BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

martedì 23 novembre 2010

News Ac Cesena 23-11-10

Oggi si riprenderanno gli allenamenti al centro sportivo di Villa Silvia. Alle ore 14.00, Steve Von Bergen sarà intervistato dalla stampa.

Dalla Primavera di Agostini giunge una notizia inquietante: Amdy Dieg è stato arrestato dai Carabienieri di Rimini nella nottata di sabato. La causa di tutto, un incidente che ha coinvolto la propria auto con quella di uno stesso funzionario dell'arma che si stava dirigendo in caserma. Dopo l'incidente il giocatore si è rifiutato di mostrare i documenti e dopo una prima verifica si è scoperto che l'assicurazione era falsa. Il giovane 19enne si è scagliato contro 4 militari e ad uno di loro ha provocato una microfattura alla mano. Per lui sono così scattate le manette e 9 mesi ma grazie al processo in direttissima è in libertà. Invece al fratello, reo di aver falsificato un documento, è stato denunciato.

Notizie calciomercato. Luigi Giorgi (Ascoli), giovane 23enne, pare sia sulla lista di numerosissimi club come Cesena, Bari, Lecce, Cagliari, Catania e Chievo, per quanto riguarda la serie A, e Torino e Atalanta in Serie B. Il procuratore del giovane, Silvio Pagliari. conferma le trattative, addiruttura per la messa in vendita a titolo definitivo a gennaio.
Prossimamente in settimana sbarcherà in prova Riski, giovane under 20 della Finlandia, anch'egli visionato da Minotti durante le amichevoli.
Dall'Inghilterra, invece, Koren (Hull City) tiene ancora banco. Il Cesena pare che si sia fatto di nuovo sotto, il giocatore potrebbe questa volta accettare l'offerta che aveva declinato in estate.
Il difensore Vangelis Moras (Bologna) pare in procinto di andarsene: se la nuova società felsinea cederà il giocatore, probabilmente verrà a Cesena.
In avanti si sogna Massimo Maccarone (Palermo), ma i giorni scorsi lo stesso giocatore ha giurato fedeltà al club di Zamparini. Sempre per il fronte d'attacco, il più sterile ci sono altri nomi in lista come David Suazo (Inter), Mastronunzio (Siena) e Mirko Antenucci (Catania), Valeron Behrami (West Ham), tutti troppo costosi però. I più abbordabili per il prestito sarebbero Stefano Okaka (Roma), Novakovic (visionato da Minotti), Kasami (Palermo) e Morimoto (Catania).
Da Bergamo arrivano notizie rassicuranti per il futuro di Schelotto: il giocatore rimarrà sicuramente in Romagna sino a fine campionato.
Invece per Diego Cavalieri potrebbe essere l'addio definitivo, visto che il brasiliano cerca una sistemazione per giocare titolare. Nel caso se ne dovesse andare arriverebbe Avramov (Fiorentina) già contattato in estate dai dirigenti bianconeri.
Lo Sparta Praga si è fatto avanti per Martin Petras che non si lascerà di certo sfuggire questa occasione.

Igor Campedelli è stato raggiunto da un sito online sportivo.
"Chi era allo stadio penso si sarà davvero divertito è certamente stata una bellissima partita giocata senza troppi tatticismi ma interpretata da entrambe le squadre con la voglia di vincere, direi che ha vinto la squadra con più qualità, indubbiamente. Diciamo che il nostro tentativo di sopperire con la determinazione ed orgoglio alla differenza di valori, non è bastato a fermare una squadra con grande qualità come il Palermo. Sinceramente tra le squadre affrontate in casa come Milan, Lazio e Napoli devo dire che è quella di Rossi che mi ha fatto maggiore impressione come mentalità e come qualità dei singoli".

Un'impressione su Javier Pastore?
"Avevo già avuto la fortuna di assistere ad una partita del Palermo fuori casa, ero a Firenze quando la squadra di Rossi ha vinto 2-1 e Pastore credo che in quella gara abbia dato il meglio di sé: ho iniziato a non dormire quella notte nell’attesa di incontrarlo da avversario. Magari domenica non è stata la sua migliore partita ma l’argentino è un giocatore che dà sempre l’impressione di fare quello che vuole con il pallone, che porta la palla in giro nel campo come se giocasse con dei ragazzini, per qualità e velocità a volte il suo talento è quasi imbarazzante. Il Palermo quest’anno ha fatto investimenti su molti giocatori giovani e come di consueto li ha centrati tutti. Complimenti a Zamparini ed ai suoi validi collaboratori, devo veramente dire che le scelte fatte si stanno rivelando giuste. A volte è chiaro che ci può anche essere qualche peccato di gioventù e qualche gara steccarla ma valutando la squadra in prospettiva direi chi è al comando del Palermo in questo momento può guardare al futuro con grande ottimismo ed essere soddisfatto del lavoro che sta facendo. La squadra rosa sciorina un possesso di palla bello, limpido e lineare forse a tratti anche troppo sfacciato e lezioso con colpi di tacco che danno onore allo spettacolo e fanno capire come questa squadra possa vincere con chiunque e perdere magari la dimensione della gara per peccati di vanità ma sarei molto sereno se fossi un tifoso rosanero”.

Mancini ha dichiarato che in passato Pastore era stato seguito anche dal Cesena: è così?
"Penso che sia più che altro un giocatore che ha visto lui direttamente, in quanto lui anche per motivi personali, oltre che professionali, fa la spola con l’Argentina. Mi ricordo che mi disse di aver visto questo ragazzo e che l’aveva impressionato particolarmente ma è chiaro che era già al di fuori di ogni portata, almeno sicuramente dalla nostra, per questo dire che il Cesena fosse su Pastore mi sembra eccessivo".

Sempre restando in ambito di giovani del Palermo, si fa il nome di Kasami...
"Per Gennaio stiamo cercando un giocatore per ogni ruolo, anche se speriamo di recuperare un ex rosanero che ci auguriamo sia per noi molto importante e determinante: Budan. Se può interessarci qualche rosanero tipo Kasami? Voi avete visto che a Cesena il pubblico, lo stadio, l’ambiente e la squadra gioca bene. Io credo sia il posto ideale per far crescere giovani e per lavorare bene. Con il Palermo non abbiamo mai avuto problemi anzi ci prestiamo molto volentieri ad una collaborazione".

Sarà difficile, invece, trattenere giovani come Parolo e Giaccherini fino a giugno?
"Loro sono ragazzi che nonostante il salto di categoria ci stanno dando grande garanzia di affidabilità. Domenica ad esempio avrete notato come Giaccherini è riuscito a mettere in difficoltà i due laterali azzurri Balzaretti e Cassani, ma credo che assolutamente rimarranno con noi, senza alcun dubbio”.

Il Centro Coordinamento Clubs Cesena metterà a disposizione i pullman per la trasferta di domenica a Bari. Tutte le informazioni sul loro sito ufficiale.


Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti