BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

domenica 28 ottobre 2018

Jesina - Cesena 0-2 9° giornata Serie D 18/19

JESINA CESENA 0-2 (55' Noce, 74' Casadei)

Sintesi
Si parte sotto una pioggia torrenziale allo stadio Carotti di Jesi per Jesina-Cesena. Senza diretta televisiva, tanti appassionati sono rimasti a secco nella nona giornata di Serie D. Il primo tempo è spezzettato con numerose interruzioni di gioco ma il primo sussulto è dei locali in tenuta rossa. Si parte infatti dopo pochi secondi con il grande intervento di Agliardi a salvare subito la porta bianconera su Cameruccio, poi si deve arrivare al 14’ per vedere una conclusione di Alessandro, di poco a lato. Al 46’ contropiede clamoroso della Jesina, Magnanelli punta Agliardi e di nuovo salva tutto di piede. Finisce qui la prima frazione con un Cesena praticamente mai visto in fase avanzata.
Il secondo tempo Parasecoli supera Cola e con un diagonale impegna Agliardi in corner ma l’arbitro concede un fallo precedente con connessa espulsione di Bubalo al 49’. Fulmine del Cesena, di Noce: da corner di Alessandro dalla destra, il difensore tutto solo insacca comodamente al 55’! Gara ora tutta in discesa con l’uomo in più. Cambi in casa Jesina: fuori Ceccuzzi per Ricci al 68’ con maggior trazione offensiva, out Magnanelli per Bordo. Anche Angelini fa rifiatare i suoi: Casadei rileva Andreoli al 69’. Esplode intanto un petardo dietro la curva dei locali. Break del Cesena che soffre ma ci pensa il neo entrato Ettore Casadei in un coast to coast in contropiede a siglare il 2-0 al 74’!!! Angelini si copre con De Feudis per Alessandro, dentro anche Pierandrei e Capellini per Tortori. Spazio quindi a Stikas per Benassi al 79’. Contatto dubbio in area di Stikas col numero 18, graziato! Dentro Zannini per i marchigiani, esce Parasecoli all’84’. Saluta il pubblico anche Biondini per il baby Gori all’86’. Spazio anche per Sassaroli per Cameruccio stremato al 92’. Triplice fischio al 95’ con la quarta vittoria consecutiva per i romagnoli che mantengono il secondo posto dietro la Matelica vincente 3-2 nel finale.

Il pagellone
Agliardi 6,5: due pregevoli parate nel primo tempo e qualche intervento d'ordinaria amministrazione. Quarto clean sheet in fila.
Noce 7: partita ottima dell'ex Catania. Lavoro difensivo impeccabile e sale in cielo per portare il Cavalluccio in vantaggio. ENORMEMENTE
Cola 6: la collaborazione con Benny Benassi procede con qualche spavento iniziale ma tutto viene risolto. Ci pensa Bubalo a semplificargli il compito.
Benassi 6: regge bene anche se la Jesina prova a far male a inizio e fine primo tempo.
Valeri 6,5: spinge, spinge e spinge. Inarrestabile palla al piede, non cade nelle provocazioni del provocatore Cameruccio.
Andreoli 6: per l'under bianconero partita di sostanza in mediana, così come richiede il clima e il campo pesante.
Biondini 5,5: spende molta energia nella posizione di perno in mezzo al campo. Fatica oltre modo contro avversari che non dovrebbe temere. PIU' AGONIA CHE AGONISMO
Campagna 6: piedi buoni. La sua stagione sorprendente prosegue anche lontano dalla zona offensiva.
Tortori 6: i soliti numeri non riescono sul campaccio di Jesi. Mette comunque in allerta i difensori biancorossi.
Ricciardo 6: fa a meno di segnare dedicandosi al ruolo di sponda, i marchigiani lo controllano spesso con le cattive maniere.
Alessandro 6,5: è l'unico cesenate a provare a buttarla dentro nel primo tempo. Suo l'assist dal corner per Noce.
Casadei 7: entra alla grande in un match che si stava mettendo male per il Cesena. Il contropiede aperto e concluso in solitaria è da applausi.
De Feudis 6,5: controlla il gioco senza affanni nel momento più delicato, classe infinita.
Stikas 5,5: un liscio e un quasi fallo in area rischiano di regalare un rigore alla Jesina che avrebbe rimesso il tutto in discussione.
Capellini 6: come sempre, mette gamba nel finale di partita.
Gori sv

Angelini 6,5: tiene il Conte in naftalina schierando la formazione più in palla seppur non trovi in Biondini una pedina vincente. Gli acuti di Noce e Casadei bastano per rientrare dalla zingarata nella Marche con tre punti nel baule.

Curva Jesi 5,5: pochi e non buoni, sparpagliati nel loro settore.

Curva Mare Cesena 6,5: 600 tifosi al seguito che rinunciano all'ultima della sagra di Sant'Agata Feltria. La pioggia non spegne l'entusiasmo.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti