vedendo gli ultimi minuti se fossimo rimasti in undici avremmo anche potuto pareggiare.Ho rivisto le immagini e a freddo dico che secondo me l'arbitro è stato troppo precipitoso, ha fischiato e io ho calciato dopo un secondo, poteva lasciare correre.L'espulsione è stata strana, non avevo fatto falli non me la meritavo. Peccato davvero per il risultato e per l'espulsione ma siamo stati una grande squadra, sotto di due reti siamo riusciti a pareggiare e a spaventare i campioni del mondo.Sicuramente l'Inter con l'uscita di Milito il modo di giocare dell'Inter è cambiato, sono andati in crisi e poi hanno trovato il goal nel finale del primo tempo. La nostra classifica è un pò bugiarda, ci mancano almeno tre punti, troveremo squadre più abbordabili e se continuiamo a giocare così i punti arriveranno. Mercoledì ci è mancato qualcosa, siamo stati bravi a pareggiare la partita, poi sono mancati alcuni dettagli che contro quelle squadre possono fare la differenza. Tra i giocatori dell'Inter sono rimasto impressionato da Eto'o penso sia uno dei più forti al mondo.Domenica mi dispiace saltare il Milan ma mi sarebbe dispiaciuto di più saltare il Lecce, quella per noi sarà una finale importante per la salvezza. Domenica sera affrontiamo un'altra grande, ma dovremmo scendere in campo senza timore, dovremmo chiuderci bene e ripartire velocemente.Sulle voci di mercato dico solo che non mi fanno nessun effetto perché in questo momento sono concentrato sul Cesena, ho ancora due anni di contratto e penso solo a raggiungere la salvezza con il Cesena."

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha