BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 18 novembre 2010

News Ac Cesena 18-11-10

Nell'allenamento di ieri Igor Budan ha segnato il suo primo gol in casacca bianconera nella partitella finale. Il rientro per l'attaccante croato si stima nel match del Bologna come annunciato anche ieri. Assenti i soli 3 nazionali Tachtsidis, Fatic e Von Bergen. Anche Dominique Malonga ha disputato l'allenamento con i compagni e pure il test finale con la palla.
La parte maggiore della seduta d'allenamento è stata dedicata alla fase difensiva: il reparto dietro e del centrocampo sono stati esercitati a non farsi sorprendere, come accade in campioanto, dagli attacchi avversari. Ficcadenti si è soffermato sulle marcature a uomo (Parolo dovrà seguire e premere su Pastore per limitarne le conseguenze) e sulle diagonali difensive per bloccare gli inserimenti delle punte avversarie come Miccoli.
Appiah dovrebbe tornare titolare dopo la squalifica al posto di Schelotto che partirà quindi dalla panchina.

Da Palermo arrivano notizie sulla formazione che scenderà in campo al Manuzzi per Cesena - Palermo. Fabrizio Miccoli dovrebbe scendere in campo nello scacchiere di Delio Rossi, dato che Pinilla non dovrebbe riuscire a recuperare. A centrocampo potrebbe fare la sua comparsa, forse per un tempo, Fabio Liverani, da diverso tempo fermo per dolori fisici: per lui saranno decisive le giornate di venerdì e sabato in cui ci saranno allenamenti e rifinitura.

Oggi si è disputato il test amichevole tra Sammaurese - Cesena 0-7 (Bogdani, Giaccherini, Parolo, Bogdani, Bogdani; Ighalo, aut. Sammaurese).

1° tempo: Antonioli; Ceccarelli, Pellegrino, Lauro, Nagatomo; Schelotto, Colucci, Parolo; Jimenez, Bogdani, Giaccherini.
2° tempo: Cavalieri; Petras, Fonte, Benalouane (Sinigaglia), Piangerelli; Appiah, Gorobsov, Paonessa (Ferri); Ighalo, Budan, Malonga. 

Buon test infrasettimanale per il Cesena che ha affrontato in amichevole la Sammaurese, militante nel campionato di Promozione, battendola col punteggio di 7 reti a zero. Mister Ficcadenti ha schierato tra gli undici titolari Schelotto e Lauro: il primo sarà in ballottaggio con Appiah per il ruolo di interno destro mentre il difensore campano ha sostituito lo svizzero Von Bergen, reduce dall'incontro con la propria nazionale. Dopo venti minuti Ficcadenti sposta i due esterni offensivi mettendo Giaccherini a destra e Jimenez a sinistra. Nel primo tempo da segnalare le prestazioni di Bogdani, autore di una tripletta più un palo, Jimenez in versione assistman e di Parolo efficace in copertura e nell'area avversaria. Realizzatori di una rete i già citati Giaccherini e Parolo. Nel secondo tempo spazio ai meno utilizzati e subito segna Ighalo su azione d'angolo. Finalmente è avvenuto l'esordio di Igor Budan, seppur in un incontro non ufficiale: in 45 minuti ha fatto vedere buone cose, sponde, corsa e anche un assist per Malonga convertito in rete da un difensore locale. Unica nota negativa del pomeriggio Mimmo Malonga che prima guadagna un calcio di rigore, si presenta sul dischetto e impatta sula traversa. Periodo da dimenticare per il francese che tutto sommato ha giocato abbastanza bene cercando di convincere l'allenatore a richiamarlo tra i convocati per la sfida di domencia contro il Palermo.

Il resoconto dei nazionali.
Marco Tattini, in prestito al Pavia ma di proprietà del Cesena, ieri sera ha fatto il suo esordio nel match tra Italia U21 e Turchia U21, terminato 2-1 per gli azzurri. L'attaccante che è stato convocato da Ciro Ferrara, il nuovo tecnico dopo il corso Casiraghi, ha tenuto in campo il nostro giocatore per almeno mezzora, corredandola con una discreta presenza. Buona la prima per il classe '90.
Nel match Grecia U21 - Norvegia U21 2-0 Tachtsidis ha giocato per un'ora e ha effettuato anch'egli una discreta prestazione. Non si capisce come mai non sia mai sceso in campo in campionato...
Anche Fatic esce vittorioso dalla gara tra Montenegro U21 e Azerbaijan U21 disputanto una buona prova nell'arco dei 60 minuti giocati.
Pareggio infine tra Svizzera U21 - Ucraina 2-2 per Steve Von Bergen che rileva Lichtsteiner a 20 minuti dal termine del confronto.

Notizie calciomercato. Durante l'incrontro tra Slovenia e Georgia, Lorenzo Minotti ha seguito i seguenti giocatori, probabili rinforzi per gennaio: Koren (Hull City), il centravanti Novakovic (Colonia) e l'esterno Birsa (Auxerre).
Luca Mancini invece inizia ad aprire le porte del calciomercato per il Cesena.
"Il nostro organico è composto da molti giovani e non potrebbe essere diversamente poiché bisogna fare i conti con le nostre disponibilità economiche quindi dobbiamo assolutamente fare operazioni mirate ed oculate ed essere più bravi degli altri nello scegliere atleti che un domani dobbiamo mettere sul mercato. Abbiamo dovuto lavorare parecchio all’estero, perché in Italia i mercati sono abbastanza bloccati. Purtroppo c’è una riluttanza da parte di molti club che difficilmente vogliono darti le pedine per evitare di rinforzare i competitor. Crediamo comunque di aver fatto operazioni importanti con questi ragazzi, lo stesso Von Bergen da quasi sconosciuto si sta rivelando uno dei migliori della categoria, ma non dimentichiamo Schelotto ed altri che, pur essendo alla prima esperienza, stanno già lasciando il segno. Noi abbiamo bisogno di lavorare e aver pazienza ma siamo sicuri che arriveremo ad una salvezza tranquilla".

Come citato nei giorni scorsi, la probabile soluzione per i tifosi ospiti non tesserati che arriveranno al Manuzzi sarà la divisione della Curva Ferrovia tra inferiore (ai non tesserati) e superiore (tesserati). La messa in pratica di questa nuova idea per risolvere questa enorme grana sarà subito sperimentata nell'incontro casalingo tra Cesena - Bologna (molto a rischio!) del 5 dicembre 2010.
Notizia di pochi minuti fa: il Cams ha vietato la trasferta per Bari - Cesena ai non tesserati! Un'altra tegola per noi. NO ALLA TESSERA E NO ALLA PAY TV.

Il commentatore televisivo di mercato Alfredo Pedullà annuncia la notizia del cambio d'agente per Schelotto.
Schelotto ha preso una decisione importante mandando la revoca della procura al suo procuratore Bruno Carpeggiani. In attesa di trovare un nuovo manager, questa scelta da parte dell’esterno potrebbe avere ripercussioni importanti in sede di mercato.
Schelotto non è convintissimo di restare a Cesena, dove non ha giocato con una certa regolarità. E potrebbe quindi chiedere di andare. Ma occorre sia il placet del Cesena che quello dell’Atalanta proprietaria del cartellino dopo l’accordo raggiunto la scorsa estate. Alla finestra la Roma, ma soprattutto la Juve che ha apprezzato Schelotto in diverse occasioni e che potrebbe decidere di uscire allo scoperto per la finestra di gennaio.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti