BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 28 ottobre 2010

News Ac Cesena 28-10-10


Il Prefetto di Cesena, Angelo Trovato, è sicuro che al Manuzzi la tessera sta funzionando e francamente dal nostro punto di vista è un'incosciente: col Napoli sono sorti gravi disagi e col Parma qualcosa di simile. Vogliamo ancora finire nelle prime pagine di cronaca ed essere paragonati ai Serbi di Italia - Serbia non giocata al Marassi di Genova? Oltretutto già domenica con la Sampdoria arriveranno migliaia di tifosi senza tessera (anche la società blucerchiata ha aderito all'iniziativa di concedere la prelazione). Queste le sue parole.

"Io non parlerei di disagio  ci sono state alcune situazioni di tensione dovute a tifserie diverse presenti nella stessa area, ma non è mai successo nulla di grave da compromettere la sicurezza di chi era allo stadio. Ci stiamo adoperando comunque per eliminare anche questi disagi. La tessera del tifoso è utile e sta dando risultati ottimali perchè permette un'identificazione certa di chi va allo stadio e dovrebbe essere estesa a tutti gli spettatori. I problemi non li crea la tessera, ma li creano i tifosi che sono senza tessera. Modificare il settore ospiti del Manuzzi può essere una soluzione giusta, ma la procedura non è semplice, ci sono tutta una serie di varianti da attuare. Le nuove normative non c'entrano con la sicurezza dello stadio, è cambiata la categoria e quindi ci sono tifoserie più numerose e più scalmanate, di conseguenza la situazione è per forza diversa. Le famiglie possono andare tranquille allo stadio perchè il Manuzzi è uno stadio sicuro".

Per rimediare a questo problema, durante l'assemblea della Lega A di lunedì scorso, il presidente  Beretta ha auspicato a breve l'attribuzione agli steward di un ruolo pari a quello dei pubblici ufficiali così verrà data la responsabilità alle società di calcio e non più alla pubblica sicurezza.

Oltre a Cesena e Lecce impegnate sul fronte diritti televisivi da pari a 2,5milioni € da pagare alle partecipanti di Europa League, da ieri anche il Brescia ha presentato la documentazione epr il ricorso all'alta corte di giustizia contro Lega e Figc. Infatti il 15 settembre è stata respinta l'istanza d'annullamento dell'addebito di tale cifra.

In vista di Cesena - Sampdoria di domenica al Manuzzi, Guido Marilungo ha rilasciato alcune dichiarazioni.
“Noi cerchiamo sempre di dare il massimo, il mister ci dà fiducia, poi magari alcune cose non vanno nel verso giusto. Riscatto dopo Kharkiv? Avremmo firmato per un pareggio contro l’Inter, poi per come si son messe le cose speravamo di vincere. Il Cesena? Sarà dura perché giochiamo fuori casa, e loro hanno dimostrato di essere una squadra valida”.

Condividi
 

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti