Importante! Cesenainbolgia.org raccoglie fondi per le alluvioni in Veneto. Chiunque volesse fare un'offerta può andare sul sito cliccando a questo link. Siccome sono nostri partner nel web abbiamo deciso di publiccare a nostra volta l'invito!

  

Franco Colomba approderà in una delle seguenti panchine appena ci sarà il primo esonero: Parma, Cesena, Bari. I tre clubs ultimi in classifica sono i principali indiziati per ingaggiare l'allenatore e poter riscattarsi.

Massimo Gadda, ex secondo di Castori ai tempi, da dei consigli al Cesena per superare la Lazio.
"Dovessi fare un nome da tenere sotto controllo scelgo i due mediani della squadra di Reja, Ledesma e Matuzalem, giocatori forse sottovalutati ma i veri uomini chiave dello schieramento biancoceleste. La Lazio vuole riscattare la sconfitta nel derby ma troverà un Cesena affamato di punti che come sempre darà tutto in campo, sono convinto che per la capolista sarà dura. La prima cosa che i romagnoli non devono fare è farsi prendere dall'ansia e lasciare quindi spazi letali concedendo le ripartenze agli uomini di Reja. Non ci si deve quindi gettare all'arrembaggio, l'ideale sarebbe invece far fare a loro la partita e sfruttare poi il contropiede. Psicologicamente loro stanno meglio, sono primi in classifica e hanno voglia di ricominciare subito a vincere. Il Cesena attraversa un brutto momento, ma si tratta solo di tornare a vivere la realtà. Ritrovata questa dimensione, potrà giocarsi fino in fondo le sue carte".

Le interviste del pre partita.

Mister Ficcadenti
"E’ ora di finirla con questi arbitraggi, Romeo ha sbagliato alla grande. E’ necessario più rispetto, il Cesena rappresenta la gente di Romagna. Il regolamento deve essere applicato senza differenze fra piccoli e grandi club. Dopo la vittoria sul Milan è cambiato qualcosa, da allora sono avvenuti episodi oggettivamente poco chiari, che ci puniscono oltre i nostri demeriti. Non lo meritiamo perché siamo onesti e lavoriamo in un ambiente pulito. Siamo una squadra corretta, specchio della gente di questa città. Il nostro pubblico deve sostenerci per tutta la partita, abbiamo bisogno dei nostri tifosi per uscire da questa situazione. Loro hanno capito che ce la stiamo mettendo tutta, con impegno ce la giochiamo con chiunque. Vogliamo riprenderci ciò che ci è stato tolto e la nostra gente deve darci una spinta. Nel post partita non andrò più a Sky, ci fanno attendere un’ora per il collegamento, poi ci registrano e a volte non andiamo in onda. Questo non va bene, soprattutto per i nostri appassionati. Non chiediamo preferenze, ma il rispetto lo pretendiamo. Da tutti, mass media nazionali e arbitri in campo".

Emanuele Giaccherini
"Siamo partiti molto bene con il pareggio con la Roma e la vittoria con il Milan, poi abbiamo iniziato a calare perdendo molte partite anche se in molti casi non avremmo meritato la sconfitta, perché dal punto di vista del gioco abbiamo quasi sempre espresso un buon calcio, creando molte occasioni ed abbiamo perso alcune partite solamente nei minuti di recupero. Ma il calcio è anche questo e noi dobbiamo solo pensare a fare punti per cercare di salvarci il prima possibile, perché è questo il nostro campionato. La Lazio ha un reparto offensivo composto da grandi campioni vedi Zarate, Rocchi, Floccari e lo stesso Mauri che è un giocatore che si propone molto. Dovremo stare attenti a loro, e sarà sicuramente un incontro difficile visto che loro verranno qui per fare punti. Noi però faremo la nostra partita e cercheremo in tutti i modi di fare gol per tentare di portare a casa un risultato positivo come abbiamo fatto nelle ultime giornate. Sarà una bella partita. Schelotto? È sicuramente un ragazzo molto giovane e di grandi prospettive, anche lui deve ancora crescere tanto ma dal punto di vista del valore del giocatore non c’è niente da dire ed avrà sicuramente un grande futuro. Il derby di Roma? Sicuramente gli errori arbitrali fanno parte del gioco e anche a noi del Cesena in questo ultimo periodo non ci hanno aiutato. È normale quando non ti viene assegnato un rigore, come è successo a Mauri, che sul momento ci sia rabbia per la decisione presa dall’arbitro ma come ho già detto fa parte del gioco. Noi crediamo che la Lazio possa lottare fino alla fine almeno per i primi quattro posti. Per quel che riguarda lo scudetto ci sono squadre più attrezzate ma non sempre vince il più forte e noi ne siamo l’esempio visto che l’anno scorso in serie B non eravamo favoriti, ma quando siamo arrivati nelle parti alte della classifica ci siamo rimasti fino alla fine. La Lazio può sognare ma è logico che ci sono altre squadre dall’organico più forte".

Javier Garrido
"Fino ad oggi ho giocato pochissimo, sono stato molto sfortunato. Appena è iniziato il campionato mi sono fatto subito male, ma la mia condizione atletica ora è molto buona. L'allenatore fa molti cambiamenti durante la settimana ed io sono in attesa di una nuova occasione. Giochiamo contro il Cesena, spero di scendere in campo per qualche minuto. Nella mia posizione c'è Radu. Lui è un centrale, ma per via del mio infortunio ad inizio stagione il mister lo ha spostato sulla fascia sinistra. Ora siamo primi in classifica, ed è molto difficile cambiare quando le cose vanno bene. In parte mi sento in debito con i tifosi della Lazio. Io sono arrivato per sostituire un grande giocatore come Kolarov, ma la gente non mi ha visto giocare quasi mai. In estate l'idea di arrivare alla Lazio mi piaceva da impazzire, ero molto affascinato, soprattutto dal fatto di dover cambiare città. Il club biancoceleste è molto rispettato in Italia e Roma è fantastica. Il clima è completamente diverso da Manchester, ma anche la cultura calcistica. L'unico problema è la mia condizione fisica, spero di riscattarmi presto".

I convocati.

CESENA
Portieri: Antonioli, Cavalieri.
Difensori: Benalouane, Von Bergen, Lauro, Nagatomo, Piangerelli,  Ceccarelli.
Centrocampisti: Jimenez,  Schelotto, Parolo, Appiah, Fatic, Colucci, Gorobsov.
Attaccanti: Ighalo, Sinigaglia, Bogdani, Giaccherini, Rodriguez.

LAZIO
Portieri: Muslera, Berni.
Difensori: Dias, Garrido, Diakitè, Radu, Biava, Cavanda.
Centrocampisti: Mauri, Brocchi, Gonzalez, Matuzalem, Ledesma, Bresciano.
Attaccanti: Rocchi, Floccari, Zarate, Kozak, Foggia.

Si attendono solamente 260 tifosi ospiti in Curva Ferrovia. Invece negli altri settori non si sa quanti possano essere i tifosi ospiti. Le forze di polizia a difesa della sicurezza sono in ogni caso ai massimi numeri.

Undicesima giornata Campionato serie A TIM. Cesena 1 - Lazio 0
Mercoledì 10 novembre ore 20.45 Stadio Dino Manuzzi di Cesena

Son 8 i precedenti al Manuzzi in serie A: incredibile ma tutti pareggi! Nessuna delle due squadre è mai riuscita ad imporsi sul suolo Romagnolo. Curiosa statistica, ma questa sera il Cesena ha troppo bisogno di punti!

Diretta su:
Skycalcio5 HD
Dahlia Calcio 1 (can. 421)
Streaming link consigliato HD!




Gli altri match della giornata (clicca sul nome partita per lo streaming in diretta):

Catania 1 - Udinese 0 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Chievo Vr 0 - Bari 0 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Genoa 1 - Bologna 0 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Lecce 1 - Inter 1 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Milan 3 - Palermo 1 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Cagliari 0 - Napoli 1 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Roma 3 - Fiorentina 2 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)
Brescia 1 - Juventus 1 (mercoledì 10 novembre ore 20.45)

Parma - Sampdoria (giovedì 11 novembre ore 20.45)

DIRETTA GOL SERIE A (domenica 8 novembre 2010 ore 15.00)

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha