mercoledì 19 dicembre 2018

La Notte Bianconera porta i nuovi Rutjens, Marfella e De Angelis

Qui Villa Silvia - Dopo la ripresa avvenuta martedì, nel pomeriggio di mercoledì è andato in scena il secondo allenamento settimanale in preparazione dell'impegno di sabato sera quando il Cesena dovrà vedersela all'Orogel Stadium Dino Manuzzi contro il Real Giulianova. In quell'occasione mancheranno gli infortunati Valeri e De Angelis (dovrebbero esserci il 6 gennaio nella gara interna con l'Avezzano) oltre al lungodegente Zammarchi. Dentro ritornerà il capitano De Feudis che ha scontato la squalifica.
In campo dopo il riscaldamento tecnico, Angelini ha fatto svolgere degli esercizi di pressing e possesso palla, a seguire quindi una partita a settore a ranghi misti. Nel finale gelato, la partitella a tutto campo (3-1 il finale con doppietta di Ricciardo, Pastorelli e il solo Tonelli per i neri) ha chiuso la giornata che ieri aveva visto i bianconeri festeggiare insieme ai gruppi del Coordinamento Clubs Cesena presso la Fiera. Oltre 400 gli invitati tra cui la stampa locale anche Sky per celebrare il Natale da capolista in attesa del match di sabato. Un avvenimento che ha ancora una volta dimostrato il grande attaccamento dei tifosi al Cavalluccio rinato.

La presentazione di Rutjens, Marfella e De Angelis
Mercoledì mattina i nuovi arrivati sono stati presentati da Alfio Pelliccioni, stupito di essere primo in classifica dopo la cavalcata sul Matelica.
Lo spagnolo Christian Rutjens, ex Benevento, parla perfettamente l'italiano.
“Ho fatto il settore giovanile tra Rayo Vallecano e Benevento dove ho anche esordito in serie A. Ho già giocato qui, la tifoseria è davvero impressionante e la squadra è forte. Il mister vuole che giochi la palla, in mezzo alla difesa devo essere aggressivo. Ci sono aiutato perché in Spagna il calcio è più rivolto all’aspetto tecnico che a quello tattico e difensivo.
Sono a Cesena per vincere il campionato, questo è l'obiettivo”.

Simone Marfella si èresentato per secondo.
“In carriera ho giocato in tutti i ruoli: da punta sono passato a mezzala e ora mi muovo da difensore, ma preferisco giocare a centrocampo.
Il tifo è fantastico e le strutture sportive di altissimo livello. Ho provato forti emozioni al debutto di domenica a Castelfidardo. Il primo amico in Romagna è Valeri, al momento vivo a casa sua.”

L'attaccante Ciro De Angelis sarà disponibile nell'anno nuovo.
“Sto recuperando dall’infortunio che mi sono procurato in ritiro con il Monopoli. Lavorerò durante le feste e mi allenerò presto in gruppo per essere pronto a giocare con l’Avezzano.
Il Cesena non merita la D, i tifosi lo sanno e stanno spingendo la squadra. Io e Ricciardo siamo due punte pericolose in grado di segnare: lascio la decisione al mister.
Siamo primi ma dobbiamo stare attenti a non mollare. La stanchezza potrebbe farsi sentire e dovremo essere bravi a chiudere presto ogni partita”.

Notizie calciomercato. Il Cesena ha messo i fari sull'ex Primavera Rafael Iacovelli, ora nell'U18 del Carpi. Il centrocampista del 2000 è nato a New York.
In porta, con Shala destinato ai saluti e West diretto sembra a Taranto, in questi giorni si sta allenando Angelo Moreira Bedendo. Scrive il Corriere Romagna, brasiliano con passaporto italiano nato a Brasilia il 25 gennaio 2000 e che la scorsa estate è passato dal Botafogo al Chievo.

2 commenti:

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti