Notizie calciomercato. Riku Riski, arrivato in prova qualche tempo fa, probabilmente non verrà a Cesena ma ha ricevuto offerte migliori dalla Romania. Invece per suo fratello Roope Riski sembra un affare fatto.
L'eroe di Lecce - Cesena dello scorso anno, Dominique Malonga potrebbe a gennaio essere una preziosa pedina di scambio per l'arrivo di Antimo Iunco (comproprietà tra Torino e Chievo Verona). Il francese che è stato poco utilizzato e a volte mandato anche in tribuna, probabilmente accetterà l'offerta del Torino (che detiene la metà del cartellino) per trovare continuità di gioco. Su di lui però ci sono anche club di B: Livorno (Spinelli offrirebbe il tanto desiderato Knezevic in estate), Padova e Varese.
Il centrale difensivo Emiliano Moretti (Genoa) pare molto vicino all'approdo in Romagna con la formula del prestito nel mercato di riparazione di gennaio. Su di lui però c'è un forte interessamento di Inter, Juventus, Milan e Roma ma il giocatore pare più convinto a trasferirsi a Cesena visto il posto vacante come centrale al posto di Pellegrino e Benalouane.
Martin Petras se non tornerà allo Slavia Praga, potrebbe accasarsi al Pescara in Serie B.

Giuseppe Colucci è intervenuto per dimostrare le "scuse" al popolo bianconero dopo la sconfitta nel derby sentitissimo contro il Bologna.
"Vi chiediamo scusa per aver perso il derby col Bologna, chiediamo scusa a tutti per questo, sappiamo quanto fosse importante per tutti voi."

Daniele Conti già pensa alla sfida di sabato nell'anticipo al Manuzzi contro i bianconeri.
"Ora c’è più tranquillità. Tre vittorie in quattro partite sono un bottino importante, anche perchè a Firenze non meritavamo di perdere. Adesso sarebbe ottimo prendere punti a Cesena, ma non sarà facile. Andiamo a incontrare una buona squadra, affamata di punti."

In conferenza stampa Erjon Bogdani parla della sconfitta del derby e della posizione in fondo la classifica.
"Io ero consapevole che ci avrebbe aspettato un campionato difficile. La Serie A è il campionato più difficile al mondo, dobbiamo rimanere tranquilli, siamo consapevoli ormai del fatto che non si possono giocare tutte le partite per vincere, a volte anche i pareggi possono aiutare a muovere la classifica. Noi sappiamo che abbiamo bisogno di subire meno goal, ma non è colpa solo della difesa, se subiamo goal la responsabilità è di tutti i reparti. Io capisco il malumore dei tifosi ma devono anche capire che siamo una squadra giovane e mettere troppa pressione sui giovani è controproducente. Le partite che abbiamo giocato spensierati sono state anche quelle che ci hanno premiato maggiormente fino ad ora. Io prima di iniziare il campionato sapevo le difficoltà che avremmo incontrato, le ho già vissute tante altre volte, ma bisogna mantenere la calma, la classifica per noi è stata avara di punti, ci mancano alcuni punti che abbiamo perso durante il cammino, ma non bisogna drammatizzare, capisco la delusione dopo il derby, noi per primi eravamo molto delusi per la sconfitta ma essere fischiati in questo momento del campionato non porta a niente".

Condividi

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha