BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

mercoledì 24 ottobre 2018

Cesena - Forlì 1-0 8° giornata Serie D 18/19

CESENA FORLI' 1-0 (80' Ricciardo)

Sintesi
Il turno infrasettimanale del Girone F della Serie D è un piatto succulento perchè all’Orogel Stadium Dino Manuzzi assiepato da 10mila spettatori arriva il Forlì nel derby di Romagna per eccellenza. Nei primi minuti il Forlì si fa vedere in avanti, poi si fa schiacciare. Al 20’ a rompere gli indugi è Alex Ambrosini con un tiro di destro da fuori, Agliardi si scalda i guanti e vola. Risponde Alessandro prima al 23’ con un diagonale rasoterra fuori e poi quando alza la palla centra la traversa al minuto 26. Il Forlì si chiude a riccio e tiene le maglie strette, tanto che in contropiede fa male e al 32’ Nigretti calcia fuori da ottima posizione in area piccola. Si va nell’ampio recupero, al 49’ ancora Ambrosini impegna Agliardi, poi di testa l’ex Vesi va volare il numero uno bianconero. 0-0 a fine primo tempo con qualche pericolo di troppo per il Cavalluccio.
Gabrielli rileva Brunetti all'intervallo. Secondo giallo per Tonelli al 47', la trattenuta su Tortori viene punita così ma in maniera esagerata: Forlì in 10 uomini! Ammonito Campagna al 49' e subito dopo stessa sanzione per Tortori che simula in area avversaria. Spazio a Cortesi per Graziani e Capellini per Tola. Benassi cerca il gol da lontano al 64', palla fuori di poco. 70', Noce esce per Noce. Angolo Cesena al 74', batti e ribatti in area ma la palla non vuole saperne di entrare. 76', entra Andreoli per Campagna; cambio del Forlì con Vesi che esce per Prati. Ricciardo sblocca la partita all'80! Capellini batte un corner corto ad Alessandro, cross del numero 10 sul secondo palo, Ricciardo vola in aria e infila Mordenti con un colpo di testa: la Curva Mare esplode! 83', Tortori lascia per Gori. 85', ci prova Benassi di tacco, sfera vicina al palo. Al 90' arriva la seconda ammonizione per Ciofi: squadre in parità numerica. 6 minuti di recupero e al 94' il Forlì si fa vedere con l'incornata di Castellani che esce. Nulla da fare per i biancorossi, il Cesena ottiene la terza vittoria consecutiva e si porta al secondo posto in classifica a 20 punti, davanti al Cavalluccio c'è solo il Matelica ad una lunghezza di vantaggio. Tour de force per gli uomini di Angelini: domenica c'è la partita a Jesi.

Il pagellone
Agliardi 6,5: quando è chiamato in causa risponde sempre presente con 2-3 interventi decisivi.
Noce 5,5: non perfetto in alcune occasioni, a volte lascia spazi al Forlì.
Ciofi 5: una gara abbastanza ordinata ma si fa espellere nel finale nel giro di 5 minuti. ROSSETTO
Benassi 6,5: il migliore del reparto difensivo, centra anche un palo dalla distanza abissale.
Valeri 6: spinge come un forsennato, a volte con troppa foga ma dà il suo contributo.
Campagna 5,5: fa girare palla ma in mezzo al campo oggi è dura.
De Feudis 6: difende e trova pure il tempo di farsi vedere in avanti.
Tola 6: si sbatte e ci mette il cuore.
Tortori 6: propizia l'espulsione di Tonelli praticamente inesistente, poi ci prova sul rigore ma nulla.
Alessandro 5,5: un po' in ombra, centra una traversa nel primo tempo ma l'impegno ce lo mette.
Ricciardo 7: decide ancora lui la gara di testa, come il tuffo nella Mare. SEMPRE LUI
Capellini 6: impatto buono ma nient'altro.
Poggi sv
Andreoli sv
Gori sv
Cola sv

Angelini 6: continua la striscia di vittorie in una gara non facile. Tiene sempre gli stessi in campo e alla fine è premiato. Il Forlì però mette in difficoltà i suoi con reparti stretti e terzini alti. Alla fine ci pensa Ricciardo ma servono altre alternative.

Curva Mare 6: un grande pubblico per la Serie D, anche negli altri settori, superati i 10000 anche oggi. Non si molla mai.

Settore ospiti Forlì 5,5: numericamente pochi, la voce finisce subito ma colore e scarpata finale non mancano.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti