BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 18 novembre 2017

Empoli - Cesena 5-3 15° giornata Serie B 17/18

EMPOLI CESENA 5-3 (14’ e 58’ Donnarumma, 73’ Caputo, 76’ Fazzi, 84’ Zajc, 87’ Krunjc, 92’ Jallow, 93’ Moncini)

IL RACCONTO DELLA GARA
Cesena in cerca del 6° risultato utile consecutivo in casa dell’Empoli che nelle ultime 3 gare ha raccolto 1 solo punto. Al Castellani appena 3 le vittorie nella storia bianconera, un campo fatato. Partono bene i romagnoli che tengono il pallino del gioco alto. Prima conclusione del Cesena di Laribi al 10’, il suo destro è troppo debole. L’Empoli fatica a trovare le misure e il Cesena mantiene una costante pressione nella metà campo avversaria, approccio giusto. Al primo assalto però al 14’ passano i padroni di casa, Untersee immette dentro un cross ridicolo, Rigione non riesce a respingere poi in uscita Perticone disturba Agliardi e tutto solo Donnarumma appoggia a porta vuota. Incredibile quanto successo. Cesena già alle corde, Caputo batte a rete deciso, Agliardi usa i riflessi al 16’. Il match di nuovo si riequilibra, al 24’ Seck spara altissimo sopra la traversa. Al 28’ Dalmonte mira la porta, lo specchio però è murato da Untersee, quarto corner per il Cesena ma ancora non frutta nulla. Prima dell’avvio negli spogliatoi per un the caldo Laribi chiama in causa Provedel con un tiro cross morbido.
Si riparte con gli stessi 22 della prima frazione. Al 54’ l’Empoli insacca il 2-0 sugli sviluppi di un calcio di punizione ma viziato da un tocco di mano di Donnarumma viene annullato. Al 57’ però su corner empolese, Esposito trattiene Simic, Donnarumma dal dischetto batte Agliardi al 58’ per il 2-0. Castori corre ai ripari con Gliozzi per Dalmonte. L’Empoli dilaga al 67' con il Cesena che prova a ripartire la gara, il neo entrato Bennacer spara addosso ad gagliardi, poi dall’altra parte Jallow scalda i guanti in uscita a Provedel. Secondo cambio per Vivarini, dentro Luperto per Seck. Il tris arriva di Caputo al 73’: azione insistita, cross dalla sinistra e palla sono la traversa dell’attaccante. Il gol delle statistiche arriva da Pazzi al 76’, bella conclusione sotto l’incrocio dal limite. Out al 80’ Donnarumma per Zajc. Poi arriva l’eurogol di Caputo sulla falsa riga del 3-0 ma la sua volèe aerea è firmata dall’off-side. Il 4-1 vero è firmato da Zajc al 85’ che umilia sul serio i bianconeri. Dentro Moncini per Kupisz, a questo punto inutile la mossa. Cesena sbilanciato con Vita per Perticone e Krunjc in pallonetto sigla il 5-1 al 87’. Cesena dedito all’attacco e il gol della bandiera per 5-2 è firmato da Jallow. Poi l’Empoli cala incredibilmente e arriva il colpo di testa vincente di Moncini per il tris, gara rocambolesca. Ma finisce così un match ricco di gol e i tre punti per l’Empoli.

PAGELLONE
Agliardi 6: avvio tranquillo poi è fulminato dall’uscita non perfetta su Donnarumma, ma si riscatta su Caputo. Intuisce il rigore ma nulla può. Incolpevole negli altri gol che aumentano il passivo. IMPALLINATO
Perticone 4,5: duro e coriaceo, non va a tempo in molte occasioni e anche lui è disattento sul gol di Donnarumma. Gara costante ma alla lunga paga anche lui. PEDAGGIO
Rigione 4,5: torna titolare ed è sfida con bomber Caputo, sbaglia tutto però sul gol di Donnarumma e si fa soffiare una palla rischiosissima prima di andare al riposo. Nella ripresa è fuori posizione sui gol. RIBALTATO
Esposito 4,5: fa il suo e neutralizza Caputo sia a terra che in aria, buona gara la sua fino alla trattenuta su Simic con cartellino giallo che costa il 2-0. DISATTENTO
Fazzi 4: fatica a reagire ai cross ma è sempre in inferiorità. Partita sorniona e attenta ma la colpa sua sul tris di Caputo. Si riscatta col gran gol della bandiera dal limite poi però perde. SUPERATO
Kupisz 5: blinda la fascia e ringhia nei primi 20 minuti con cross del solito, inizia a ingranare ma nella ripresa è nullo. VUOTO
Schiavone 4: macina metri e pressa come un forsennato, non dà l’avvio alla manovra per accendere i compagni. SPENTO
Kone 6: sgaretta e fa sentire la propria presenza, da solo non basta. UNICO
Dalmonte 4: aggraziato dalla Nazionale, come al solito lascia il buco per l’avvio del gol dell’Empoli. Si nasconde troppo e viene sostituito. AFFATICATO
Laribi 4: smista palloni in stile flipper, cala dopo la rete subita e non incide. INGABBIATO
Jallow 6,5: la spina nel fianco è lui, pressa a tutto campo e corre come un cavallo ma sbaglia anche tanto. Nonostante la gara in salita ci prova fino alla fine e al 92’ viene premiato col gol. SPERANZA
Gliozzi 5,5: entra al 59’ per Dalmonte, prova far salire la squadra ma nulla accade. FARETTO
Vita sv
Moncini 6: da senza voto, a gara chiusa sigla il 5-3.

Castori 5: solita formazione, l’avvio è alla grande ma a tradire è un misto di colpe tra Rigione-Agliardi-Perticone. L’approccio è gagliardo e grintoso ma i due gol su episodi condannano i bianconeri. Ultimo quarto in avanti ma non basta. La testa c’è ma lungo il percorso si perde. Gli ultimi cambi di Vita e Moncini portano al tracollo ma almeno arrivano i due gol nel finale...

Gradinata Empoli 5,5: una squadra così merita molto di più Desperados sempre in bolgia con bandiere e striscione a surriscaldare il proprio settorino.

Settore ospiti Cesena 6: circa 220 i tifosi romagnoli nella curvina dedicata, bandiere, stendardi e colore presenti. Nella sconfitta almeno lo spettacolo in campo non è mancato.

2 commenti:

  1. Agliardi gliozzi Voto 4 .laribi,schiavone 5,5 Kone 5,fazzi voto 6,voti dati a caso nel servizio non reali.

    RispondiElimina
  2. non ho visto se non gli ultimi 15 min della partita, ma giudizio e voti mi sembrano contrastare
    spero abbiano testa per ripartire, il finale in questo è positivo

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti