BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

sabato 12 maggio 2018

Palermo - Cesena 0-0 41° giornata Serie B 17/18

PALERMO CESENA 0-0

IL RACCONTO DELLA GARA
Fuori Dalmonte e dentro Cascione a centrocampo con Vita sulla trequarti, questa è la novità di Palermo-Cesena, gara della 41° giornata di Serie B. Nella penultima giornata il Cesena, con 4 risultati utili, cerca la salvezza aritmetica, i rosanero al promozione diretta in Serie A.
Gara bloccata nei primi frangenti, al 9’ cross bloccato da Fulignati di Coronado. Prima palla gol al 12’: Fazzi perde palla in caduta, Rolando la mette in mezzo ma La Gumina alza sopra la traversa! Il Cesena non disdegna di farsi vedere in avanti ma non sfonda, il Palermo comunque fa la gara. Si passa al 23’ con la capocciata sui tabelloni pubblicitari di Aleesami, il Cesena è tranquillo. Primo sussulto di Fedele, dalla distanza spedisce altissimo in curva locale al 25’. Seconda palla gol per il Palermo: Rolando impegna Fulignati in intervento basso, sulla respinta La Gumina colpisce Moreo di volèe sulla coscia che sarebbe stato il gol del vantaggio al 27’! Di nuovo protagonista Fulignati, da corner Rispoli tutto solo stoppa e batte un siluro da posizione ravvicinata, il portiere incredibilmente respinge al 33’. Il match cambia al 37’: Cascione abbraccia e stende Dawidowicz ed è rigore per Pezzuto. Dal dischetto ci pensa Coronado che spara altissimo al 39’!!!! Il Cesena è salvo e termina il primo tempo in avanti facendo abbassare la pressione locale. Squadre negli spogliatoi senza recupero.
Stessi 22 in campo nella ripresa. Al 55’ il numero 10 del Palermo Coronado cerca la soluzione a giro ma spara alto. Castori innesta Jallow per Moncini opaco. Il Cesena esce dal guscio e Fedele per poco non centra il bersaglio, Fedele salta due uomini e mira il primo palo, Pomini con le dita manda in corner al 56’!!! Si passa al 63’, da corner appostato sul primo palo La Gumina di testa impatta male e alza sopra la traversa. Tutto solo sempre dalla bandierina, Rispoli incorna centralmente. Al 69’ ancora di testa La Gumina è troppo centrale per mettere cattivi pensieri a Fulignati dopo lo spiovente da punizione dalla destra. Primo cambio per Stellone: dentro Trajkovoski per Rolando al 75’. Un minuto dopo Aleesami dal limite si accentra ma il destro a giro è altissimo. Castori mette forze fresche con Emmanuello per Schiavone, dall’altra parte Chochev rileva Jajalo acciaccato. Palla gol del neo entrato Trajkovoski, Fulignati di pugni manda in corner al 81’!!! Break del Cesena: Laribi dalla bandierina all’84’ pesca Cascione sul secondo pale, incornata sbilenca. Poi si fa male sulla caduta e lascia in barella il posto ad Esposito, mentre il Palermo innesta Nestorovski per Moreo. Non accade più nulla e al 95’ il Cesena strappa un buon punto in vista dell’ultima giornata con la Cremonese in casa.

PAGELLONE
Fulignati 7: ex di turno, compie un primo miracolo su Rolando poi replica su Rispoli. Graziato sul rigore nella ripresa è attento e lucido sul bolide di Trajkovski. MASTRO LINDO 
Donkor 5,5: Coronado è una bestia nera, prende un cartellino giallo al 16’ e non riesce a rallentarlo. Corsa e grinta non mancano. BIRILLO
Suagher 6,5: tenere a bada La Gumina non è facile ma spesso e volentieri ci riesce. Fisicamente è insuperabile. MURO DI GHIACCIO 
Scognamiglio 6,5: uno scoglio insormontabile, Moreo chi? FRANGIFLUTTI
Fazzi 6: contro Rolando la pagnotta si fa dura, migliora nella ripresa quando cala l’avversario. EASY
Cascione 5,5: mette esperienza e centimetri dove contano ma è troppo ingenuo nella marcature e procura il rigore per il Palermo. GRAZIATO 
Schiavone 6: rimane in ombra in fase di possesso, mette i piedi quando servono. Rifiata nella ripresa. CAFFETTINO 
Fedele 6,5: fa contenimento in mezzo al campo dove è battaglia vera. Taglia e cuce e rifinisce dove gli altri non arrivano. La prima occasione bianconero è sua. PITTI UOMO 
Laribi 5,5: braccio fasciato, senza paura ma non incide. SENZA BUSSOLA 
Moncini 5,5: tiene da solo il reparto avanzato e corre a destra e sinistra ma non viene innescato mai. 55 MINUTI 
Vita 5,5: si sbraccia e si sbatte ma non è nel vivo del gioco. FERMO 
Jallow 5,5: rileva Moncini ma non accende la miccia. DIMENTICATO 
Emmanuello 5,5: circa 15 minuti di spazio, tiene la posizione e nulla più. COMPITO 
Esposito sv 

Castori 6: con diversi infortunati, lascia fuori Jallow e Dalmonte. La gara è accorta, rischia tanto sulle palle inattive ma comunque la squadra regge. Nella ripresa succede poco e nulla e la difesa diventa a 5 nel finale. 

Curva Palermo 7: coreografia iniziale, pubblico delle grandi occasioni con prezzi modici. Il campo è un inferno ma la festa è rimandata.

Settore ospiti Cesena 7: 155 i tifosi bianconeri al seguito che nel pre gara si fanno sentire ricordando l’amicizia con i rosanero. Stretti e compatti prendono il sole e cantano, si fanno sentire nella bolgia del Barbera.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti